Mal di testa frontale da sinusite?

Salve dottore, è da circa un mese che soffro di un lieve mal di testa/ fastidio alla fronte sopra gli occhi.
Il fastidio compare in modo altalenante durante la giornata e alle volte è assente per buona parte della giornata.
Premetto che: Ho effettuato seconda dose astrazeneca l’11 giugno e il fastidio l’ho incominciato ad avere circa 15 giorno dopo; Ho effettuato analisi del sangue a metà luglio con risultato nella norma; Non ho problemi di sonno-veglia, affaticamento della vista, capogiri ecc...; Il medico, supponendo una diagnosi di sinusite, mi ha prescritto 5 giorni di brufen mattino e sera che mi ha portato a star meglio ma non ha eliminato il problema; Ad oggi prendo spray ialoclean prescrittomi mattino e sera almeno ma ancora ho degli episodi di tale genere.
Sono un po’ preoccupato in quanto non ho mai sofferto di mal di testa ma posso dire che negli ultimi anni ho sofferto di otiti e sono diventanti molto cagionevole agli sbalzi di temperatura.
Grazie anticipatamente per il consulto.
Marco 29 anni.
[#1]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Cio' che riferisce puo' esito del vaccino cui si è sottoposto od anche di una rinosinusite. Condivido la cura con lo spray nasale da utilizzare per una ventina di giorni e, magari aggiungerei un integratore a base di bromelina. Qualora il sintomo dovesse persistere, allora sarà necessaria una visita specialistica. Un cordiale saluto

Dr. Raffaello Brunori

[#2]
dopo
Utente
Utente
Dottore ma una visita specialistica orl mi assicurerebbe una precisa diagnosi? O sarebbe opportuno eseguire RM massiccio-facciale prima? Sono un po’ preoccupato perché non mi capacito di come questo fastidio possa andare avanti per così tanto tempo. Inoltre, le chiedo: è possibile un’infiammazione dei seni paranasali senza che ci siano secrezioni? Perché il mio medico di base mi ha toccato localmente ma non avvertivo alcun dolore fisico.

Grazie
[#3]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Prima di sottoporsi ad accertamenti diagnostici, è necessario che venga visitato da uno Specialista. Sarà questi, in base a cio' che evidenzierà con l'esame clinico, a richiederle eventuali esami radiologici. Certo, una rinosinusite puo' presentarsi anche senza secrezioni.

Dr. Raffaello Brunori

[#4]
dopo
Utente
Utente
Ok grazie dottore. Sono due giorni che ho meno fastidio ma quando non ho fastidio a livello frontale avverto delle lievissime scossette istantanee a livello superiore del capo e laterali. Come di quelle che si avvertono con i colpi d’aria. Anche questo fa parte dei sintomi da rinosinusite? E poi: come mai il vaccino porta a questi effetti collaterali? Se è esso la causa?

Ho come la sensazione di avere un’infiammazione dei nervi periferici in quanto a mi sintomi già detto si associa anche il fatto che si addormentano molto facilmente gli arti e questo mi è capitato anche dopo pochi giorni dopo la prima dose. Sono sintomi associabili e possibilmente collegati tra loro?

Grazie
[#5]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
L'effetto collaterale del vaccino comprende la cefalea e dolori muscolari (oltre altri sintomi) dovuti alla stimolazione del sistema immunitario ed a uno stato infiammatorio di muscoli e nervi del corpo. Tale situazione ha una durata di qualche giorno ma, se dovesse persistere a lungo, allora sarà bene sottoporsi ad alcuni accertamenti radiologici, ma non penso che, nel suo caso, siano necessari.

Dr. Raffaello Brunori

[#6]
dopo
Utente
Utente
ok. dottore ma in una visita orl quali esami diagnostici è possibile eseguire? il mio otorino mi ha detto praticamente le stesse cose che mi ha detto lei concludendo che se questa cura non dovesse funzionare di passare da lei per una visita specialistica appunto; inoltre mi ha sconsigliato di fare anticipatamente esame RX in quanto obsoleto. quello che mi chiedo è: può il medico otorinolaringoiatra fornirmi una diagnosi completa semplicemente con una visita? non c'è bisogno di fare qualche esame diagnostico prima in un'eventualità remota?
grazie
[#7]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Gli accertamenti diagnostici servono per convalidare una presunta diagnosi o per cercare la natura del sintomo di cui si è affetti nel caso in cui le cause possano essere diverse e, quindi, si deve andare per esclusione

Dr. Raffaello Brunori

[#8]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio molto dottore. Buona serata.
[#9]
dopo
Utente
Utente
Dottore inoltre ho notato che quando mangio, dormo o sto in movimento il fastidio viene meno ed è praticamente nullo. Lei pensa che pertanto non ci sia nulla da preoccuparsi? Considerando che non è un fastidio costante
[#10]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Non credo proprio che si tratti di qualcosa di cui ci si debba preoccupare

Dr. Raffaello Brunori

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test