Fitte dalla parte del fegato

Gentile Dottore,
Volevo chiederle se dovrei andare a fare una visita per dei dolori, fitte, ed una sensazione di gonfiore che ho dalla parte destra, all'altezza del fegato.
Premetto che la settimana scorsa ho fatto una parainfluenza con tosse grassa e raffreddore, prendendo antibiotici, tachipirina e areosol.
Premetto anche che un mese fa circa, per altri motivi, mi hanno fatto due escografie addominali dalle quali risulta tutto perfettamente a posto, niente calcoli o cose strane a parte il fegato "grasso" dovuto probabilmente ad una mononucleosi che ho fatto in passato, non fumando/bevendo o mangiando cose pesanti o grasse.
Appunto per questo le rivolgo la domanda se per lei dovrei farmi controllare. E' da domenica mattina quando mi sono alzata che ho queste fitte e sensazione di gonfiore, in più poco fa sono andata a fare un massaggio da un fisioterapista che mi ha allentato i muscoli dorsali ma subito dopo che mi aveva allentato un pò il diaframma, mi è venuto una sorta di reflusso gastrico, con bruciore di stomaco e leggera nausea.
Tutto questo può essere normale e compatibile con una forte gastrite antrale cronica ed una duodenite?
La ringrazio in anticipo della sua disponibilità.
[#1]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 23,9k 938 12
Cara amica, il fegato, anche se grasso, non duole!
Il suo fegato non è grasso per la mononucleosi avuta in passato ma, sicuramente,per un altro motivo!
Le consiglierei di farsi visitare da un gastroenterologo.
Sicuramente il dolore è di pertinenza colica e/o gastrica.
Nel frattempo può assumere fermenti lattici per 2- 3 settimane per attenuare il fastidio!
Resto a sua disposizione!
Cordialmente!

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buon giorno, grazie per la sollecite risposta.
Sto prendendo dalla settimana scorsa i fermenti lattici e ieri ho sentito il gastroenterologo che mi segue che mi ha aumentato l'inibitore di pompa da 20 a 40 al giorno.
Ora credo serva un pò di pazienza che si sgonfi tutto...
Cordialmente.
[#3]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 23,9k 938 12
Sicuramente!

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio