Utente
Salve,
sono stato operato per una deviazione del setto circa 10 gg fa.
Dopo l'intervento il naso aveva assunto una forma più dritta ed alla rimozione dei tamponi (nonostante muco, etc) dava una sensazione di maggiore areazione.
Dal 5o gg dall'intervento in poi, però, la punta del naso, ha incominciato a scendere, fino a tornare alla direzione iniziale, se non ancora più inclinata.
Parallelamente ho riscontrato un peggioramento della funzionalità, tanto è vero che se tocco la punta per rialzarla respiro meglio, se la lascio alla inclinazione che ha assunto respiro peggio.
Sono un poco scoraggiato sulla riuscita dell'intervento, cosa devo pensare ?

P.S. La visita di controllo sarà tra altri 4/5 gg, farsi vedere prima cambia le cose o ormai quel che è fatto è fatto ?

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Vorrei capire se l'intervento abbia interessato solo la parte funzionale od anche l'estetica, In quest'ultimo caso l'intervento è di settorinoplastica.
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
Grazie per l'interesse, le rispondo e ne approfitto per essere più specifico.
L'intervento aveva natura funzionale:
- setto deviato ed una narice occlusa all'80% + turbinati;
- pre-intervento non si era parlato di eventuali cambiamenti estetici, l'intervento è mutuato e dopo l'operazione il naso mantiene le irregolarità che aveva prima ("gobbetta", etc).
Ad ogni modo come confermato dal chirurgo la mattina seguente, l'intervento ha raddrizzato il naso, e così è rimasto per i primi 5 gg (2 gg con tamponi + 3 senza), mentre dal 5 gg la punta è visibilmente ri-discesa fino a tornare alla mia forma originale, un pò uncinata.
Questo andrebbe benissimo se non fosse che in contemporanea ne ha perso in funzionalità, nel senso che, nonostante tutto(muco, etc.) in quei 3 gg ho respirato come mai avevo prima, mentre dopo la ri-discesa della punta respiro da entrambe le narici, ma la sensazione di areazione è minore.
Al controllo di settimana scorsa il chirurgo aveva minimizzato e rimandato il verdetto al controllo di settimana prossima, ma non vedo cambiamenti.
Mi domando se l'intervento si possa dire riuscito e cosa mi aspetti nel caso non lo fosse (eventuali correzioni, un secondo intervento, nulla o altro).
Grazie ancora.

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Dieci giorni sono pochi per capire l'esito dell'intervento. Si possono essere formate delle croste ematiche che rendono difficoltosa la respirazione. Quindi, ripeto, mi pare di capire che si è intervenuti solo sul problema respiratorio e non sull'estetica. In tal caso, la forma del naso rimane invariata; il fatto che le sembri che la punta sia scesa, potrebbe essere dovuto ad una rimozione di una parte della cartilagine del setto. Purtroppo, a distanza, non posso capire cio' che il Collega abbia fatto. Nel caso ci fosse la necessità di reintervenire, questo andrà fatto non prima di un anno. Forse, sarebbe il caso di chiedere il Consulto di un altro Specialista. fra qualche mese.
Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori