Operazione fess

salve giorno 5 maggio sono stato sottoposto ad operazione fess,settoplastica e riduzione dei turbinati,dopo 48 ore mi sono stati tolti i tamponi e sono stato dimesso,ad oggi il naso è pieno di croste ma sò che è una cosa normale,uso ialuclenny e yabro+ fisiologica,con la narice destra respiro già un pò quello che mi preoccupa e la narice sinistra completamente chiusa,sono riuscito con uno specchietto a guardare i turbinati ed ho notato che il sinistro è molto più gonfio del destro!ma tutto questo è normale dopo un intervento effettuato pochi giorni fà?non vorrei che il chirurgo abbia sbagliato
la deviazione del mio naso era destra convessa
[#1]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Non credo che cio' che vede siano i turbinati: questi sono all'interno delle fosse nasali e difficilmente si possono vedere ad occhio nudo. Penso che cio' che descrive sia ancora l'esito dell'intervento. Probabilmente, sarebbe piu' utile uno spray decongestionante le mucose nasali, oltre cio' che sta facendo.
Immagino che debba tornare dallo Specialista per una visita di controllo post-operatoria. Comunque, stia tranquillo, non si tratta di un errore del Chirurgo: occorrono diversi giorni prima che si ristabilizzi una corretta respirazione nasale, anche un mese. Un cordiale saluto

Dr. Raffaello Brunori

[#2]
dopo
Utente
Utente
la ringrazio dott,per la sua disponibilità,sto usando ialuclenny e yabro con acqua fisiologica,oltre ad un antibiotico chiamato giasion 200,purtroppo respiro ancora con la bocca però adesso sento gli odori cosa non riuscivo prima,il naso è ancora pieno di croste e il 20 maggio dovrò togliere le placchette in silicone,in casa ho anche isomar flaconcini posso usare anche quelli affinchè le croste possano staccarsi da sole?mi darebbe un consiglio su qualche spray?quello che vedo io allo specchio allora non sono i turbinati inferiori?sono sicuro di vedere qualcosa che somiglia ai turbinati ma se lei mi dice che non è possibile allora cosa sono?forse i turbinati medi o superiori?
la ringrazio e la saluto
[#3]
dopo
Utente
Utente
dott un altra domanda mi perdoni... ho appena notato che le placchette in silicone si sono staccate verso la punta del naso solo lì, forse è saltato qualche punto,non ho fastidi ne dolore secondo lei è il caso che avvisi il reparto o posso aspettare giorno 20 maggio per il controllo?
saluti
[#4]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Tutto cio' che descrive rientra nel normale decorso post-operatorio: formazione di crosticine ematiche, sensazione di non respirare bene, ipotetico distacco di punti, etc. Lei si deve solamente attenere su quanto le è stato prescritto e non utilizzare ulteriori prodotti. La natura, come sappiamo, ha i suoi tempi! Distolga, pertanto, il suo pensiero dall'esito dell'intervento, in attesa della visita di controllo programmata.
Cordialità
[#5]
dopo
Utente
Utente
si è vero forse sono solo un pò troppo apprensivo,dott. volevo chiedere dopo quanto tempo potrò soffiare il naso?senti davvero un gran bisogno ma ovviamente ho paura a farlo
[#6]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Il Chirurgo le ha detto di non soffiarsi il naso?
[#7]
dopo
Utente
Utente
purtroppo il chirurgo non mi ha detto niente... l'ho visto in sala operatoria e non l'ho visto più,per come ho capito trascorre molto tempo in sala operatoria,leggevo sui vari forum che non si dovrebbe soffiare il naso per 15-20 giorni. è davvero così o posso soffiarlo il naso?
saluti
[#8]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Poiché non le è stata detto niente a riguardo alle dimissioni, penso che sia scontato che si possa soffiare il naso, delicatamente.
