Utente 618XXX
salve,
scrivo qui perchè credo sia questo il campo.
è una settimana che avverto un fortissimo senso di gonfiore all'interno della gola, un enorme senso di tensione e gonfiore, al termine della lingua e del respiro nasale, sembra quasi che il tratto sia chiuso dal senso di gonfiore che avverto.
questo senso lo avverto anche sotto il mento, sapete quella parte che da fastidio quando uno piange,
in più avverto all'interno della lingua come se fosse stanca, non so come spiegarlo, immagginate per lungo tempo la lingua premere sotto il palato, ad un certo punto il muscolo all'interno fa male, tira da fastidio, be io lo avverto senza neppure muovere la lingua, è avvilòente, mi sento soffocare, guardando è arrossata, ma non ho bruciore, e al termine della lingua in fondo si vedono delle bollicine.
in più sotto al mento sempre sento ogni tanto, come le ghiandole che produciessero enorme salivazione, non so come spiegarlo, è avvilente, ieri sembrava finalmente stessi meglio, invece oggi peggio di ieri.
ho preso un bentelan proprio all'inizio, ma niente, ora sono due giorni di tachipirina, ma nulla, nemmeno un minimo miglioramento, tutto sotto parere medico ovviamente, ma nulla.
ora sono a scrivere, perchè mi sento soffocare, è come se avessi la lingua gonfia e intorzata tanto da stringere il tratto e mi tira tantissimo sotto al mento, mi sento malissimo, aiuto davvero è avvilentemi sento in trappola, e dato che è una settimana e non è cambiato nulla potete suggerirmi qualcosa vi prego.
in oltre enorme mal di stomaco e giramenti di testa. grazie.

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
E' necesario che si faccia visitare in tempi strettissimi. Pertanto, le consiglio di rivolgersi al Pronto Soccorso del Policlinico Universitario della sua città. Cordiali saluti
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente 618XXX

salve dopo varie visite senza alcun risultato, questa mattina sono stata ad un primo pronto soccorso, che va be da denunciarli, perchè ho detto che avevo senso di gonfiore alla gola, la ragazza mi ha detto che dovevo pagare 25 euro, perchè da fuori non sembrava avessi bisogno di urgenza e che era una cosa che doveva trattare il medico curante, e non un pronto soccorso.
dopo sono stata ad un altro pronto soccorso, il medico mi ha detto si trattava di faringite, anche se non ho ne febbre ne dolre, mi ha dato vivin c e bisolvon.
dello stato vertiginoso e di debolezza e mal di stomaco , mi ha detto che è perchè ho uno stato influenzale.
ma io ho già fatto 3 giorni di tachipirina, e dopo un apparente migliuoramento ieri sera mi sono sentita malissimo (come decritto sopra).
ho paura che sia altro, cosa faccio?

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Le consiglio di assumere una cpr al giorno, a stomaco pieno, di metilprednisolone da 16 mg per 10 giorni. Vorrei sapere: le hanno fatto una fibroscopia, ovvero, le hanno guardato la gola con una fibra ottica?
Dr. Raffaello Brunori

[#4] dopo  
Utente 618XXX

grazie mille per la tempestività con cui mi ha risposto,
mi scuso, ma avendo avuto il computer rotto non ero riuscita a leggere il suo ultimo consiglio.
non mi hanno fatto una fibroscopia.
dunque dopo un paio di giorni il senso di gonfiore è andato via, ma è sopraggiunto il dolore di gola, ma non quello classico, era come se fosse una estrema secchezzache dava dolore.
il medico che mi visito, disse che la gola non era per niente gonfia, ma solo molto rossa.
io sono stata un pò meglio solo un giorno, ieri sera è tornato il senso di gonfiore e lo stomaco dolente, come una eccessiva nausea.
è davvero questa influenza o cosa posso fare, per prenotae una visita ci vogliono mesi, e il pronto soccorso il suo parere ...
vorrei ... non so se può significare qualcosa, tre anni fa ho avuto mononucleosi e citomegalovirus, da quel giorno io non sono mai più stata bene, e spesso mi capitano fastidi alla gola, ma nessun medico mi ha mai dato una spiegazione, ne sulòla gola, ne sul mio malessere continuo.
in oltre io sono una decoratrice, però uso tutti prodotti ad acqua, legno, e faccio questo lavoro da 8 anni, ho pensato, ma non credo,
cosa posso fare?
grazie mille, per la sua estrema gentilezza

