Utente
Salve, sono Alessandra, ed ho 26 anni. A marzo sono stata in contatto con una persona che aveva faringite e febbre persistente di cui non conosceva la causa. Dopo poco tempo mi è venuto un forte raffreddore e mal di gola accompagnati da una febbricola (36.8-37.2) che non passava, per questo ho fatto il tampone ed è risultato positivo ++ allo streptococco b-emolitico gruppo c e le analisi del sangue avevano come solo valore alterato il titolo antistreptolisinico: 373 UI/ml 0-200. Per questo il medico curante mi ha prescritto amoxina 1cp. ogni 12 ore per 6 giorni insieme al cebion. Dopo questa cura la febbre è sparita per poi ritornare i primi di maggio nello stesso modo all'inizio con raffreddore e mal di gola in più accompagnati questa volta da rigetto e stipsi, il medico mi ha prescritto così lo zitromax 1 cp al dì che ho preso per 4 giorni, gli altri sintomi se ne sono andati ma la febbricola e una leggera faringite persiste ogni giorno. Ho ripetuto il tampone faringeo ed è risultato negativo allo streptococco b-emolitico, ma non sò se valido dato che il medico non l'ha preso in profondità. Ho consultato dei dottori e mi hanno detto di non controllare più la febbre e lasciare che passi senza più cure poichè mi indebolirebbero di più dato che lo streptococco ce l'abbiamo quasi tutti. Poi un otorino dell'ospedale di Terni mi ha visitato e mi ha trovato una faringite cronica non avendo più le tonsille che tolsi da piccola e mi ha prescritto una cura per aumentare le difese immunitarie il polimod, 1 bustina al dì per 30 giorni, senza fare altri antibiotici per ora avendoli già presi, in più mi ha consigliato di fare delle cure termali e un vaccino mirato per la gola ad ottobre. Il medico curante invece mi ha consigliato di fare delle indagini ginecologiche ma non credo sia lì la causa perchè ora non ho fastidi, ho avuto un'irritazione sotto a marzo dopo aver preso amoxina che ho curato con lavande vaginali e ovuli. Volevo farle presente che da 4 anni e mezzo prendo la pillola, da novembre ho iniziato la ginoden e con l'occasione volevo chiederle con precisione dopo quanti giorni dalla fine di una terapia antibiotica la pillola ritorna ad essere contraccettiva? In più ho un cane (vaccinato) in casa non vorrei mi avesse attaccato dei batteri. Nel frattempo ho rimandato un tampone con antibiogramma ad analizzare. Ma se risultasse positivo devo farlo fare anche al mio ragazzo e a chi sta in stretto contatto con me? Sono 5 giorni che prendo il polimod ma la febbricola persiste. Mi dica lei che strada intraprendere, non sò più cosa fare e questa febbre mi preoccupa. La ringrazio anticipatamente anche per la preziosa utilità di questo sito, spero in una sua risposta, scusi il disturbo, distinti saluti, Alessandra.

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Sicuramente, il suo cane non ha alcuna colpa. E' bene che anche il suo Ragazzo si sottoponga ad un tampone faringeo per la ricerca di germi patogeni. Sicuramente il problema ginecologico non procura l'infezione faringea, a meno che non ci siano stati rapporti orali. Non assuma antibiotici e ripeta dopo una decina di giorni un nuovo tampone faringeo. Per il rialzo termico assuma un qualsiasi antinfiammatorio. Mi dia notizie.
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio infinitamente per la celerità, il tampone con antibiogramma è risultato negativo a streptococco e funghi vari, ma le analisi confermano il titolo antistreptolisinico elevato: 330 che si è abbassato rispetto a quello di marzo che era a 373, anche la ves è scesa, ora è normale. Rapporti orali ci sono stati, secondo lei devo fare indagini ginecologiche? Farò fare il tampone al mio ragazzo.Ora sto proseguendo la cura per alzare le difese con Polimod sono 15 giorni che lo assumo ne mancano altri 15.Il medico mi ha detto che dovrò fare delle punture ogni 15 dì credo diampicillina, se nn erro il nome, mi hanno detto che sono forti e potrebbero scatenare reazioni allergiche, nel caso me le devo far fare dal medico? Sarà meglio che finisca la cura di polimod prima di fare le punture? Lo streptococco dal tampone di marzo era risultato betaemolitico di gruppo c ma è vero che nel frattempo può essersi spostato e mutato quindi in un altro gruppo più pericoloso? Il medico mi ha detto questo, perchè dice che se fosse stato di gruppo c quindi innocuo nn mi avrebbe dato ancora la febbricola che ho persistente. Mi consigli lei come devo procedere se con la cura per aumentare le difese o subito le punture.Grazie 1000 ancora per la Sua disponibilità e per il servizio!

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Una visita ginecologica è utile. Puo' sicuramente assumere l'immunostimolante contemporaneamente con la penicillina. Auguriamoci che il tutto si risolva presto, senza complicanze. Mi farà piacere avere sue notizie
Dr. Raffaello Brunori