[#9]
dopo
Utente
Utente
la ringrazio dott. la terrò informata sull'esito del prossimo controllo
[#10]
dopo
Utente
Utente
buongiorno dott. mi scusi se la disturbo ancora avrei delle domande da fare e anche dei consigli nella lettera di dimissioni c'è scritto questo:
con la seguente diagnosi:
Sinusite cronica iperplastica, Deviazione del setto nasale, Ipertrofìa turbinati inferiori Durante la degenza ha eseguito:
Terapia:
CON L'AUSUO DI F.O. RIGIDE A 0° E 30 SI ESEGUONO: 1)PLASTTCA TURBINATO MEDIO SN,
L ANTROSTOMIA MEDIA,ETMOIDECTOHIA ANTERO-POSTERIORE CON ASPORTAZIONE DI MATERIALE FLOGISTICO, SENOTOMIA FRONTALE SECONDO DRAF1 .2) PLASTICA TURBINATO MEDIO DS, ANTROSTOMIA MEDIA, ETMOIDECTOMIA ANTERO-POSTERIORE CON ASPORTAZIONE DI MATERIALE FLOGISTICO, SENOTOMIA FRONTALE SECONDO DRAF1. 3) TEMPO DI SETTOPLASTICA PREVIA INCISIONE EMITRANSFISSA A DS,SCOLLAMENTO SOTTOPERICONDRALE E SOTTOPERIOSTEO DEL SETTO, ASPORTAZIONE DELLE PARTI DEVIATE. 4)TURBINOPLATICA INFERIORE CON DEBRIDER. 1PLACCHETTA PER LATTO. 1 TAMPONE NEL MEATO MEDIO SN, 1TAMPONE PER LATO
A domicilio si consiglia il seguente trattamento: Glasion 200: 1 compressa per 2 volte al dì per 6 gg., IaluClennv spray naale: 2 lavaggi endonasali al dì per 20 ggg., Yabro fi (1 fi) + Sol. Fisiologica (lcc): 1 doccia nasale con rinowash al dì per 20 giorni
cosa significa sinusite cronica iperplastica?che ne soffrirò per sempre?non è stato tolto il materiale flogistico?di solito i pazienti come me seguono dei cicli di antibiotici non sò una cura antibiotica all'anno per prevenire?un altra domanda per me molto importante,io fin dall'età da 12 anni ho sempre messo il gel sui capelli ma prima di mettere il gel inumidisco con un pò d'acqua i capelli,posso continuare a farlo o devo evitare?
grazie e saluti
[#11]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Con il termine di iperplasia si intende un aumento di volume delle mucose sei seni paranasali, per un processo infiammatorio. Ovviamente, cerco di spiegare non con termini scientifici, tanto per farmi capire. Certo, l'intervento chirurgico non esclude possibili recidive negli anni e, per questo, dietro consiglio dello Specialista, potrà fare delle cure preventive. Di certo, l'applicazione del gel non è responsabile della patologia.
Cordialità
[#12]
dopo
Utente
Utente
quindi potrò bagnare i capelli anche d'inverno?non è che li bagno completamente ma li inumidisco soltanto
[#13]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
In generale, se non si tengono i capelli bagnati è meglio.
[#14]
dopo
Utente
Utente
la ringrazio dott per la sua disponibilità mi è davvero di grande aiuto
saluti
[#15]
dopo
Utente
Utente
gentile dott. sono stato stamane a visita di controllo e a rimuovere le placche in silicone,dovrò continuare la terapia con yabro+ fisiologica e ialuclenny spray,volevo porle delle domande è normale che la punta del naso risulta molto dura ma non dolorosa,è normale aver rimosso le placche giorno 20 maggio sono stato operato giorno 5 maggio e dimesso giorno 7 maggio non è trascorso molto tempo?può essere questo il motivo della punta del naso così dura?il chirurgo ha lasciato ancora qualche punto infatti vedo qualche filo... è normale secondo lei?
saluti
[#16]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Tutto cio' che descrive, risulta essere il normale decorso post-operatorio. Deve solo avere ancora un po' di pazienza. Da cio' che descrive, il tutto è stato svolto correttamente.
Cordialità
[#17]
dopo
Utente
Utente
grazie dottore
saluti
[#18]
dopo
Utente
Utente
gentile dott. mi scusi se la disturbo ancora ma ho questa curiosità di capire,!quando mi metto allo specchio e mi guardo dentro il naso con una pila vedo due mucose sia a sinistra che destra io pensavo fossero i turbinati,ma sia lei che il chirurgo mi avete detto che è impossibile vedere i turbinati in questo modo,quindi queste due mucose che vedo che si stringono e si allargano durante la giornata cosa sono?infatti mi sono accorto che proprio il restringimento di queste mucose libera o ostruisce il passaggio dell’aria,è normale tutto ciò?ci sono periodi della giornate dove le mucose sono strette e quindi respiro bene altri periodi si allargano e non respiro per niente,tutto ciò in modo alternato
[#19]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Probabilmente, stiamo parlando delle cartilagini della punta. Ora, ripeto, non sono in grado di aiutarla da lontano. Immagino che lo Specialista cui si è rivolto l'abbia delucidata in merito.
