Utente
Salve,
sono una ragazza di 23 anni.
avevo già scritto in precedenza per una laringite.
Da un pò di tempo ho spesso mal di testa tra naso e fronte, naso spesso chiuso dal muco e a volte quando soffio il naso trovo residui di sangue nel muco il mio medico mi ha fatto fare una radiografia ai seni paranasali, sospettando una sinusite. Il risultato è stato " I seni frontali appaiono parzialmente velati; il reperto è più evidente a dx. non alterazioni della pneumatizzazione delle cavità mascellari. Il setto nasale è in asse. Ipertrofia dei turbinati. Assenza di lesioni a focolaio. Regolare la sella turcica."
Che vuol dire? cosa mi consigliate?
Grazie

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Gentile Signora, dal referto dell'Rx del cranio cui si è sottoposta, sembra che soffra di una sinusite frontale. In questi casi, la terapia da me consigliata, consiste in uno spray nasale a base di flunisolide (1 spruzzo per narice mattina e sera per 20 gg), 1 compressa effervescente da 600 mg al giorno di un farmaco a base di acetilcisteina, 1 commpressa alla sera, sempre per 20 giorni a base di cetirizina. A fine cura, nel caso i sintomi dovessero persistere, utile una tac dei seni paranasali senza mezzo di contrasto. Anche nel Suo caso, consulti a proposito, il Medico Curante per una conferma della linea terapeutica da seguire. Cordiali saluti.
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
Egr. Dr. Brunori,
La ringrazio nuovamente per i suoi preziosi consigli.
Domani vedrò il mio medico curante e chiederò conferma riguardo alla linea terapeutica da seguire, anche se già mi fido e poi preferirei di tutto alla terapia aerosolica (che temevo di dover fare).
La ringrazio ancora e sarò lieta di darLe aggiornamenti.
Cordiali saluti.

[#3]  
Dr. Alessandro Valieri

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
16% socialità
BOLOGNA (BO)
CODIGORO (FE)
RAVENNA (RA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Utile anche terapia termale, vista la modesta entità della cosiddetta "sinusite".
Inoltre approfondirei la situazione clinica della dinamica respiratoria nasale con fibroscopia (una microtelecamera che esplora direttamente le caratteristiche di naso e gola).
Dr. ALESSANDRO VALIERI
*Centro Laser Chirurgia Emilia e Romagna*
www.alessandrovalieri.it

[#4] dopo  
Utente
Egr. Dottori,
il medico curante mi ha prescritto: AVALOX 5CPR RIV 400MG PP/AL per 1 compressa al dì per 5 giorni; FLAMINASE 20CPR 30MG 1 compressa la mattina e una la sera per 10 gg e MUCOSOLVAN 20CPS 75MG R.P. 1 compressa al giorno per 10gg.

Cosa ne pensate?
Grazie Cordiali saluti.

[#5]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
A parte l'antibiotico, la terapia prescrittale coincide con quella da me consigliata. Cordialmente
Dr. Raffaello Brunori

[#6] dopo  
Utente
Bene, mi fa piacere che le terapie coincidano.
L'antibiotico vorrei evitare di prenderlo, perchè di solito questi medicinali portano disturbi allo stomaco e io già ci soffro un pochino...ma se mi tocca...lo prenderò.

Ad ogni modo grazie mille per tutti consigli e per la disponibilità dimostrata.
Cordiali saluti

[#7] dopo  
Utente
Egr. dr. Brunori,
Le scrivo nuovamente per un consiglio sulla terapia farmacologica prescrittami dal mio medico di baseper la sinusite.

Prima di tutto La informo che ho comiciato solo ieri la terapia perchè ho dovuto sottrmi ad un dosaggio ormonale per colpa di vari disturbi premestruali e la ginecologa ha detto che fino al giorno delle analisi sarebbe stato meglio non prendere farmaci per non falasare l'esito.

Coma già detto in precedenza i farmaci prescritti per la sinusite sono: FLAMINASE, MUCOSOLVAN E AVALOX 400MG.

Le mie perplessità riguardano proprio l'avalox, che ha un infinità di controindicazioni prima tra tutte (come Lei saprà) la tachicardia o comunque delle modificazioni dell'ECG.

Ho preso l'antibiotico un quarto d'ora fa, non ho nessun sintomo strano, solo un pò di ansia perchè mi preoccupano sempre un pò le controindicazioni.

Ora vorrei sapere se Lei può consigliarmi un antibiotico più leggero e con meno controindicazioni; ho letto che in casi di sinusite si prescrivonosolitamente antibiotici a base di amoxicillina, Lei che ne pensa?

E dato che ho già preso l'avalox se mi portasse tachicardia che devo fare?

Nel ringraziarla anticipatamente per i suoi consigli porgo cordiali saluti

[#8]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Cara Signora, continui con tranquillità la terapia farmacologica iniziata. Non legga mai i foglietti illustrativi dei farmaci, altrimenti si spaventa inutilmente: il Medico sà cosa per il Paziente sia adatto, senza procurargli dei danni.
Non esistono, poi, antibiotici forti o leggeri ma , semmai,idonei per quel tipo di batterio da distruggere.
Come per tutti i farmaci, qualora uno dovesse arrecare delle manifestazioni indesiderate, si deve interrompere la terapia dietro consulto del proprio Medico.
Voglia gradire i miei piu' cordiali saluti
Dr. Raffaello Brunori

[#9] dopo  
Utente
Egr. Dr. Brunori,
oggi (d'ccordo con il medico di base) ho interrotto la terapia farmacologica a causa di vari effetti indesiderati.
Il medico mi ha però prescritto una visita orl per verificare con occhio più esperto lo stato attuale della mia sinusite e decidere cosa fare.
Non Le nascondo che spero di non dover prendere altri farmaci dato che non li tollero bene (cosa sicuramente impossibile).
Lei cosa ne pensa?

Comunque ho prenotato la visita per il 6/06 all'ospedale Estman.
Ma Lei in che ospedale lavora? scusi la domanda ma visti tutti i consulti sarei felice di farmi seguire da Lei.

Ad ogni modo La terrò aggiornata
grazie ancora per la sua disponibilità
cordiali salui.

[#10]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Gentile Signora, mi dispiace, ma, da qualche anno, svolgo solamente libera attività professionale presso la Casa di Cura indicata nel sito. Il 6 di giugno, ormai è alle porte. Mi facciua sapere l'esito della visita. Cordiali saluti
Dr. Raffaello Brunori