Utente 644XXX
Buongiorno,
ho una bimba di 2 anni che circa 10 giorni fa ha incominciato a soffrire con le gengive con febbre, la pediatra l'ha visitata e mi ha detto che era gengivite aftosa le ha dato "Aftamed" come crema locale e "Aciclovir" come sciroppo per 5 giorni, la febbre le e' passata e anche l'afte ma ho notato che ha le gengive molto deboli, anche mangiando un biscotto o pane sanguinano.
Cosa posso utilizzare?

Grazie mille
Elisabetta

[#1]  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Signora
a quest'età sono frequenti le afte, che in genere vanno via in pochi giorni e senza problemi. Opportuna una integrazione vitaminica, specialmente di vitamina C.
Per le gengive può usare un decotto di salvia con cui fare sciacqui (se la piccola è in grado) o se non è in grado, fare dele toccature.

Se la situazione dovesse prolungarsi, non sarebbe disdicevole approfondire le indagine tramite il laboratorio, onde escludere situazioni sottostanti al sintomo che lei cita.

Cordiali saluti
Agnesina Pozzi

[#2]  
Dr. Cataldo Palomba

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
12% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,
leggendo il post ho trovato un'incongruenza tra la definizione delle lesioni e la terapia con aciclovir, un farmaco antivirale specifico per l' herpes virus: personalmente non ho mai prescritto tale farmaco per curare semplici afte.
Sono sicuro che la collega pediatra abbia voluto semplificarle la terminologia, indicando con il termine generico afta, che però si riferisce ad una lesione istopatologica ben precisa, lesioni ulcerative da infezione da virus herpes simplex di tipo I ,quello che causa la tipica lesione labiale ricorrente nell'adulto in seguito a riattivazione.
Il quadro descritto sembra infatti quello tipico della gengivo-stomatite erpetica,dovuta alla prima infezione del virus che di solito viene trasmesso attraverso la saliva da parte di un soggetto infetto.L'associazione di febbre e vescicole sulla superficie gengivale in maniera estesa, che poi si rompono residuando un'ulcera, è tipica della malattia soprattutto a quell'età.
Tenendo anche conto delle soluzioni erbotistiche della collega,
il ripristino della salute gengivale è soggetto al normale turn-over delle cellule epiteliali che compongono la mucosa orale,che l'infezione virale ha distrutto:perciò paziente attesa.
Cordiali Saluti

https://www.facebook.com/dentistarantonline
Risposta ad esclusivo scopo informativo, non costituisce diagnosi, non sostituisce la visita medica.