Utente
Buongiorno sono Marco, un ragazzo di 25 anni.
All'età di 14 anni mi è stata diagnosticata una rinosinusite cronica e setto nasale deviato.
Per risolvere il problema mi sono fatto operare al setto nasale meno di un mese fa.
Ad oggi sono 2 giorni che ho un terribile mal di testa localizzato sopra l'arecchia leggermente veso l'occhio. Sono almeno 5 anni che di tanto in tanto ho questo dolore ed è di solito accompagnato da catarro in gola. Ne ho parlato con l'otorino, ma mi ha detto che data la posizione non può essere sinusite, ma potrebbe essere una qualche forma di emicrania.
Il dolore sembra causato da una forma di pressione che a volte sibila, come se si stesse spostando dell'aria. Inizia sepre molto localizzato ma poi si irradia a tutta la parte destra della testa, fino ad arrivare alla fronte ed è accompagnato da catarro in gola e a volte muco verde e denso.

Cosa può essere? Si tratta di un problema di otorinolarigoiatria?

Grazie dell'attenzione.

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Dalla sintomatologia descritta, dalla descrizione del muco e dalla localizzazione del dolore,la patologia dovrebbe essere una sinusite. Utile, in questi casi, oltre una fibroscopia nasale, anche una tac dei seni paranasali senza mezzo di contrasto. Peccato non averla fatta prima dell'intervento! Mi dia notizie. Cordiali saluti
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
Grazie dottore.

Avevo fatto la tac prima dell'intervento ed oltre al setto abbondantemente deviato erano emerse soltanto delle piccole cisti da ritenzione mucosa.

Mi avevano detto però che i problemi di sinusite si sarebbero dovuti risolvere dopo l'intervento.
Può invece rimanere una cosa cronica pur avendo fatto l'intervento? Dalla fibroscopia nasale cosa potrebbe emergere?

Grazie ancora dottore.

Buona serata

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Dalla fibroscopia nasale si puo' evidenziare, per esempio, la presenza di materiale mucopurulento dagli osti dei seni paranasali coinvolti dal processo infiammatorio. A questo punto, deve sottoporsi ad una terapia farmacologica fluidificante e decongestionante. Utile anche un lisato batterico, ovvero una sorta di vacccino anticatarrale. Credo che riuscirà a risolvere il problema entro un paio di mesi. Cordialmente
Dr. Raffaello Brunori

[#4] dopo  
Utente
Sarebbe corretto assumere del fluifort per qualche giorno?

Il lisato batterico devo iniziare ad assumerlo da subito o è megli aspettare la fine del trattamento con fluifort?

Grazie ancora

[#5]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Il farmaco da lei menzionato è idoneo. Certo, puo' iniziare subito il trattamento con il lisato batterico. Cordialmente
Dr. Raffaello Brunori

[#6] dopo  
Utente
Buongiorno, sono stato questa mattina in farmacia e mi hanno chiesto di specificargli un lisato batterico specifico, già che ne avevano molti tipi.

Lei me ne potrebbe consigliare uno in particolare?

Grazie ancora.

[#7]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Mi dispiace ma, per motivi pubblicitari, non posso fare il nome commerciale di alcun farmaco. Le consiglio, pertanto, di chiedere al suo Medico di famiglia. Cordialmente
Dr. Raffaello Brunori