[#5]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Gentile Signora, deve comprendere che, a distanza, senza un esame clinico che è fondamentale per noi Medici per formulare una diagnosi, mi risulta difficile esprimere un parere su quanto da lei lamentato. Certo, una pregressa malattia da HBV e citomegalovirus possono lasciare degli esiti. Comunque le consiglio di sottoporsi ad un tampone faringeo per la ricerca di germi patogeni e di una visita gastroenterologica per una sospetta infiammazione del distretto gastrico-esofageo. Una volta in possesso delle relative risposte, se crede, puo' ricontattarmi sperando di esserle piu' utile. Cordialmente
Dr. Raffaello Brunori

[#6] dopo  
Utente 618XXX

grazie mille è stato gentillissimo,
anche dei seri consigli, possono essere più utili di una visita sbagliata!
appena avrò novità le farò sapere

[#7] dopo  
Utente 618XXX

salve,
sono stata da un otorino, il medico che mi ha visitata dice che è un'angina, e mi ha dato MACLADIN per 5 giorni, se non passa devo fare altri accertamenti.
nel frattempo ho come una forma virale, io ho avuto la mononucleosi e il citomegalovirus 2,5 anni e mezzo fa, ma è come se l'avessi di nuovo.
ho fatto delle analisi e aspetto i risultati.
cosa ne pensa?
grazie ancora

[#8]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Prima di assumere l'antibiotico, esegua il tampone faringeo consigliatele. E' possibile che l'antibiotico non serva, se si tratta di un virus, o non copra il germe responsabile della patologia. Attendo notizie
Dr. Raffaello Brunori

[#9] dopo  
Utente 618XXX

salve,
dottore, io ho già cominciato l'antibiotico ieri,
il tampone l'ho fatto, aspetto i risultati, nel frattempo l'analista mi ha detto che c'è una colonia di candida poi devo aspettare.
ho fatto ancjhe le analisi, i risultati giovedi, ma nel frattempo emocromo nella norma, ves normale e tas alterato, ma devo aspettare giovedi per il resto.
nel frattempo con due giorni di antibiotici nientesempre foprte senso di tensione sotto il mento, come se tirasse, per spiegare un pò meglio, sa quando uno ha il magone e sotto il mento tire, e si ha il senso di gonfio teso, cosi, poi la gola è rossissima, ma non mi fa male.
in più ho un pò di febbriciattola, mi sento stanca, non so se è tutto collegato, davvero ho paura non so più cosa pensare, potrebbe essere qualche malattia infettiva?
devo fare altre analisi
grazie

[#10]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Dobbiamo aspettare i risultati delle analisi cui si è sottoposta. Certo, se è stata evidenziata una candida, possibilissima causa della sintomatologia da lei sofferta, l'antibiotico che sta asuumendo certamente non la farà guarire, anzi, al contrario!
Dr. Raffaello Brunori

[#11] dopo  
Utente 618XXX

salve Dr. Brunori,
come prima cosa grazie per la tempestività con cui mi risponde, per un paziente è importante sapere che c'è qualcuno che ti ascolta.
dunqueho ritirato i risultati del tampone faringeo, le leggo il risultato:
Assenza di Streptococchi beta-emolitici e di miceti;
crescita della normale flora batterica saprofitica del cavo orale e di rare colonie di Streptococchi viridanti sensibili a:
piperacillina, ciprofloxacina, ceftriaxone, netilmicina, Oxacillina ed eritromicina(++++);
amikacina(++--)
sisomicina(+---).
Nulla o scarsissima sensibilità verso gli altri antibiotici saggianti.
ecco i risultati, io non vorrei, ma deve sentire questa:
dopo il risultato sono passata dal medico, per vedere se riuscivo a fargli vedere questa cosa, e a dirgli che dopo 2 giorni e mezzo di cura io stò sempre uguale,
quando lui ha letto il risultato ha detto "faccia una cosa, una cura per 8 giorni con l'eritromicina, meglio questa, perchè gli altio sono altamente tossici, quindi prenda macladin 500 due volte al giorno" io gli ho detto che già lo stavo prendendo, che ancora non ho risultati, ma quando sono tornata a casa e ho fatto attenzione al medicinale, il medicinale è composto da claritromicina, è lo stesso? lei che ne pensa?be mi scusi se lo dico, dato che lei è un medico, ma ora mi spiego perchè da due anni io non stò bene anche per altri fastidi che mi trascino dietro, o li acchiappo tutti io, o non so cosa pensare.
lei è stato molto attento nei miei riguardi,
scusi per lo sfogo ma sono molto stanca di combattere da sola per la mia salute,
ho avuto la mononucleosi quasi 3 anni fa e non è stata mai curata e purtroppo mi porto gli strascichi ancora oggi, e in questi giorni leggendo articoli a riguardo sono ancora più spaventata, dato che se non viene eliminata subito e per sempre dall'organismo, rimane lòatente è col tempo fa danni anche molto seri,
capogiri e strani fastidi alla testa, che da un anno sono ancora qui presenti tutti i giorni,
gli occhi che mi danno sempre fastidio, una prima visita mi dissero che ero astigmatica e mi didero da mettere gli occhiali, stando sempre peggio sono stata al policlinico, vedo 14 decimi e l'astigmatismo non è congenito, quindi mi hanno tolto gli occhiali dicendo che erano inutili, ma io sto ancora qui con tutti i miei fastidi, ho girato più di cento medici tra tutti i vari sintomi che avverto, ma sto sempre cosi, dopo aver letto quelle cose, penso addirittura che forse è la mononucleosi, che infatti non ho eliminato che fa danni.
mi scusi ancora per l'enorme sfogo, ma è che ho 26 anni e già da due sto cercando solo di sentirmi bene, ma comincio a non fidarmi più.
scusi tanto e grazie mille per la pasienza che ha.

