Utente
Buongiorno, da circa 1 anno sento nel mio orecchio sinistro il battito dl mio cuore. Accade prevelentemente alla sera e ha la durata di pochi secondi. sento il battito come "frusciante" e spesso mi succede quando mi alzo dal divano. in media succede 2/3 volte al giorno.

Mi devo preoccupare? è vero che risulta più preoccupante se il suono si sente continuamente e non in pochi momenti della giornata?
io non ho alcuno problema di udito.
ho il terrore che nella mia testa qualche cosa possa non andare, come ben sa su internet si lege di tutto... tumori...cisti... operazioni...
attendo un suo parere!
grazie di cuore!!

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Per una diagnosi, occorre che si sottoponga ad una visita specialistica otorinolaringoiatrica corredata di un esame audiometrico tonale ed impedenzometria. Utile anche una angio-RM ell'orecchio interno..Preoccuparsi no, ma capire cio' che le determina il sintomo è doveroso. Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
grazie per la risposta!
ho fatto una visita otorinolaringoiatrica ma mi è stato detto che nn c'è nulla di preoccupante...
in realtà ho fatto una rm all'encefalo prima che insorgessero qs sintomi e ho il terrore di rifarla, ci sono esami alternativi?
ma questo esame serve per escludere che sia un tumore?


grazie!!

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
No, occorre necessariamente che si sottoponga agli esami consigliati. Certo, con cio' si possono escludere gravi patologie. Coraggio!
Dr. Raffaello Brunori

[#4] dopo  
Utente
mi scusi se stresso ma lei è cosi gentile!
come mai il dott che mi ha visitato non mi ha detto nulla? ho beccato un incompetente?
ma può essere una cosa grave anche se ho questo disturbo solo 2 o 3 volte al giorno?

grazie!

[#5]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Questo non posso dirlo, non conoscendo il Collega e non avendo la possibilitò di effettuare un esame clinico. Comunque, nel suo caso, le consiglio di rivolgersi ad un altro Specialista, per un parere
Dr. Raffaello Brunori

[#6] dopo  
Utente
Buongiorno, dopo averle scritto ho fatto anche esami specifici:esame audiometrico tonale ed impedenzometria sempre con esiti negaivi, ho eseguito anche l'ecografia dei tronchi sovraortici e ecg con esiti negativi.

Nel frattempo sempre nello stesso orecchio oltre al mio battito del cuore ora ho anche dei dolori, tipo fitte, di breve durata che variano in base alle giornate (da nulla a tutto il giorno a intervalli di 10 minuti) Il mio medico di base mi dice che non ci sono altri esami da fare e che guardando l'orecchio non ci sono infiammazioni.
Ovviamente il dolore è subentrato dopo aver fatto tutti gli esami.

Cosa devo pensare? cosa posso fare? sono collegati i due dolori?
grazie per il suo parere

[#7]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Per sua tranquillità, rimane sempre valida la richiesta di una angio-RM dell'orecchio interno per escludere un glomo timpano-giugulare.
Cordialmente
Dr. Raffaello Brunori

[#8] dopo  
Utente
mi scusi ma l'otorino che mi ha prescritto l'esame audiometrico tonale e l'impedenziometria mi aveva detto che se fossero stati negativi si poteva escludere una patologia di questo genere, non è cosi?
non si sarebbe visto con l'eco dei tronchi sovra aortici?

io non capisco più nulla la prego di aiutarmi.

grazie di cuore

[#9]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Si, in teoria sarebbero già sufficienti gli esami già fatti per scongiurare tale possibilità diagnostica, ma la RM sarebbe la prova del nove.
Dr. Raffaello Brunori

[#10] dopo  
Utente
Buongiorno Dottore, faccio seguito alla sua cortese risposta.
Sono tornata a farmi visitare sa un altro otorino e questo, dopo una visita accurata mi da diagnosticato una Sindrome ATM.
Mi ha dato una terapia che ho quasi terminato dicendomi che se non fosse passato sarei dovuta rivolgermi ad un osteopata.
Io non so più cosa fare. Mi ha detto che visti gli esiti dei miei esami (audiometrico tonale ed impedenzometria con esiti negativi) non è necessaria la RM.
Ora oltre all'orecchio dx mi da male anche l'orecchio sx, sempre un dolore poco davanti all'orecchio e anche soffiandomi il naso sento pressione in tutte e due le orecchie. Ho spessissimo mal di testa e indolenzimento del collo con tutti muscoli contratti.
Secondo lei potrebbe essere il normale decorso della sindrome?

grazie di cuore!

[#11]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Quella formulata dal Collega potrebbe essere una ipotesi plausibile. A questo punto conviene consultare il suo Odontoiatra di fiducia.
Buona serata
Dr. Raffaello Brunori

[#12] dopo  
Utente
Approfitto della sua gentilezza.... visto che ora ho male all'altro orecchio dice che si potrebbe escludere il glomo timpano-giugulare di cui mi parlava...? oppure lei farebbe comunque una RM per escluderlo?

grazie!!!!!

[#13]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Si faccia vedere prima dall'Odontoiatra e, nel caso per lui non sussistesse una patologia a carico dell'articolazione, allora faremo la RM
Dr. Raffaello Brunori