Adenotonsillectomia e riduzione dei turbinati inferiori

Gent.mo Dottore
La mia bimba, di quasi 8 anni, ha avuto spesso,specie negli ultimi anni, tonsille infiammate e mal di gola ricorrenti , in associazione , a volte ad episodi febbrili e ad altri disturbi (nausea, mal di pancia e qualche volta anche dolori articolari).
Il pediatra ha sempre prescritto , per le tonsille , un antibiotico (quasi sempre Macladin o Cefixoral e quasi mai altro tipo per via di alcuni episodi di orticaria avuti dalla bambina durante assunzione di Augmentin) , spray locali , ed integratori per le difese immunitarie .
L’antibiotico non sembra sortire mai una guarigione rapida e completa. Più volte le è stato fatto il tampone faringeo ma non è mai risultato nulla , tranne nell'ultimo fatto da poco tempo che riporta Stafilococco Aureus e Streptococco Beta em. gruppo A.
Abbiamo consultato tre otorini.
Due chirurghi hanno consigliato assolutamente di ricorrere all'intervento.
L'ultimo referto , quasi identico ad un altro, fatto l'anno precedente da un altro otorino, riporta:
Notevole ipertrofia tonsillare con ugola bifida, organi tonsillari che aggettano in maniera imponente in orofaringe (visione endoscopica posteriore eseguita con fibra pediatrica), membrane timpaniche nella norma con timpanogramma normale. Ipertrofia dei turbinati inferiori con ipertrofia adenoidea ostruente. Necessita di intervento di adenotonsillectomia e riduzione dei turbinati inferiori. Intanto terapia locale disinfettante nasale
(al controllo precedente aggiungeva anche "voluminose linfoadenopatie sottoangolo mandibolari")

Ora chiedevo,
é necessaria una qualche terapia prima dell'intervento?
Questa riduzione dei turbinati darà maggiore fastidio o dolore alla bambina?
Ed è proprio così utile, al momento?L'ugola bifida comporterebbe ulteriori rischi? La bambina ha fatto spesso esami del sangue ma mai prove allergiche (Io e mio marito siamo soggetti allergici).
Le analisi sono buone , tranne che per un aumento del TAS a 700.
Ha avuto ed ha ancora linfonodi ingrossati sotto la mandibola e ai lati della stessa.

Spero possiate almeno chiarirmi qualche dubbio e darmi indicazioni, poichè la bimba è già in lista per l'intervento..

Grazie..
[#1]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,6k 1,1k
Onestamente, prima di sottoporre la bambina ad un intervento chirurgico, tenterei prima con una cura farmacologica, considerando anche che i risultati delle analisi ematochimiche sono buone. Poi, non è detto che, con l'intervento, si risolva la patologia. Spesso e volentieri, i germi alloggiano oltre che all'interno del tessuto tonsillare, anche nella mucosa faringea, in quella gengivale. Il solo valore alto del tas, indica solo che l'organismo sta reagendo ad una infezione, niente altro ! Anche per quanto riguarda l'ipertrofia dei turbinati, proverei a decongestionarli con uno spray nasale; Eventualmente, interverrei solo sull'ugola bifida, che è una anomalia. Immagino di averla messa in crisi. Un cordiale saluto

Dr. Raffaello Brunori

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test