[#12]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Gentile Signora, le consiglio di sospendere l'antibiotico che sta assumendo e di sostituirlo con l'eritrocina da 600 mg: 1 compressa ogni 12 ore per 6 giorni; 1 compressa di metiprednisolone da 16 mg al giorno, a stomaco pieno, per 10 giorni. Terminata la terapia, utili8zzerei un lisato batterico per rinforzare le difese immunitarie. Ringraziandola per la stima dimostratami, la saluto cordialmente
Dr. Raffaello Brunori

[#13] dopo  
Utente 618XXX

grazie Dr. brunori,
mi scusi ma eritrocina o eritromicina?
poi posso sospendere un antibiotico e riprenderne un'altro? non è un problema?
grazie ancora

[#14]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Cambia il nome commerciale, ma si tratta della stesso farmaco. Puo' ,tranquillamente, sospendere l'antibiotico che sta assumendo e sostituirlo con il nuovo.
Dr. Raffaello Brunori

[#15] dopo  
Utente 618XXX

salve dottore, vorrei tenerla informato,
dunque il senso di gonfiore ancora va e viene,
ho notato però dei cambiamenti nterni, cioe la lingua presenta le papille un pò più evidenti, in alcuni punti si alzano un pò e da metà lingua ad andare dietro la superfice è più biancastra.
in fondo invece, sull'ugola e ai lati della gola, ancora un pò arrossata, delle bollicine dello stesso colore della gola.
volevo dirglielo, perchè ora devo andare a metà settimana prossima dall'otorino, quindi...
grazie mille ancora

[#16]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Attendo sue notizie dopo la prossima visita. Cordialità
Dr. Raffaello Brunori

[#17] dopo  
Utente 618XXX

buona sera Dr. Brunori,
ieri sono andata a controllo dall'otorino, mi ha ricontrollato la gola, è stato molto rapido, ha detto che stavo un pochino meglio, come rossore.
poi ha visto i risultati dell'ecocollo, che erano negativi, presensa di linfonodi di grandezza inferiore gli 8 mm ma non cattivi insomma e trachea in asse.
be ecco.
io? la verità ancora avverto ogni tanto la sensazione di teso, sotto il mento, poi ripeto ho la lingua con queste papille un pò biancastre e rialzate come ciuffetti d'erba, (non altissime, però diciamo che se le sposto un pò con i denti rimane il segno.
in più un bel raffreddore, tosse e un pò di calo di voce.
che faccio?
grazie ancora e cordiali saluti

[#18]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Esegua un tampone linguale per la ricerca di germi patogeni e miceti. Una volta in possesso del referto, mi dia notizie in merito
Dr. Raffaello Brunori

[#19] dopo  
Utente 618XXX

salve Dr. Brunori,
dunque niente non guarisco,
sono seriamente preoccupata,in oltre ho tutta una serie di sintomi e non riesco a stare bene, ho ancora questo senso di tensione alla gola, come quando si ha il magone, la gola sembra ancorra arrossata, e nell'ingoiare, ho fastidio, nella parte alta, come se il boccone non scendesse del tutto.
aiuto per favore cosa posso fare, ho già vari sintomi che non trovano soluzione, sono disperata veramente, ho paura!
grazie mille

