Utente
Buongiorno.
Ho 46 anni e' da circa 15 anni soffro di sinusite cronica e so di avere il setto nasale deviato(anche esternamente).
Purtroppo dopo anni di convivenza non riesco piu' a condurre una vita normale
in quanto adesso inspiegabilmente ogni 7/10 giorni senza apparente motivo si scatena una crisi di mal di testa, produzione altissima di muco,problemi alla vitta spossatezza e febbre.
Le prime volte il medico mi ha dato il cedax ma come dico subito sto bene e poi passati al massimo 10 gg( 6 di cura) e' di nuovo tutto come prima.
Le allego l'esito della Tac al massiccio facciale eseguita circa una settimana fa :
Lungo le pareti di entrambi i seni mascellari si osservano formazioni sottomucose con aspetto polipoide su base infiammatoria.
Non si evidenziano segni d'usura delle parti ossee.A livello delle fosse nasali si osserva una lieve deviazione verso Sx del setto nasale con ipertrofia
dei turbinato di DX.Si segnala un'assimmeteria di pneumatizzazione dei seni frontali per prevalenza del SX.
Sono andato dall'otorino che dopo aver quardato il referto e soprattutto le lastre mi ha detto che il muco fermo non e' molto rilevante ma c'e' un problema non di setto lievemente deviato ma fortemente deviato che a sua detta e' la causa di tutto cio',pertanto e' assoltamente necessario l'intervento per aggiustare il setto stesso.
Inoltre l'otorino mi ha detto che i polipi rilevati dalla Tac non li toglierebbe (il piu' esteso e' nel seno mascellare SX propio sotto l'occhio)
perche non li ritiene cause dei miei problemi e a tal proposito mi ha detto che capita di vedere le stesse formazioni in persone che non hanno nessun problema (ad esempio per TAc eseguite in seguito ad incidenti stradali).Inoltre non puo' essere causa dei miei disagi visivi (mi fa male l'acchio Sx soprattutto quando lo muovo ) e comunque ripristinando una circolazione dell'aria ottimale la situzione generale dovrebbe essere OK e dovrebbero sparire tutti i disturbi.
Infine tale formazione/i che ripeto pare non siano causa dei miei malesseri potrebbero (con la circolazione dell'aria ripristinata) regredire spontaneamente.
Pur non vedendo le lastre che non posso inviare e' in linea di massima daccordo e se si l'intervento sara' risoltivo ?

Mi scuso per la lungaggine e per l'essere un po' confuso ma scrivo purtroppo di cose che non conosco.
La ringrazio per una sua risposta e ovviamente saro lieto di inserire le precisazioni che mi vorra' chiedere.
grazie


[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Dalla tac cui si è sottoposto, risulta una deviazione del setto nasale ed una ipertrofia dei turbinati. Inoltre, risultano formazioni naso-sinusali a provenienza di piu' seni paranasali. Giusto correggere la deformità osteocartilaginea del setto nasale e decongestionare i turbinati ipertrofici ma, assolutamente, devono essere asportate le formazioni di aspetto polipoide ed analizzarle. Tali formazioni non possono essere lasciate assolutamente in sede. Mi dia retta, forse lo Specialista cui si è rivolto, non è pratico nella chirurgia dei seni paranasali. Chieda un Consulto di un altro Specialista che abbia una buona esperienza in questo tipo di chirurgia. L'intervento in questione prende il nome di FESS e viene eseguito in anestesia generale, in endoscopia, per via endonasale. Nell'ambito della stessa seduta operatoria verrà eseguita la settoplastica funzionale e la decongestione dei turbinati.
Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
Grazie per la su risposta.
Io sono di Torino, Le chiedo cortesemente di consigliarmi qualche specialista dove poter effettuare un'altra visita
grazie

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Purtroppo, non posso aiutarla, in quanto non conosco Colleghi di Torino. Consulti il suo Medico di famiglia o si rivolga direttamete allo Sportello dell'Ambulatorio dell'Ospedale, chiedendo espilicitamente una visita con uno Specialista esperto nella chirurgia dei seni paranasali. Buona serata
Dr. Raffaello Brunori

[#4] dopo  
Utente
Buongiorno irca 2 settimane fa sono. Stato operato
L'otorino mi ha detto che e' andato tutto bene e che durante l'intervento
Ha potuto aspirare anche il polipo di cui non ho ancora "'istologico.
Purtroppo pochi giorni dopo la rimozione de tappi il setto e' gonfiato in modo particolare la narice SX e ostruisce parziammente la respirazione.
L'otorino mi ha detto che non ritioene di aspirare il liquido in quanto potrebbe riformarsi.attualmente sto mettendo Nasonex e spru per nar al gg e la solita crema antibiotica
L'otorrino mi ha detto che se non sgonfia bisogna praticamente ripetere l'intervento
Mi ha detto inoltre che pero' potrebbe anche sgonfiare e quindi tutto ok vedremo tra 10 gg circa cosa succede
Le chiedo un suo parere se crede posso essere più chiaro sull'intervento
Eseguitobtrascrivendo quanto sta in cartella

