Utente 288XXX
Buongiorno ho una bambina di 4 anni e mezzo. Già lo scorso anno ha sofferto di tosse notturna e mattutina che all'inizio sembra secca ma poi diventa grassa e qualche volta espelle catarro. Ha già effettuato lo scorso anno due visite dall'otorino e nella seconda lui ha lasciato supporre che si trattasse di reflusso gastroesofageo, tra l'altro la bambina presenta delle tonsille abbastanza ingrossate ma questo non è stato considerato un problema in quanto la loro grandezza è costante nel tempo. Inoltre, almeno adesso, la bambina non è affatto raffreddata. L'unica cosa che ho notato è che quando ha questi attacchi di tosse si sente come se avesse muco nel naso che le scende in gola e dopo ogni attacco più forte sento il suo stomaco che brontola.
Mi potete dare qualche consiglio o indicazione?
Dimenticavo: lo scorso autunno-inverno questa situazione è durate tre mesi durante i quali le è stata diagnosticata anche allergia alla polvere, il tutto poi si è concluso con un ricovero ospedaliero di 20 giorni nel periodo natalizia dovuto all'insorgere di nefrite dovuta allo streptococco.
Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Gaetano Pinto

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
0% attualità
20% socialità
NOCERA INFERIORE (SA)
TORRE ANNUNZIATA (NA)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2011
Gentile signora
la compartecipazione del reflusso gastro-esofageo potrebbe esserne la causa.Poichè lei riferisce rinite,è più probabile che sia una tosse dovuta a scolo di muco retrofaringeo che aumenta in posizione declive.Se la bimba ha allergia agli acari,anche questa potrebbe contribuire al fenomeno.Quindi attenzione alla profilassi ambientale
cordiali saluti
Dr. Gaetano Pinto