Utente
Sono una ragazza di 21 anni, NON fumatrice e premetto di essere diventata pesantemente ipocondriaca dopo la morte di mio padre a soli 45 anni per un tumore al pancreas, quindi mi rendo conto di poter sembrare un po' matta e ossessionata.
Da un mese abbondante soffro di muco retronasale di colore bianco/trasparente; il mio medico mi prescrisse il runofluimucil in spray... dopo una settimana notai un leggerissimo miglioramento ma subito dopo un aumento di catarro giallastro e una mattina sputai anche del sangue dopo uno dei soliti raschiamenti alla gola per espellere il muco/catarro; notai che però anche soffiandomi il naso uscì del sangue proveniente da delle ferite presenti nel naso...
Da quel giorno sento un peso al petto e alla gola (mia madre dice che è dovuto alla mia ansia e ipocondria), questa mattina ho sputato del catarro e alla seconda volta ho notato un minuscolo filamento rosso. Questa cosa mi ha mandato totalmente in crisi... è possibile che io abbia qualcosa di grave ai polmoni a soli 21 anni? Dovrei andare dal mio medico di base o da uno specialista per indagare?
Vorrei aggiungere che dall'età di 15 anni ho scoperto di soffrire di tiroidite di hashimoto e quindi sono in cura con Eutirox... dalle ultimi analisi si è riscontrato il valore del TSH a 9... più del doppio. Leggendo su internet ho visto che il TSH alto e gli altri ormoni tiroidei nella norma possono collegarsi anche a tumore ai polmoni.

Ho bisogno di risposte :( sono in super ansia e tutti quelli che ho intorno mi dicono che ho solo delle balle e non dovrei preoccuparmi.
Ringrazio anticipatamente chiunque mi risponderà!

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Comprendo benissimo il suo stato ma è giovane e non deve pensare alle malattie. Non credo che necessiti di alcuna visita od esame, in quanto cio' che descrive non si riferisce a qualcosa di grave. Si tranquillizzi, pertanto, e non ci pensi piu'. Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille per la risposta. La disturbo solo per chiederle ancora una cosa: se dovessi vedere ancora nel catarro filamenti rossi dovrei ignorarli o dice che in quel caso dovrei dirlo al mio medico? cosa potrebbero essere?

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
E' possibile che, raschiando la gola per espellere il catarro, si rompa qualche piccolo vaso della base lingua, striando la saliva di sangue.
Dr. Raffaello Brunori