Dubbio su sintomi a gola, naso e polmoni

Salve dottori,
Premetto che sono un ragazzo di quasi 21 anni, ho fumato da quando avevo circa 13-14 anni per poi passare a circa una sigaretta al giorno per 4 mesi e finalmente smettere circa 4 mesi fa.


Scrivo perché è da un po' di settimane che sento qualche colpo di tosse sporadico (1-2 al giorno) che mi crea anche un certo fastidio nella zona polmoni dietro ed in gola per pochi secondi, da circa 2-3 settimane invece ho notato la comparsa di catarro (che tuttavia non riesco quasi mai a sputare), mi sveglio ogni giorno con il naso chiuso ed un prurito in gola (sento a volte un leggerissimo bisogno di tossire).

Inoltre sento dolori al costato destro/ascella ed a volte anche dietro sempre nella zona destra su scapola/poco più sotto.

Ho notato anche un leggerissimo abbassamento di voce.
Per un periodo ho anche accusato acufeni circa 1 volte al giorno o 2 ma di brevissima durata.


I colpi di tosse mi creano un certo fastidio in gola e sento la classica ''vibrazione'' ma leggerissima (mi perdonerete il termine) della tosse grassa.


Sento anche un groppo in gola, come se avessi catarro che non riesco a sputare.


Fino ad un mese/un mese e mezzo fa avevo un linfonodo sottomandibolare ingrossato che non si è sgonfiato del tutto (solo leggermente grazie ad una terapia a base di Morniflu che avevo fatto) e non so se fare un'ecografia.


Provo la saturazione tramite saturimetro (di cui non so l'accuratezza) circa 3 volte al giorno ed ho sempre 98-99.


Cercando su internet ho trovato che questi potrebbero essere sintomi che vanno dal reflusso agli inizi di alcuni tumori come polmoni, linfomi e altri, volevo quindi chiedere un consiglio su eventuali visite da fare, se è secondo voi sufficiente chiedere al mio medico di base una visita ed auscultazione o passare ad altri esami come spirometria o RX torace.


Inoltre, per sapere se poter star tranquillo volevo sapere se questi potrebbero veramente essere sintomi di malattie gravi o se magari siano anche solo suggestione o magari una rinite o semplici sintomi dati da ansia/stress.


Avevo chiesto un altro consulto sempre su questo sito che ho autonomamente cancellato perché ritenevo che questa fosse la sezione migliore e non quella precedentemente scelta

Ringrazio in anticipo per la risposta,
Cordiali saluti
[#1]
Dr. Giuseppe Castellana Otorinolaringoiatra 23 3
Salve, i sintomi da lei riferiti sono molto aspecifici e possono essere attribuibili a diverse cause tra cui una infezione delle alte vie aeree o ad un reflusso faringo-laringeo. Tuttavia nel caso in cui questi sintomi persistono è bene rivolgersi al proprio medico curante che, dopo averla visitata, potrà tranquillizzarla e decidere se procedere con ulteriori accertamenti.
Saluti

Dr. Giuseppe Castellana

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa