Una crisi forte di vertigini soggettive costanti, con un senso di problemi di una sorta di

5 anni fa ho avuto una crisi forte di vertigini soggettive costanti, con un senso di problemi di una sorta di pressione/formicolii/instabilita costante alla testa, con nausea e vertigini soggettive. Ho fatto vari esami da molti otorino, operazioni di settoturbinoplastica, areosol, spray, terme, microser, vertisec, antibiotici, integratori, esami vestibolari e audiometrici ma niente.. con il tempo la cosa è rientrata per il 70-80% , avevo giramenti di testa saltuari e brevi e mal d'auto e poco altro..ora mi sono tornati gli stessi sintomi..sensazione di pressione presente alla testa che mi causa leggero disorientamento, stanchezza cronica, debolezza, vertigini, sudorazioni, nausea.Inoltre non riesco a stare perfettamente immobile in molte posizioni , continuo a dondolare lievemente
Le vertigini soggettive sono saltuarie ma è costante il senso di fastidio nella testa che mi rende + sensibile ai movimenti , al mal d'auto e tutte queste cose... insomma peggiora di molto i sintomi che già ho leggermente..
[#1]
Dr. Edoardo Bernkopf Dentista, Gnatologo, Esperto in medicina del sonno 5,5k 189 26
Gentile Paziente, poiché il suo disturbo permane nonostante le indagini e le cure del caso le suggerirei di non trascurare una possibile causa di vertigine spesso trascurata: la disfunzione dell’Articolazione Temporo Mandibolare (ATM) . Del resto anche la letteratura scientifica riferisce che quando alcuni sintomi di usuale pertinenza otorinolaringoiatria non sono sostenuti da problemi otologici , è al possibile conflitto fra condilo mandibolare e orecchio che bisogna rivolgere qualche attenzione.
La vertigine, di questi sintomi è forse il più tipico, e l’associazione con la problematica cervicale rinforzerebbe questa ipotesi diagnostica.
Pertanto le consiglierei di farsi visitare anche da un dentista che si occupi abitualmente di problemi dell’Articolazione Temporo Mandibolare.
Le suggerirei di dare un'occhiata all'articolo qui linkato, anche in considerazione del fatto che lei riferisce cefalea , sintomioche spesso si accompagna alle disfunzioni cranio-mandibolari.Cordiali saluti ed auguri.

www.studiober.com/pdf/Cefalea_Otite_Cervicalgia.pdf ( attendere con pazienza quando si vuole aprire questo link: è molto pesante)

Può anche dare un’occhiata a questi minforma:
https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/745-malattia-di-meniere-e-disfunzioni-dell-articolazione-temporo-mandibolare.html

https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/961-otite-ricorrente-colpa-dei-denti.html

Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

[#2]
dopo
Utente
Utente
quindi anche il fatto che io abbia questi periodi di : testa "piena", instabile, specie di formicolii alla testa che mi peggiorano il mio già vulnerabile senso dell'equilibrio sarebbe dovuta ad una disfunzione dell’Articolazione Temporo Mandibolare (ATM) che peggiora e poi rientra..? che visita dovrei fare?
grazie
[#3]
Dr. Edoardo Bernkopf Dentista, Gnatologo, Esperto in medicina del sonno 5,5k 189 26
Come le suggerivo, le consiglierei di farsi visitare anche da un dentista che si occupi abitualmente di problemi dell’Articolazione Temporo Mandibolare.
Non é la disfunzione dell'ATM che "peggiora e poi rientra", ma che costituisce un problema di fondo : varie concause scatenanti, che in condizioni normali sarebbero compensate, fanno emergere la sintomatologia. Cordiali saluti ed auguri.

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test