Dove operarsi di settoplastica?

Gentilissimi dottori, dovrò sottopormi presto ad intervento di settoplastica e riduzione del turbinato dex inferiore credo. Essendo un cantante lirico, ed avendo pertanto maggiori scrupoli, vorrei sapere se tale intervento sia da ritenersi sicuro e garantito in qualsiasi clinica ospedaliera pubblica, ove presente un reparto di otorinolaringoiatria ovviamente, onde evitare disastri, o sarebbe più opportuno magari rivolgersi a specialisti in opportune cliniche specializzate.
Preciso che vivo in Sardegna vicino Nuoro e che pensavo di farmi operare in una clinica ospedaliera pubblica di quella città. Che mi potete dire in proposito?
Vi ringrazio per l'attenzioone.
[#1]
Dr. Agostino Canessa Otorinolaringoiatra 465 10
La sua professione non e' in conflitto con un intervento funzionale nasale. Al contrario una tonsillectomia puo' modificare il timbro della voce. Le strutture pubbliche sono sicure. Il giudizio sul chirurgo invece lo deve ricercare lei consultando il suo medico curante che conoscera' certamente la struttura ed i medici che vi operano, anche parlare con altri operatori sanitari che lavorano nell'ospedale puo' darle utilissime informazioni. Se poi invece l'intervento e' di tipo estetico le strutture pubbliche di otorinolaringoiatria non lo fanno.

Agostino Canessa

[#2]
Dr. Morando Morandi Otorinolaringoiatra, Foniatra 372 7
Si affidi serenamente ad una struttura pubblica. L'intervento di settoturbinoplastica è routinariamente esguito ovunque e non ha ripercussione sulla voce.
dott. Morandi

dott. M. Morandi

[#3]
dopo
Utente
Utente
Egregi dottori, sono davvero rasserenato dalla vostra celere ed esauriente rispota. Dr Canessa, si, sono stato operato di tonsillectomia all'età di 6 anni circa, ora ne ho 37. Sono un tenore lirico, non drammatico, non affronto perciò i repertori più pesanti tipici del repertorio Pucciniano o Verdiano per intenderci. Nonostante la voce tutt'ora (dopo soli due anni di studio) squilla come quella di un tenore più esperto, risento di un facilissimo affaticamento della voce e trovo spesso difficoltà nell'appoggio del fiato (forse proprio a causa di una respirazione difficoltosa), e di gestione dello stesso. Inizialmente avevo più difficoltà, ora con la pratica va meglio ma, la gola si affatica sempre presto e mi fa male alla fine.

Dunque,con l'intervento dovrei migliorare molte cose da quanto ho capito?

Su i tamponi: il mio otorino mi ha detto proprio stamane che li dovrò tenere 5 gg dopo l'intervento... siamo sicuri che poi non saranno dolori per toglierli? So che in certe cliniche li tolgono dopo appena uno o due giorni. Che mi dite?

Dovrei operarmi probabilmente tra la fine di questo mese e l'inizio del prossimo.
Grazie ancora.
[#4]
Dr. Agostino Canessa Otorinolaringoiatra 465 10
normalmente i tamponi si tolgono in seconda o terza giornata, poi si possono mettere delle garze grasse per alcuni altri giorni per migliorare la cicatrizzazione ed evitare la formazione di aderenze. Togliere i tamponi non e' piacevole ma tutto sommato poi si respira il che' e' tutta un'altra cosa
[#5]
dopo
Utente
Utente
Grazie ancora!

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test