[#5]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Onestamente, sono molto perplesso su quanto riferisce. Non comprendo il comportamento dello Specialista ed il decorso post-operatorio: non rientra nella norma. Attendiamo ancora un po' di tempo e poi vediamo il da farsi. Le auguro una buona Pasqua
Dr. Raffaello Brunori

[#6] dopo  
Utente
Buongiorno
Purtroppo non riesco a vedere la sua risposta sara colpa del mio pc
La pregerei di reinviamela
Grazie

[#7] dopo  
Utente
Grazie della sua risposta ho dimenticato di scrivere che nel post operatorio
La mia pressione che di sdolito e ok con blopress 8 mg e diventata alta soprattutto la minima e a tal scopo
L'otorino mi ha detto di prendere una pastiglia di diuretico.
Le chiederei pero di essere più chiaro su cio che la rende cosi perplesso
Grazie
E auguri anche a lei

[#8] dopo  
Utente
Grazie della sua risposta ho dimenticato di scrivere che nel post operatorio
La mia pressione che di sdolito e ok con blopress 8 mg e diventata alta soprattutto la minima e a tal scopo
L'otorino mi ha detto di prendere una pastiglia di diuretico.
Le chiederei pero di essere più chiaro su cio che la rende cosi perplesso
Non e secondo lei possibile che il gonfiore del setto
Regredisca con nasonex e con il tempo ?
Grazie
E auguri anche a lei

[#9]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Non comprendo cosa voglia intendere con il gonfiore del setto, la formazione di liquido, la possibilità di un reintervento. Sono tutti degli eventi che non si manifestano nel normale post-operatorio
Dr. Raffaello Brunori

[#10] dopo  
Utente
Grazie della sua risposta.
Il setto e' gonfiato esclusivamente a meta' narice
(Non per tutta la lunghezza del setto stesso) questo rigonfiamento
E presente nella narice sx la destra e leggermente gonfia ma e praticamente libera
Il gonfiore della narice sx e sicuramente liquido.
L'otorino mi ha detto che il liquido si potrebbe aspirare in ambulatorio ma teme
che restando la sacca vuota si potrbbe riformare
Oppure incidere svuotare e suturare con punti fitti(mi ha detto tipo trapunta)
Ma questo intervento e da fare in anestesia generale in ospedale
Le chiedo un suo parere sulle 2 tecniche proposte e se secondo lei questo rigonfiamento puo regredire
Con i farmaci di cu sopra
Grazie e buonanotte

[#11] dopo  
Utente
Buongiorno le invio la descrizione dell'intervento da me subito
Grazie per un suo parere e per la risposta che vorra darmi anche
Al quesito posto ieri(mi rendo conto che siamo sotto festivita
Ma io sono un po im ansia perche questo edema del setto ho capito che e una
complicanza del normalo post operatorio
Ma non ho capito di che gravita e come e se si risolve e se puo metter
e in dubbio
I risultati dell operazione stessa)

Descrizione copiata dai fogli dell' ospedale
Tipo intervento: Settoplastiva e antrotomia mascellare
Descrizione
grave deviazione settale sinistroconvessa stenosante
con ampio contatto fra sperone condrovomeriano
e turbinato inferiore. Creazione di modesto piano
magico di Cottle.
Creazione dei tunnels mucopericondriale sinistro
e destro; creazione di tunnel ridotto sul pavimento
della fossa sinistra, in prossimità del vomere;
riunione dei tunnels di sinistra.
Distacco della quadrangolare della perpendicola
re e dal vomere. Asportazione di frave deformità
ossea vomeriana sinistroconvessa (Area 4a di Cottle).
riposizionamento della quadrangolare con minima asportazione
marginale dal bordo inferiore.
Correzione della perpendicolare etmoidale.
Ottimo riposizionamento mediano del setto.
Sutura della emitransfissa sinistra con punti distaccati
in Vicryl 3-0 Rapide. La conca bullosa non intererferisce c
oin il riposizionamento settale e, essendo preoperatoriamente
asintomatica, non viene trattata chirurgicamente.
Meatotomia media di minima a sinistra con uncinectomia
anterograda (processo uncuìinato con margine libero
molto esteso posteriormente).
Con l'aspirazione si avvicina la massa poliposa
alla meatotomia e la si asporta (istologico).
Frammento di Spongostan al meato medio.
Tamponamento nasale anteriore bilaterale
con Merocel inserito in dito di guanto
traforato e ancorato in seta.