[#20]
dopo
Utente
Utente
la ringrazio dott. sò che non può aiutarmi da lontano,le volevo chiedere una cosa dalla settimana prossima inizierò a lavorare e avrò davvero poco tempo per me,di sicuro potrò usare ialuclenny ma non avrò tempo e forse nemmeno modo di fare tutti i giorni i lavaggi nasali con il rinowash anche perchè si perde molto tempo per la preparazione,ho chiesto al medico che devo dire anche se bravo come chirurgo come post operatorio devo dire che lascia un pò a desiderare è di pochissime parole,nella narice destra ho ancora i punti che mi tirano molto sono tutti lì e sinceramente non vedo come possano togliersi da soli, credo che poteva toglierli lui,ho chiesto se al posto del rinowash potevo usare magari uno spray spiegando ovviamente il motivo ho ricevuto solo un secco no,ma sono sicuro che c'è qualcosa che possa sostituirlo potrei anche affidarmi al farmacista ma il parere di un dottore di un chirurgo è sicuramente più affidabile,sò che voi medici non potete menzionare qui i farmaci ma le sarei grato se potesse darmi un consiglio per uno spray che faccia la stessa cosa del Yabro+ fisilogica
cordiali saluti
[#21]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
I punti di sutura che sono stati messi sono quelli riassorbibili e, quindi, non possono essere tolti manualmente: Tali punti cadono da soli una volta completata la cocatrizzazione. Per quanto riguarda la cura post-operatoria prescritta, questa è valida e la invito a seguirla, come le è stato detto. Purtroppo, ha subito un intervento chirurgico ed i tempi e le cure si devono rispettare, anche se cio' comporta dei sacrifici
Buona giornata
[#22]
dopo
Utente
Utente
la ringrazio dott. sempre gentilissimo,farò come mi è stato detto
saluti
[#23]
dopo
Utente
Utente
gentilissimo dott. a 22 giorni dall'operazione ho ancora la punta del naso molto dura e dolorosa al tatto è normale tutto ciò e se si di norma dopo quando tempo sparisce il dolore?respiro abbastanza bene col naso, anche se ad intermittenza durante la giornata tra le due narici,volevo inoltre chiedere dal naso non riesco a far uscire muco ma riesco solo tirandolo giù dalla gola e poi lo espello,le prime settimane ne ho prodotto ed espulso molto di muco e sangue dalla gola invece adesso ne produco poco di solito solo muco raro misto a sangue perchè riesco a tirarlo giù dalla gola e non riesco a tirarlo fuori dal naso visto che il naso è abbastanza libero?dott.ho anche notato che allargando le narici un pò con le dita respiro davvero bene come mai questo?
cordiali saluti
[#24]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Nulla puo' essere cambiato da due giorni a questa parte e, pertanto, quello che ci siamo detti l'altro giorno vale anche per oggi. Faccia i lavaggi delle fosse nasali con semplice soluzione fisiologica e non tocchi le narici dilatandole. Immagino che, a breve, debba tornare dal chirurgo per una visita di controllo e, in quella circostanza, si potrà fare una valutazione dell'esito dell'intervento.
Un cordiale saluto anche a Lei
[#25]
dopo
Utente
Utente
quindi dott. potrei anche eliminare yabro e usare solo la fisiologica con il rinowash?
cordiali saluti
[#26]
dopo
Utente
Utente
gentile dott. volevo chiedere se è normale il dolore all'arcata superiore dei denti,non è forte però c'è sempre... ho letto che questo dolore di solito c'è dopo l'operazione ma scompare dopo qualche giorno invece a me tutto il contrario subito dopo l'operazione non l'ho avuto invece adesso ho questo dolore fisso ai denti che ripeto non è forte ma fastidioso,non è che il chirurgo ha toccato qualche nervo riconducibile ai denti?se si come farò a capirlo?il prossimo controllo è fissato per il 30 giugno con una telerinofriboscopia
[#27]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Puo' ripeto, utilizzare della semplice soluzione fisiologica, quella delle flebo, per esempio, per fare il lavaggio delle fosse nasali. Con una siringa, preleva un po' di fisiologica e, togliendo l'ago, la instilla nelle narici.Per quanto riguarda il dolore, questo puo' ritenersi normale nel post-operatorio e, fra qualche giorno, il tutto dovrebbe regredire. Con l'intervento, il Chirurgo non puo' aver lesionato alcun nervo, sia tranquillo.
