Utente 222XXX
Gentile dottore,
ho due bimbe di 3 anni e di 19 mesi. La grande ha fatto fino ad ora tutti i vaccini obbligatori e facoltativi, mentre la piccolina non ancora e le spiego perchè. Fino a 10 mesi è cresciuta regolarmente, mentre nel mese di luglio ci siamo accorti che cominciava a crescere in modo sempre minore. Abbiamo fatto analisi di diverso genere senza trovare nulla di significativo. Premetto che la bimba ha un'alimentazione corretta e regolare, mangia di tutto e con piacere. Dopo aver avuto delle infezioni urinarie in seguito alla chiusura quasi totale delle piccole labbra e aver risolto la questione con un piccolissimo intervento, pensavo che riprendesse la crescita in modo regolare. Invece ora pesa 10,3 kg, mentre è alta come una bimba di 24 mesi secondo i percentili e nonostante mangi regolarmente non mette molto peso, anzi, piuttosto resta ferma intere settimane.
E' una bimba molto vivace, sempre in movimento, dorme poco, non solo di giorno ma anche di notte...
Dal mese di settembre poi, complice anche l'inizio della scuola materna da parte della sorellina grande, ha avuto una serie di influenze e virus, bronchite asmatica, otiti varie... e ne siamo usciti solamente da 2 settimane. Il pediatra mi ha prescritto delle vitamine per irrobustire le difese immunitarie che a quanto pare sono ridotte al minimo.
Ad ottobre ci aspettavano per il vaccino mpr che naturalmente non abbiamo fatto. Ora vengo al dunque. Da due settimane, a parte un pochino di raffreddamento, sta abbastanza bene e dovrei procedere con questo vaccino, ma il punto è che sono molto timorosa. A parte tutto ciò che ultimamente si legge sulle conseguenze terribili dei vaccini, temo che essendo molto debole di costituzione, possa avere delle conseguenze molto negative o una reazione esagerata...
Dall'altro lato sono però combattuta perchè le conseguenze delle malattie esantematiche potrebbero essere anche pesanti... Io personalmente da piccolina, dopo il morbillo ho avuto il complesso primario e me la sono vista brutta in tutta sincerità.
Cosa mi consiglia? Sono molto molto confusa...

[#1] dopo  
Dr. Lorenzo Giacchetti

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
0% attualità
20% socialità
SVIZZERA (CH)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2012
Gentile utente,
Dalla storia che mi descrive,
Pur con tutte le paure e le ansie sue ed assolutamente legittime, il consiglio mio modesto e personale e' quello di vaccinare la bambina. I rischi rimangono sempre nettamente superiori alle complicanze di queste malattie esantematiche possibili.
Un saluto
L.g.
Dr. Lorenzo Giacchetti
Specialista in Pediatria - Neonatologia e Patologia Neonatale, Varese.
Capoclinica Pediatria Ospedale di Lugano (Svizzera)

[#2] dopo  
Utente 222XXX

La ringrazio dottore per il suo gentile parere. Quindi se non ho compreso male, i rischi del vaccino sono superiori alle possibili conseguenze delle malattie esantematiche... e allora, mi perdoni, perchè dovrei sottoporre la bambina ad un rischio maggiore?

[#3] dopo  
Dr. Lorenzo Giacchetti

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
0% attualità
20% socialità
SVIZZERA (CH)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2012
Mi deve scusare signora ho invertito.
I rischi della vaccinazione sono assolutamente molto bassi . I benefici della vaccinazione molto maggiori.
Saluti
Dr. Lorenzo Giacchetti
Specialista in Pediatria - Neonatologia e Patologia Neonatale, Varese.
Capoclinica Pediatria Ospedale di Lugano (Svizzera)

[#4] dopo  
Utente 222XXX

La ringrazio per il chiarimento dott. Giacchetti, è stato molto gentile.

[#5] dopo  
Dr. Lorenzo Giacchetti

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
0% attualità
20% socialità
SVIZZERA (CH)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2012
Si figuri
Un saluto
Dr. Lorenzo Giacchetti
Specialista in Pediatria - Neonatologia e Patologia Neonatale, Varese.
Capoclinica Pediatria Ospedale di Lugano (Svizzera)