Saluti

[#12]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Senza una valutazione clinica, non sono in grado di capire cosa sia successo nel post-operatorio e, pertanto, non posso dirle cosa conviene fare in questo caso. La complicanza sofferta non rientra, ripeto, nel normale decorso post-operatorio. Il consiglio che posso darle è quello di seguire le indicazioni del Chirurgo. Buona serata
Dr. Raffaello Brunori

[#13] dopo  
Utente
Grazie perla sua risposta.
Il chirurgo mi ha fissato un appuntamento con il primario
Del reparto per un consulto sul da farsi.
A livello di curiosita le chiedevo se le e' mai sucvcessa una
Situaxione analoga alla mia e se si come e stata affrontata.
Inoltre mi piacerebbe avere un suo parere sull'intervento eseguito
Di cui ho riportato la descriz-one riguardo all'esito della tac sempre riporytato
Grazie

[#14]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Onestamente, non mi si è mai presentata una complicanza come questa dopo un intervento come il suo. La tecnica dell'intervento è giusta, ma qualcosa è andata non per il verso giusto. A distanza, ripeto, non sono in grado di capire cio' che si è verificato. Mi faccia sapere il parere del Primario.
Dr. Raffaello Brunori

[#15] dopo  
Utente
Ok va bene le faro sapere

[#16] dopo  
Utente
Buonasera il consulto di ieri e' andato piuttosto
Male in quanto dopo che il primario mi ha visto insieme
Al medico che mi ha operato hanno deciso di rioperarmi
Un paio di ore dopo.(Hanno parlato di ascesso)
Tra circa 5 giorni dovrebbero arrrivare i risultati
Del liquido se verranno rilevati batteri dovro fare una
Cura specifica
Adesso ho piuttosto mal di testa fastidio occhi
Le chiedo un suo parere
Riusciro ad uscirne ? Sono stanco e avvilito
Di sseguito la descrizIo intervento
Buonanotte
Descri
ematoma del setto nasale anteriore
comparso due giorni dopo lo stamponamento nasale
eseguito in occasione della settoplastica del 08.04.2011.
Raccolta liquida sieromatica prevalentemente
a sinistra. La racconta viene svuotata per mezzo di una
piccola incisione a sinistra.
Parte del liquido viene raccolto con tecnica sterile
ed inviato al laboratorio per esame colturale.
La cartilagine settale sembra essere indenne e comunque
non si reperiscono sequestri cartilaginei.
Anche palpatoriamente la consistenza è nella norma.
Punti di sutura transfissi a materassaio con Vicryl Rapid 3-0.
Con lo stesso materiale vengono dati due punti
a chiudere l'incisione fatta. Tamponamento nasale anteriore bilaterale
con due Merocell per lato.

[#17]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Penso che il tutto si risolva nel giro di una settimana. Immagino che le abbiano prescritto una terapia antibiotica, non è vero?
Dr. Raffaello Brunori

[#18] dopo  
Utente
Grazie per la sua rispasta
Attuamente prendo cefodox 200 oggi 12 ore per 6 gg e po in base
A cosa dira l'analisi del liquido faro o meno una mirata

[#19]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
D'accordo. In bocca al lupo!
Dr. Raffaello Brunori

[#20] dopo  
Utente
Buonasera
Oggi sono riandato al consulto.
Lo stampanamento e stato più doloroso del precedente
Eseguito dal primario che mi ha detto che tutto ok m
Mi ha anche aspirato il muco in eccesso
Mi ha detto di respirare e andava bene.
Il batterio trovato ne liquido analizzato e un escherichiacoli
Che essedo sensibile all ant di cui sopra va bene continuarlo per altri sei gg
Dopo ahime mi ha ritappato le narici con una lunga garza imbevuta di pomata
Afomil e mi ha detto di togliele stasera
Mi ha detto infine che il mio ssetto con le vicissitudini di cui
Sopra potrebbe restareb leggermente più spesso(alcuni mm) ma senza
Alcun problema
Grazie per un suo parere

[#21]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Che le devo dire, speriamo che il tutto si risolva definitivamente con la terapia. Purtroppo, è stato un po' sfortunato!
Dr. Raffaello Brunori

[#22] dopo  
Utente
Che io sia stato sfortunato l'ho capito e non e la prima volta.
Noto pero un po' di scetticismo da parte sua nell trattamento a me riservato sia come
Intervento che come cura contro il germe in poche parole il suo
'Speriamo voda tutto bene,' non mi fa stare tranquillo.
Spero sia una mia paranoia ma la prego di essere più chiar
?

[#23]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Non possiamo fare altro che seguire alla lettera le indicazioni dei Medici che la seguono. Sicuramente il tutto si risolverà. Buona giornata
Dr. Raffaello Brunori

[#24] dopo  
Utente
Buongiorno
Sicuramente sto meglio ma la narice sx nonostante riesca a rspiraare mi sembraa come se avesse un peso a livello dell arcata sopracciliare.
Inoltre ho sempre dai 37.3 ai 37.6 di temperatura e brividi di freddo
Grazie per un suo parere

[#25]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Anche il modico rialzo febbrile rientra nel normale decorso post-operatorio. Purtroppo, dobbiamo avere ancora qualche giorno di pazienza.
Dr. Raffaello Brunori

[#26] dopo  
Utente
Buongiorno, la febbre e praticamente scomparsa ma il naso
Forse perche ho iniziato o uscire e a respirare aria frizzantina
Mi fa un po male alternando sensazioni di dolore, bruciore,pririto
Quasi mai pero da richiedere l'utilizzo di antidolorifici.
Inoltre ho dovuto smettere oggi l'antibiotico * causa
Di sangue nelle feci(oramai sono circa 10 gg dall secondo intervento)
E appunto per questo tempo ho sempre assunto l antibiotico
Forse sta inizziando ad andare per il verso giusto
Mi preoccupa pero un po il dover interrompere l'antibiotico
Spero che il batterio sia debellato
Ps anche il labbro superiore e gli incisivi fanno male
Specialmente Se rido
La ringrazio per un suo parere

[#27]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Penso che stiamo arrivando al traguardo. Puo' smettere la terapia antibiotica. Cordialmente
Dr. Raffaello Brunori

[#28] dopo  
Utente
Buongiorno
Ieri sono andato al controllo ed e finalmente tutto ok.
Sempre ieri pero accusavo mal di testa e alla arcate sopracciliari
talvolta pulsante tipici della sinusite.
Temo di essere uscito senza cappello e c'era l'aria fredda
L' otorino mi ha detto che per valutare i
Benefici dell'intervento generati da una migliore
Circolazione dell'aria ci vorranno circa 6 mesi.
Dopo tale periodo e' probabile che anche se esco senza
Cappello non mi venga nessun mal di testa
Lei cosa ne pensa riusciro a dormire senza quel
Ridicolo cappello di lana che oggi sono obbligato
A portare ?
Grazie per la sua risposta

[#29] dopo  
Utente
Buongiorno
Ieri sono andato al controllo ed e finalmente tutto ok.
Sempre ieri pero accusavo mal di testa e alla arcate sopracciliari
talvolta pulsante tipici della sinusite.
Temo di essere uscito senza cappello e c'era l'aria fredda
L' otorino mi ha detto che per valutare i
Benefici dell'intervento generati da una migliore
Circolazione dell'aria ci vorranno circa 6 mesi.
Dopo tale periodo e' probabile che anche se esco senza
Cappello non mi venga nessun mal di testa
Lei cosa ne pensa riusciro a dormire senza quel
Ridicolo cappello di lana che oggi sono obbligato
A portare ?
Grazie per la sua risposta

[#30]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Penso proprio di si, almeno che non si tratti ormai di una piacevole abitudine consolidata. Buona giornata
Dr. Raffaello Brunori

[#31] dopo  
Utente
Grazie della sua risposta.
Ma non mi ha risposto se secondo lei e normale avere
Questa sorta di sinusite con mal di testa e il labbro
Superiore ancora dolorante soprattutto se rido sbadiglio
E una sorta d indolenzimento che parte dalla punta del naso
(Columella) e si irradia alla faccia in generale
Oramai sono passati 15 giorni dal secondo intervento
Ma continuo ad aver bisogno del tachidol ? Qui a torino
Il tempo e instabile forse non aiuta ?
Saluti

[#32]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Mi pare di aver già detto che la sintomatologia post-operatoria rientri nella normalità. Ogni organismo reagisce in modo diverso ed i tempi di guarigione variano da individuo ad individuo. Se il fastidio è sopportabile, è bene non assumere piu' farmaci. Saluti
Dr. Raffaello Brunori

[#33] dopo  
Utente
Grazie, non avevo capito faro come dice lei
In effetti il tachidol lo prendo solo se non ne posso più
Saluti

[#34] dopo  
Utente
Buongiorno.
Ho ritirato l'esito sul'istologico del polipo asportato durante il primo intervento:
Descrizione: Frammento grigiastro di cm 2x0.5
Giudizio diagnostico:
Sinusite cronica Poliposa(scarso infiltrato eosinofilo)
ovviamente non ho capito nulla, premesso che ovviamente andro' appena posso dal medico che mi ha operato a fare leggere il referto, mi puo anticipare qualcosa Lei ?
Grazie

[#35]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
L'esame istologico conferma la diagnosi di poliposi naso-sinusale. Buon fine settimana
Dr. Raffaello Brunori