Fischio orecchio e lieve ipoacusia

Buongiorno dottori,
La mattina del 13 settembre mi sono svegliata con un fischio all'orecchio sx a cui non ho dato peso pensando fosse una cosa passeggera.la sera andando a dormire il fischio era ancora presente e io, essendo un soggetto altamente ansioso, non ho chiuso occhio tutta la notte. Da premettere che dall'orecchio sx ho sempre avuto una differenza di udito anche se impercettibile ma da quel momento, data la mia ipocondria e ansia, la noto di più.il giorno 22 vado dall'otorino il quale non nota nessun tappo ne infezione dell'orecchio e decide di farmi l'esame audiometrico dal quale si evince una ipoacusia neurosendoriale di grado lieve sulle basse frequenze Au sx(125 a 500hz). Dall'orecchio destro ovviamente ci sento benissimo. Mi è stata prescritta una cura di una settimana con deflan 30mg e acuval audio per 20 giorni. Sinceramente non mi rendo conto se la situazione sia,anche solo lievemente, migliorata. Tra 10 giorni andrò a controllo e mi ha parlato di una eventuale rmn per escludere neurinoma. La domanda che vorrei porvi è questa: visto che sono claustrofobica nn esiste altro esame per individuare tale patologia? E secondo voi potrebbe essere un neurinoma?
Rimango in attesa di una vostra risposta ringraziandovi anticipatamente.
Saluti
[#1]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,9k 1,1k
Attendiamo, ovviamente l'esito della cura. Sono d'accordo con il Collega sulla necessità di una RM dell'orecchio interno, con studio dell'angolo ponto-cerebellare. Tale esame deve essere fatto con mezzo di contrasto. Al momento della prenotazione dell'esame, si accerti che l'apparecchiatura sia quella aperta, in modo che non abbia la sensazione di claustrofobia.
Un cordiale saluto

