Ipoacusia neuro vestibolare dx non risolta

Gent.mi dottori sono una donna di 36 anni. due settimane (lunedì 23 febbraio) fa ho notato al mio risveglio un leggero dolore interno all'orecchio dx e un leggero gonfiore dietro e sotto il padiglione auricolare. il medico di base mi ha prescritto bentelan 0,5 e anauran gocce per una settimana. dopo 6 giorni (domenica 1 marzo) ho cominciato a notare sempre all'orecchio dx un leggero senso di ovattamento e la presenza di un fischio molto debole. contemporaneamente sono iniziati degli attacchi di vertigini violente con conseguente nausea e vomito, che si scatenavano al minimo movimento della testa o cambio di posizione. telefonicamente un parente otorino mi ha consigliato di prendere il levopraid (iniezioni), rocefin (iniezioni), bentelan 1,5 e mediflox gocce, ribadendo che però mi sarei dovuta velocemente far visitare.
l'otorino che mi ha visitata (giovedì 5 marzo) mi ha praticato le manovre liberatorie parlando di presenza di otoliti all'orecchio sinistro. per 5 giorni ho anche effettuato le manovre da sola e al controllo (martedì 10 marzo) mi ha trovato lo stesso problema questa volta a dx e più lieve e mi ha praticato nuovamente le manovre.
contemporaneamente ho fatto un esame audiometrico dove si evidenzia una leggerissima perdita di udito a destra (ipoacusia neuro vestibolare) e mi è stato detto (nell'ospedale dove ho effettuato tale esame) che il tutto è stato causato da una labirintite.
ora la mia domanda è questa sto facendo ancora le manovre "casalinghe" per l'orecchio di dx, ma da giorni avverto un senso di nausea e testa vuota, qualche leggero sbandamento, insomma come se vivessi perennemente in barca. il fischio e la sensazione di orecchio ovattato si attenuano durante l'arco della giornata (o magari mi sono abituata). la zona dietro al padiglione auricolare dell'orecchio dx è dolente al tatto (soprattutto lungo la linea di attaccatura) mi hanno detto che questi sintomi a volte persistono per lungo tempo e vanno poi risolvendosi. Anche la nausea?
comincio a chiedermi se non abbia la malattia di Meniere, insomma non ho un quadro chiaro di cosa potrei avere ora o avere avuto.ma vorrei sapere se dovrò vivere per sempre con questo fischio e con l’orecchio chiuso. Dimenticavo in alcuni momenti deglutendo avverto fastidio, e in qualche caso dolore, al lato destro della gola. Sto prendendo Vertiserc 24 mg e Tiobec 800 .A proposito sono una Basedowiana (con tutti i valori nella norma dopo due anni di tapazole), ho un'ernia cervicale e soffro di emicrania (legata a specifici giorni del ciclo) vi ringrazio della disponibilità e spero in una vs. cortese risposta
[#1]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32k 1,1k
Gentile Signora, anche se la descrizione della sintomatologia da lei descritta è molto precisa, non posso, in assenza di un esame clinico e strumentale, esprimermi piu' di tanto. Occorre che, necessariamente, si sottoponga ad un esame vestibolare e ad una tac senza mezzo di contrasto dell'orecchio medio ed interno. Sulla base della sintomatologia, escludo che soffra della Malattia di Meniere. Attendo sue notizie. Cordiali saluti

Dr. Raffaello Brunori

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gent.mo dott. Brunori la ringrazio della celere risposta. Le farò sapere i risultati appena effettuati gli esami da lei consigliati.
cordiali saluti

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test