[#28]
dopo
Utente
Utente
la ringrazio dott. farò dei lavaggi con la fisiologica e aspetterò che tutto si risolva per il meglio. dott mi perdoni però questa cosa io la vorrei tanto capire e il 30 giugno quando farò la visita vediamo se riesco a farla presente anche al chirurgo... io allo specchio vedo sempre queste due mucose ad entrambi i lati che non possono essere i turbinati,ho notato anche prima dell'operazione queste mucose si gonfiano, si alternano e quando una mucosa è gonfia và quasi a toccare il setto e quindi filtra poca aria,invece l'altra mucosa non gonfia fà filtrare aria e quindi respiro bene perchè succede tutto ciò?neanche cercando sul web sono riuscito a capire cosa sono queste mucose,dott. non mi prenda per un fissato ne per un persona ipocondriaca,oramai sono quasi due anni che faccio visite specialistiche nè ho fatte sette tutti da medici diversi ma siccome mio padre era malato di cancro, e quando tutto sembrava risolversi per il meglio dovevo abbandonare tutto quindi ci sono voluti quasi 2 anni per arrivare all'operazione.
uno dei 7 medici mi ha detto che ho una rinite vasomotoria e che anche mi sarei operato avrei continuato ad avere disturbi,ho fatto le prove allergiche e sono risultato negativo a tutto,anche se oggi percepisco gli odori non ho mal di testa e sicuramente respiro meglio resta il fatto che una delle due narici è sempre semi chiusa e quella semichiusa è sempre quella gonfia che và quasi a toccare il setto nasale!negli ultimi 2 anni ho preso un pò di peso sono alto 176cm e peso 78 kg ho la pressione diastolica fissa a 100 che sto cercando di curare con il mio cardiologo e con una buona alimentazione,mi perdoni per tutte queste domande ma vorrei solo ritornare a respirare bene!seguendo mio padre per anni ho capito che ci sono medici e medici...magari sono bravi ma talvolta tralasciano le cose più scontate
cordiali saluti
[#29]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
La comprendo perfettamente ma, mi creda, non sono in grado di darle una risposta in assenza di un esame clinico. Comunque sia, sicuramente non si tratta di una forma tumorale. Purtroppo, non possiamo fare altro che attendere la prossima visita di controllo.
Le auguro un buon fine settimana
[#30]
dopo
Utente
Utente
la ringrazio e le auguro un buon fine settimana
saluti
[#31]
dopo
Utente
Utente
gentile dott. innanzitutto buona domenica,volevo fare ancora un altra domanda,a distanza di 26 giorni ho ancora i punti riassorbibili credo siano quelli, sono di colore bianco nella narice destra ne vedo tanti,nella sinistra solo uno,nella narice destra proprio all'ingresso del naso è comparsa un bollicina di colore rosso di circa mezzo cm che se toccata mi provoca dolore si trova proprio sotto i punti secondo lei è il caso che mi faccia guardare dal chirurgo?dovrei chiamarlo in reparto,o è meglio aspettare qualche altro giorno?non vorrei diventi più grande e poi magari non và via più.
Ho fatto come mi ha detto faccio risciacqui con la fisiologica 3 volte al giorno e respiro molto meglio!in più 2 volte sono riuscito ad espellere una grossa quantità di muco misto un pò a sangue che non credevo di averlo dentro quindi la ringrazio per il prezioso consiglio
cordiali saluti
[#32]
dopo
Utente
Utente
dott. oggi purtroppo ho i seguenti sintomi,voce nasale anche se non ho muco, una piccola bollicina subito all'interno della narice che fà male al tocco,ci sono ancora i punti nella narice destra,sento anche sotto la gola di fianco il mento una pallina muoversi la sento anche a sinistra ma a destra è di più ancora non respiro bene e come dicevo prima non produco muco e ho voce nasale a tratti,ho chiamato l'ospedale dove sono stato operato e mi hanno detto che la prassi è passare per il pronto soccorso,al momento vorrei evitare di andare in pronto soccorso anche perchè l'ospedale dista circa 40 km forse sarebbe il caso di aspettare ancora qualche giorno?la prossima vista è prevista il 30 giugno
[#33]
dopo
Utente
Utente
dott sono sicuro che la sto disturbando... adesso respiro un pò meglio le cose variano da ora ad ora,lo ialuclenny prescritto dal medico mi brucia quando lo metto non sò perchè e comunque in maggior modo nella narice destra dove ho le croste quindi non potrò metterlo più anzi ho notato che quando stanno per andar via le croste appena metto lo spray la mattina seguente ricompaiono e comunquue con oggi sono 25 giorni di cura con questo spray,volevo chiederle se posso mettere l'olio gomentolato senza correre nessun rischio ho letto che può essere comprato senza ricetta medica
cordiali saluti
[#34]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Certo, puo' utilizzare tranquillamente delle gocce nasali oleose od un gel; i punti e, di conseguenza le croste ematiche, dovrebbero cadere a breve. Non si tocchi all'interno della narice, pena una possibile infezione, mi raccomando!
Buona giornata
[#35]
dopo
Utente
Utente
purtroppo ogni tanto metto le mani del naso... spero non succeda nulla ovviamente da domani non lo farò più
[#36]
dopo
Utente
Utente
gentile dott. la tengo aggiornata sul mio post operatorio,oggi i dolori alla narice del naso erano più forti e mi tirava molto l'arcata dentaria ho deciso di andar al pronto soccorso per poi andare il reparto fortunatamente c'era il chirurgo che mi ha operato mi ha tolto un punto transfisso un dolore veramente forte!!il referto porta la seguente dicitura:esiti regolari si settoplastica e fess rimozione di punto transfisso a livello della colummella si consiglia cortison-chemicitina 2 applicazioni al dì a livello della columella per 1 settimana.
ho chiesto se poteva darmi qualche spray decongestionante ha detto no ho chiesto come stava procedendo ha tutto che và tutto benissimo!mi ha detto che la mia non è un operazione proprio semplice che non rientra in quella di routine ma un pò più complessa.... devo continuare con yabro + fisiologica fino al 15 maggio il 23 maggio invece ho la visita + telefibroscopia, le mie domande sono tante le prima è sicuramente può il chirurgo solo allargando le narici quindi senza endoscopio già dare una valutazione sull operazione?se ci fosse stato muco e croste ematiche le avrebbe viste?è normale che dopo un mese il naso sia ancora duro e doloroso al tatto?e normale che non respiri bene o meglio se sono in casa respiro bene se esco fuori in alcuni posti le narici si tappano completamente come mai?leggevo su internet che l'acqua fisiologica aasciuga ancora di più le narici ma è vero?io uso quella in flebo,il chirurgo mi diceva che devo aspettare per quanto riguarda la respirazione io ho fiducia perchè lavora in un grande ospedale del sud e perchè mi è stato consigliato da più medici-amici che conosco in quell'ospedale però io sono un tipo diffidente purtroppo non mi fido... dopo aver assistito per quasi 3 anni mio padre e aver conosciuto decine di medici ho capito tante cose,il 23 non ci sarà lui per la visita perchè le visite sono ambulatoriali ma un altro medico del reparto bhe un pò sono contento così potrò sentire anche un secondo parere
cordiali saluti
[#37]
dopo
Utente
Utente
dott. posso provare ad utilizzare il rinazina spray?vorrei capire se con il rinazina respiro bene,ma non voglio metterlo prima di sapere anche possa farmi male visto l'operazione sostenuta
saluti
[#38]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Assolutamente no, non è un farmaco da utilizzare senza una specifica prescrizione. Si deve attenere assolutamente alle indicazioni del Chirurgo, pena delle complicanze post-operatorie che potrebbero insorgere.
[#39]
dopo
Utente
Utente
dott. come mai ho ancora dolore su tutto il naso e in particolare adesso nella zona della columella?avevo meno dolore dopo le dimissioni dall'ospedale,il naso è più gonfio ma uguale a quando sono uscito dall'ospedale la respirazione sembra che stia migliorando,ma il dolore al naso e il dolore alla zona della columella sono molto fastidiosi mi chiedevo se dopo un mese è normale tutto ciò
[#40]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Tutto, ripeto, fa parte del normale decorso post-operatorio. I Medici che hanno potuto vederla l'hanno rassicurata sulla buona riuscita dell'intervento e, quindi, non vedo motivo per cui dubitarne
[#41]
dopo
Utente
Utente
dott. non sò sè è solo una mia impressione ma mi sembra che dopo aver fatto il lavaggio con la fisiologica la voce diventa nasale potrebbe essere?forse durante la giornata ne potrei fare a meno ma la mattina appena sveglio mi è indispensabile per ripulire il naso,ne suo 3 ml quindi 1,5 ml per narice
saluti
[#42]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Non è un problema di fisiologica. Utilizzi il prodotto come crede.
[#43]
dopo
Utente
Utente
la ringrazio,aspetterò la visita del 23 e vediamo un pò come và... se solo andasse via il dolore già sarebbe una grande cosa,spero che il medico mi possa dare qualcosa per far sgonfiare l'edema più velocemente
saluti
[#44]
dopo
Utente
Utente
gentile dott volevo chiederle come mai quando sono in casa respiro abbastanza bene è non ho voce nasale invece quando esco di casa all'aperto respiro sempre abbastanza bene ma purtroppo non ancora al 100% ma la voce mi diventa nasale?forse ho ancora muco e croste all'interno?
saluti
[#45]
dopo
Utente
Utente
dottore volevo porle una domanda importante nel naso ho notato alcuni "scalini" credo rigonfiamenti di carne che solo al tatto possono provocare un minimo di dolore ci sono sia a destra che a sinistra è un esito dell'intervento?a mio giudizio non credo che andranno via,volevo anche chiederle che possibilità c'è che dopo un mese il naso ritorni nella situazione precedente?quindi deviato a destra?
cordiali saluti
[#46]
dopo
Utente
Utente
gentile dott. adesso respiro bene ma ho la voce assai nasale?cosa potrà mai essere?non ho muco,può essere che il chirurgo abbia sbagliato qualcosa e debba tenermi questa voce così per tutta la vita?
saluti
[#47]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Come faccio a sapere il perché della voce nasale? Non comprendo questo sospetto sulla riuscita dell'intervento. Si è fissato su questo problema anche se, per carità, credo in quello che dice. A questo punto, per sua tranquillità, non rimane altro da fare che consultare un altro Specialista.
Cordialità
[#48]
dopo
Utente
Utente
grazie dott per essere sempre disponibile,purtroppo non è una mia fissa è una voce nasale marcata la sentono anche i miei parenti e amici,il 23 ho la prossima visita di controllo con telerinofibroscopia non ci sarà il chirurgo che mi ha operato ma un altro medico se non avrò una risposta al mio problema allora consulterò un altro specialista che non sia di quell'ospedale,all'inizio credevo fosse l'uso dell'acqua fisiologica ma non è così,non credo che abbia ancora muco,però la cosa strana che in casa la voce è normale quando esco all'aperto la voce diventa nasale,non mi provoca ovviamente dolori ne fastidi però non è bello avere un timbro di voce così,spero che non sia qualcosa di irreversibile,ho letto su internet che la voce nasale può dipendere anche dal fatto che passa troppa aria dal naso.
cordiali saluti
[#49]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Come già le ho detto, credo a quanto descrive e mi dispiace, solo vedo che per Lei è diventato un vero e proprio problema. Spero tanto che, con la prossima visita, si verrà a capo della matassa. Mi faccia sapere. Cordialmente
[#50]
dopo
Utente
Utente
sicuramente la terrò aggiornato
saluti
[#51]
dopo
Utente
Utente
buona sera dott. volevo chiederle ancora una volta delle delucidazioni,anche se persiste questa voce nasale respiro abbastanza bene però io vorrei capire una cosa come mai respiro sempre con una narice e con l'altra invece respiro male cioè è semichiusa?già in altri post le avevo scritto che guardandomi allo specchio riesco a vedere due mucose di cui ignoro il nome,una è gonfia l'altra è libera e poi viceversa... sono in sovrappeso circa 10 kg in più rispetto al mio peso forma in più ho la pressione diastolica sempre alta la sistolica è ottima,uno dei tanti otorini che mi ha visitato mi ha detto che potrebbe essere il peso la causa dell'ipertrofizzazione dei turbinati(questo prima dell'operazione)perchè il peso potrebbe aver aumentato la pressione endocranica,lei cosa ne pensa?se riuscissi ad arrivare al mio peso forma e di conseguenza abbassare la pressione diastolica potrei risolvere anche disturbi legati alla respirazione?
saluti
[#52]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Il sovrappeso non influisce sulla respirazione nasale e nemmeno la pressione arteriosa. Torno a ripetere che, purtroppo, non posso esprimere una opinione in merito, in assenza di un esame clinico, mi dispiace.
[#53]
dopo
Utente
Utente
gentile dott. volevo porle una domanda siccome in 2 giorni mi è capitato di vomitare 2 volte(soffro di gastrite) è possibile che con l'atto del vomito si possa spostare il setto nasale da poco raddrizzato?
[#54]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Assolutamente no
[#55]
dopo
Utente
Utente
GENTILE DOTT. Brunori è trascorso un mese e mezzo dall'intervento,i punti sono andati giù tutti,il dolore al naso è quasi passato del tutto lo percepisco solo un pò alla punta, quel poco di muco che esce è trasparente anche perchè io non bevo e non fumo,gli odori per fortuna adesso li percepisco anche a naso semichiuso, la respirazione non è delle migliori è purtroppo la cosa mi inizia davvero a dar fastidio,il naso non è mai libero su entrambi le narici ma solo una è libera l'altra è semichiusa o chiusa del tutto,si formano croste di muco nel naso ma in piccolissima quantità quindi sono sicuro che non è quello il problema,una narice è chiusa l'altra aperta convivo così!ogni 3-4 ore circa si alternano le narici se prima era aperta la destra e chiusa la sinistra dopo 3-4 ore e tutto il contrario,in posto umidi invece le narici si chiudono entrambe,la voce nasale c'è sempre ma ho notato che è più forte quando una delle due narici e chiusa totalmente,ho letto su internet tantissime testimonianze di persone che hanno il mio stesso problema ma nessuno ne è riuscito a venirne a capo,si parla tanto da rinite vasomotoria io ho fatto le prove allergiche ed esame citologico tutto è risultato negativo,uno dei tanti otorini che mi ha visitato prima dell'operazione mi aveva diagnosticato una rinite vasomotoria,davvero devo convivere per il resto della mia vita in questo modo?lei è mai riuscito a risolvere questo problema a qualche suo paziente?il 23 ho la visita spero almeno che il naso sia completamente dritto.
sempre sul web ho letto che il peso può influire sulla scatola cranica e sull'apparato respiratorio e sempre uno dei tanti otorini che mi hanno visitato mi diceva che l'aumento di peso può provocare disturbi anche sui turbinati e la respirazione per via della pressione endocranica,non ho malattie particolari peso 10 chili in più del dovuto(176x80 kg) ho la pressione diastolica un pò alta che sto curando e soffro di gastrite non ho altre malattie.
come le dicevo negli altri post io vedo allo specchio due mucose che si gonfiano e si sgonfiano ovviamente su quella più gonfia l'aria non passa e non respiro ho trovato una foto sul web e ho ragionato un pò sopra forse è il turbinato che si gonfia e spinge questa mucosa fino al setto nasale allego un immagine e spero che si veda...
le sarei grato per un suo parere anche se capisco che non potendomi visitare è difficile ma vorrei capire se veramente stiamo parlando di una rinite vasomotoria e se si può curare perchè dopo un mese e mezzo trovarsi i turbinati che si gonfiano e si sgonfiano mi sembra davvero strano http://i.imgur.com/OiKOief.jpg
cordiali saluti
[#56]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Non possiamo fare altro che attendere l'esito della prossima visita di controllo. L'aumento di peso, della pressione non penso possano essere la causa della sintomatologia descritta, nel suo caso. Mi faccia sapere il parere del Collega che effettuerà il controllo
Saluti
[#57]
dopo
Utente
Utente
gentile dott. sono stato a visita e ho anche effettuato la telerinofibroscopia,non era presente il chirurgo che mi ha operato ma un altro medico,mi ha riferito che procede tutto bene,ho fatto presente che non respiro ancora bene e che a volte ho voce nasale ho fatto anche presente il fatto che respiro sempre con una sola narice l'altra è semichiusa,mi ha riferito che ho ancora piccole croste all'interno e che per questo tipo di intervento la ripresa ottimale la si vede dopo 3-4 mesi dall'intervento,per quanto riguarda la respirazione alternata mi diceva che è normale tutto respiriamo in questo modo però io lo avverto di più perchè la mia respirazione non è ancora ottimale.
come terapia mi ha prescritto Aluneb spray,Aircort spray e nel caso sento il naso secco posso usare le gocce di rinostil purtroppo visto le tante domande non sono stato attento e non ho capito bene quando e in che quantità assumere gli spray nasali sul foglio c'è scritto
Aluneb spray nasale 1x2 xl per 30 giorni aircort spray nasale 1x2xl per 30 giorni,non capisco se devo usarlo una sola volta al giorno e dare 2 spruzzi per narice,o usarlo 2 volte al giorno con uno spruzzo per narice ricordo solo che tra uno spray e l'altro meglio lasciare un ora di stacco,potrebbe aiutarmi gentilmente?
[#58]
dopo
Utente
Utente
dott. sono stato in farmacia e il farmacista mi ha detto che gli spray vanno assunti mattina e sera uno spruzzo per narice,e che tra aluneb e aircort devono trascorrere circa 10-15 minuti perchè il primo serve solo per pulire le fosse nasali,è giusto così?
[#59]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Deve utilizzare entrambi gli spray nasale, come prescritto, uno spruzzo per narice mattina e sera. Per quanto riguarda l'intervallo di tempo fra i due spray, è sufficiente una quindicina di minuti, come giustamente detto dal Farmacista.
[#60]
dopo
Utente
Utente
dott. lei condivide ciò che ha detto il medico cioè che la ripresa su queste operazioni è stimata sui 3-4mesi?condivide l'affermazione che sia normale che respiro a tratti perchè è una cosa fisiologica di tutti?condividi la terapia o avrebbe aggiunto qualche altro medicinale?
cordialmente
[#61]
dopo
Utente
Utente
gentile dott. volevo farle un altra domanda,da oggi sto usando le gocce di rinostil le metto dopo 2 ore dall'aircort,mettendole dopo 2 ore dall'aircort potrebbe invalidare la funzione di quest'utlimo?
[#62]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
No, non ci sono problemi.
[#63]
dopo
Utente
Utente
la ringrazio
[#64]
dopo
Utente
Utente
buon giorno dottore,volevo un suo parere su un disturbo che accuso da qualche giorno ossia da quando ho iniziato la cura con aircort 100,da quando uso questo spray ho sempre un leggero mal di testa e un lieve dolore agli occhi la colpa può essere di questo spray o può essere pura coincidenza?dovrò metterlo fino a giorno 23 luglio,comunque al momento respiro abbastanza bene anche se non respiro mai con entrambi le narici una purtroppo è semichiusa ma nonostante tutto non posso lamentarmi... volevo inoltre chiederle secondo lei una volta finita la cura con aluneb e aircort avrò di nuovo problemi di respirazione?l'aircort precisamente per cosa serve?per respirare meglio o mi è stato dato perchè ho effettuato un operazione chirurgica?
cordiali saluti
[#65]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Provi a sospendere per due o tre giorni lo spray e lo riutilizzi. Vediamo se il sintomo si ripresenti , per un collegamento con il farmaco. Certo, lo spray serve per decongestionare le mucose nasali e, quindi, per avere una migliore respirazione. Considerato l'intervento, al termine della cura non dovrebbe piu' avere problemi di respirazione.
Un cordiale saluto
[#66]
dopo
Utente
Utente
la ringrazio dottore, stasera inizierò la sospensione per alcuni giorni come mi ha indicato,volevo inoltre chiederle posso andare al mare?cioè posso prendere il sole e fare nuotate in mare?o è ancora troppo presto?
saluti
[#67]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Puo' tranquillamente recarsi al mare, visto che non ha fatto chirurgia estetica.
Un saluto
[#68]
dopo
Utente
Utente
la ringrazio di nuovo
saluti
[#69]
dopo
Utente
Utente
gentile dott. a 2 mesi di distanza oggi posso dire che respiro bene ho terminato la terapia con aircort,adesso non metto più nulla nel naso,anche se respiro con narici alterne... ma a quanto pare sembra una cosa normale da quello che ho letto sul web comunque anche con la narice semichiusa destra o sinistra che sia respiro abbastanza bene,cosa posso usare per mantenere il naso pulito ed idratato?ho usato aluneb e mi è sembrato un ottimo prodotto però con un costo eccessivo l'acqua fisiliogica mi ha aiutato però secondo me secca un pò le mucose,che prodotto potrei usare?un altra domanda ho spesso gli occhi rossi e ogni tanto anche un pò di dolore ho prenotato una visita oculistica ma a settembre,secondo lei potrebbe anche essere causato dall'operazione?non sò un infiammazione visto che con l'endoscopio hanno asportato materiale flogistico nella zona etmoidale?magari si potrebbe risolvere con un antibiotico e collirio?
[#70]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Non vedo una correlazione fra l'arrossamento degli occhi e l'intervento subito. Per quanto riguarda il naso, puo' utilizzare uno spray a base di acido ialuronico.
[#71]
dopo
Utente
Utente
la ringrazio dottore per aver risposto alle mie mille domande ha una grande pazienza, le volevo chiedere adesso che sembra che il naso "funzioni"alla perfezione come devo trattarlo?usare uno spray a base di acido ialuronico tutti i giorni o farlo di tanto in tanto?durante i periodi di raffreddore e magari con naso chiuso cosa è meglio usare?non sò rinostil gocce,spray a base di acqua di mare?ovviamente non voglio più usare spray come rinazina vick sinex ecc..
saluti
[#72]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Utilizzerei lo spray consigliato per una quindicina di giorni, poi al bisogno.
Ricambio cordiali saluti
[#73]
dopo
Utente
Utente
la ringrazio
cordiali saluti e buone vacanze

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test