Dr. Raffaello Brunori

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie per la risposta dott. Brunori. Le volevo porre un altro quesito: la rm dell'orecchio interno si limita ad evidenziare eventuali lesioni dell'apparato acustico o si espande anche a tutto il cervello? Cioè con quel tipo di esame si può evidenziare un eventuale tumore cerebrale?
So che forse sono uscita fuori tema, ma è una mia curiosità. La ringrazio e le porgo cordiali saluti.
[#3]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,9k 1,1k
Come le viene in mente pensare ad una cosa simile! Lo studio radiologico viene fatto in base alla richiesta formulata. In questo caso, si dovrebbe prescrivere una RM cerebrale con studio dell'angolo ponto cerebellare.
Cordialità
[#4]
dopo
Utente
Utente
Ancora grazie per la risposta e scusi per la mia ignoranza in materia.
Cordiali saluti
[#5]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,9k 1,1k
Non si deve scusare: ad ognuno il suo mestiere. Poi, siamo qui per questo.
Cordialmente
[#6]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottore,
Ieri sono tornata dall'otorino per controllo post cura(da premettere che ,dopo la prima visita, sentivo e tutt'ora sento in modo strano). In ogni modo la visita audiometrica ha riscontrato un lieve miglioramento sulle basse frequenze orecchio sx e all'orecchio dx tutto ok! L'acufene persiste anzi un po aumentato. Per lui sarebbe tutto ok ma comunque mi richiede rmn cerebrale con mezzo di contrasto più che altro per gli acufeni (nn basterebbe solo orecchio interno?). La domanda che volevo farle è questa: possibile che con l'acufene possa esserci una distorsione su alcuni suoni? Mi sento continuamente l'orecchio ovattato è come un senso di pienezza sembra di sentirci nettamente male e sentire dei rumori fastidiosi rispetto al dx. Da premettere che ho una bruttissima malocclusione dentale, fortissimo scatto mandibolare (rischio delle volte di rimanere bloccata)e tendo a digrignare i denti durante il giorno. Potrebbe il tutto incidere con l'ovattamento e l'impressione di sentirci nettamente meno dall'orecchio sx?
Sono un soggetto altamente ansioso e ipocondriaco. Tra l'altro nel dicembre 2012 ho effettuato una rmn senza contrasto cerebrale e del tronco encefalico. Potrei prenderla ancora per buona?
Chiedo scusa se mi sono dilungata così tanto.
In attesa di una sua risposta,le porgo cordiali saluti
[#7]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,9k 1,1k
La richiesta di una RM cerebrale e dell'orecchio interno mi sembra piu' che giusta e le consiglio di sottoporsi a questa indagine, tenendo anche conto che non si espone a raggi.
Per quanto riguarda la malocclusione, certo, puo' essere anche la causa della sintomatologia descritta ma, attenzione, è presente una ipoacusia ed è quindi bene prima fare la RM.
Cordialità
[#8]
dopo
Utente
Utente
Grazie dottore per la celere risposta, anche se nn ha risposto a tutte le domande fatte nel mio consulto. Grazie comunque, presto farò la rm e spero che nn ci sia nulla in quanto sto vivendo nel panico più totale. Buon week end
[#9]
dopo
Utente
Utente
Buonasera,
Torno a scrivere in merito a questo problema a distanza di quasi un anno.
Esattamente il 6 novembre del 2014 effettuai risonanza magnetica con mdc per acufeni e leggerissima ipoacusia che non ha riscontrato assolutamente niente. Ad oggi la situazione è rimasta esattamente la stessa. Devo rassegnarmi a questa cosa? Diciamo che dopo l'esito della rmn non ci ho più pensato ma, sarà che adesso mi sto fissando di nuovo, sembra tutto più amplificato. Saluti
[#10]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,9k 1,1k
Penso che debba convivere con il sintomo: importante è che non aumenti di intensità. Per questo, dovrebbe consultare lo Specialista per approntare una cura in tal senso.
Un cordiale saluto
[#11]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille per la celere risposta.
[#12]
dopo
Utente
Utente
Buonasera dott. Brunori,
Volevo chiederle un'altra cosa. Premetto che giovedì andrò di nuovo dall'otorino per controllare se almeno l'udito all'orecchio sinistro è rimasto stabile o meno, qualora fosse ancora diminuito si consiglia ulteriore risonanza o comunque per il neurinoma dell'acustico è utile l'esame effettuato un anno fa?
Cordiali saluti
[#13]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,9k 1,1k
Sarà lo Specialista cui si rivolgerà a decidere se ripetere o meno la RM. L'ultima indagine radiologica dello scorso anno non ha rilevato alcuna patologia dell'orecchio interno e, pertanto, non penso venga richiesto un nuovo esame.
Buona serata
[#14]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille, buona serata anche a lei.
[#15]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno, scrivo ancora in merito al mio problema. Il giorno 20 novembre 2015 torno dal mio otorino di fiducia a causa della forte sensazione che il mio udito all'orecchio sx sia calato ma a sorpresa addirittura c'è un recupero rispetto all'audiometrico del settembre 2014. Io gli chiedo se fosse sicuro di questa cosa e lui mi rassicura dicendomi che più volte mi ha inviato il segnale della frequenza che non sentivo ed io ho risposto positivamente. Arrivando al 29 gennaio 2016 dove avverto ovattamento accentuato sempre allo stesso orecchio e acufene aumentato. Ritorno dall'otorino il quale effettua un'ennesima audiometria che è esattamente invariata rispetto alla precedente( parlo di 15 db fino a 500 Hz e il resto delle frequenze a 5 db mentre l'altro orecchio è tutto sui 5 db). Stamattina purtroppo però mi sveglio con leggero acufene e senso di ovattamento anche all'orecchio destro che io giudicavo perfetto. Considerando che sono al nono mese di gravidanza, è possibile che c'entri qualcosa? Possibile sia otosclerosi? Il mio otorino non mi ha mai fatto fare l'impedenzometeia ma dice che per lui, considerate le frequenze, non è possibile. Io ho molto timore anche perché ho letto che gli ormoni della gravidanza e dell'allattamento possono velocizzare il processo. Sono un po avvilita e non riesco nemmeno a godermi questi ultimi giorni di gravidanza.
Saluti
[#16]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,9k 1,1k
Ma in famiglia, è presente questa patologia?
[#17]
dopo
Utente
Utente
Salve dott. Brunori, sinceramente che io sappia no. Mia madre, ha 68 anni ma solo da circa un paio di anni dice che l'udito le è un po calato ma credo che sia dovuto all'età. Mio padre ci sente perfettamente ma non so se andando indietro con le parentele ci sia mai stato qualcuno con questo tipo di problema.
[#18]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,9k 1,1k
Per scrupolo, servirebbe una impedenzometria
[#19]
dopo
Utente
Utente
Si la farò quanto prima. Attendo il parto(18/02) e poi mi muoverò per effettuare l'esame. Ma ci può essere correlazione con il mio stato? La ringrazio anticipatamente della risposta, buona serata.
[#20]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,9k 1,1k
Potrebbe. Comunque, ora pensi al prossimo lieto evento!

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test