[#20]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Mi dispiace, ma senza il risultato del tampone linguale non sono assolutamente in grado di darle un consiglio. Cerchi di essere tranquilla, arriveremo ad una soluzione.
Dr. Raffaello Brunori

[#21] dopo  
Utente 618XXX

Buona sera gentilissimo Dott. Brunori,
dunque io non ho fatto il tampone linguale, perche quei sintomi alla lingua sono andati via dopo un paio di giorni.
quello che non va via è il senso di tenzione sotto il mento.
poi vorrei che mi desse un consiglio riguardo un aòltro problema che mi porto avanti da un'anno, io ho sempre capogiri e senso di instabilità, in un anno ho fatto ben 4 prove audiovestibolari, tuttte fatte allo stesso modo e tutte negative.
anche delle visite neurologiche.
la settimana scorsa però mi sono rivolta al policlinico, avendo trovato su internet, che li c'è un reparto per le vertigini, co esami più apèprofonditi.
sono andata lunedi, mi hanno fatto, esame audiologico, tutto benissimo, poi varie prove vestibolari, la classica, e poi altre che non avevo mai fatto, è uscito che ho la labirintite, in effetti è l'orecchio sinistro che ha il problema.
be dopo un anno almeno questo sembra essere uscito fuori,e io da un lato mi demoralizzo ancora di più, si parla di prevenzione, se fosse stato altro sarei morta in un anno!
comunque mentre mi occuperò di risolvere anche il resto dei miei disturbi, per il momento vediamo questo,
dunque mi hanno dato una scheda con degli esercizi fisici da fare a casa per mezz'ora la mattina e mezz'ora la sera tutti i giorni per due mesi e nel frattempo della riabilitazione con una dottoressa all'ospedale una o due volte a settimana.
lei cosa ne pensa, guarirò?
e poi è vero che non si può sapere come mi è venuto questo problema?
e se cosi fosse, come si fa allora a sapere in che condizioni è il labirinto? se danneggiato, se ancora infiammato, se comprime qualche vaso ecc.?
grazie mille come sempre

[#22]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Sicuramente, una terapia riabilitativa posturale la condurrà alla guarigione della sintomatologia. Dirle a distanza cosa le abbia determinato la patologia è, per me, impossibile, non conoscendo personalmente il suo caso e, poiu' importante, non avendo la possibilità di aver effettuato un esame clinico. Certamente, con gli esami strumentali che, del resto, ha già fatto, si puo' avere una chiara valutazione della funzionalità dei labirinti. In bocca al lupo!
Dr. Raffaello Brunori

[#23] dopo  
Utente 618XXX

salve Dr. Brunori,
io purtroppo ancora non ho risolto il mio problema, nel senso che ho ancora instabilità e capogiri, ma che tempi ci vogliono?
in oltre feci anche delle prove allergiche,quelle standard, non sono allergica ai vari agenti, ma ho una sensibilità verso la polvere.
in oltre hanno trovato il mio naso in condizioni o per la rinite, o per iturbinati ingrossati, comunque non si spiegavano io come riuscissi a respirare.
ma riguardo la gola e quel fastidio, loro non vedevano nulla, ma.....
mi hanno dato una cura di due mesi con nasonex, 10 giorni al mese di suffumigi, e due gocce a narice ogni sera di rinostil.
insomma....
dottore le scrivo perchè vorrei vedere se riesce ad aiutarmi in un altro problema, sono giorni che ho dolore alle gambe, una forte debolezza, nausea, e fastidi alla testa, come contrazioni, senso di essere in una sfera, confusione e anche la vista, non so mi danno fastidio gli occhi, mi sento estranea al mondo,
sono molto spaventata, può darmi qualche consiglio?
grazie mille per tutto

[#24]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Per la sintomatologia vertiginosa da lei sofferta, sarebbe bene sottoporsi, dopo un mese di terapia, ad un controllo specialistico. Per quanto riguarda, invero, la patologia nasale, le consiglio di sottoporsi ad un semplice esame, ovvero ad una rinomanometria con test di decongestione dei turbinati. In questo modo riusciremo a valutare l'effettiva respirazione nasale. Per quanto riguarda l'ultima sintomatologia, è bene che ne parli con il suo Medico Curante: forse sarebbe utile sottoporsi ad accertamenti emato chimici. emocromo con formula, tas, ves, azotemia, glicemia, elettroliti, ferritina, sideremia, FT3, FT4,, TSH. Le auguro una buona Pasqua
Dr. Raffaello Brunori