Utente 100XXX
Buongiorno. Qualche settimane fa, ho notato che a mia figlia (10 mesi, divezzamento iniziato ai 6 mesi) sono comparse delle macchiette sulle gambe leggermente rosse e ruvide. Pensavo all'introduzione dei cavoli e li ho eliminati, ma non sono scomparse. Inoltre dopo qualche tempo sono apparse sulla nuca e da ieri sera sulla nuca sono diventate molto rosse, anche un po' rialzate e molto ruvide, nonche' estese. Cosa puo' essere? Qualche alimento?Premetto che ho solo messo sulle suddette macchie un po' di olio Vea. Non sono usa metterle creme varie, e la lavo con gli stessi detergenti da quando e' nata. Ho cambiato (ma comunque da 4 mesi) il detersivo per i vestitini. Molte grazie

[#1] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Signora
non ha riferito se la piccola mostra irritabilità, piange, insomma se ci sia qualche segno che abbia prurito.

Qualora ci sia prurito è supponibile un'origine allergica del problema che tante volte non dipende dai singoli alimenti introdotti ma da sostanze con cui vengono trattati o conservati. Particolare attenzione va posta al detersivo con cui lava i panni: l'uso di profumi e sbiancanti alle polveri o ai liquidi detergenti, su un indumento non perfettamente risciacquato può irritare la pelle delicatissima dei bimbi, così come le fibre che non siano naturali come lino e cotone (preferibili a diretto contatto). Consiglio il sapone di Marsiglia che è quello meno manipolato dall'industria, per lavare i suoi indumenti.

Per la detersione della pelle è bene usare un "sapone non sapone", un olio detergente e non mettere nulla sulle macchiette; avere una cauta attesa per vedere come si comporta il fenomeno che, messe in atto tutte le accortezze, se è fugace si risolverà senza problemi.

Se invece tende a persistere o diventare fastidioso per la piccola, è logico che solo la visita di uno specialista allergologo pediatra o dermatologo potrà, con una accurata anamnesi e visita, stabilire di cosa si tratta.

Cordiali saluti
Dott.Agnesina Pozzi