Utente 705XXX
Buongiorno, sono la mamma di un bambino che fra poco più di un mese compirà 5 anni. Guardando le curve, la sua crescita è sempre stata regolare fino ai 3 anni (oltre il 50° perc. per l'altezza e 10-25° per il peso) dopodichè dai 3 ai 4 anni è aumentato solo di 4 cm.(arrivando sulla media esatta) ed attualmente è 108 cm. per 16 kg di peso. Più che per il peso (sia io che mio marito soprattutto da bambini eravamo proprio magri)sono un pò perplessa su questo rallentamento dell'altezza, nonostante rientri nella normalità, in quanto lo vedo sempre un pò più piccino dei suoi coetanei. Verso i 3 anni gli è stata riscontrata un'ambliopia, forse mettere gli occhiali e l'occlusione possono avere influito sul suo benessere (si rosicchiava le unghie) e quindi sulla sua crescita? In effetti, so che può sembrare assurdo, ora che l'occhio pigro è migliorato e anche la sua vista, vedo che sta un pò recuperando. Abbiamo recentemente cambiato pediatra perchè ci siamo trasferiti in un'altra città e in occasione della prima visita il nuovo pediatra, a parte il peso un pò scarso, ha trovato il mio bambino perfettamente sano e tonico. Ma è sempre più minuto degli altri. So che ogni bimbo ha la sua crescita ma mi chiedo se posso integrare l'alimentazione di mio figlio con qualcosa di naturale o non è necessario? Premetto che la sua alimentazione è molto sana (no conservanti per quanto possibile)e che mangia con appetito in modo vario, un pò meno le verdure che cerco di infilargliele ovunque!
Grazie mille per un vostro gentile parere!
Saluti
M.

[#1]  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Certamente può integrare con qualcosa di naturale che è la Pappa reale possibilmente fresca, ed il polline delle api (ricco di oligoelementi, vitamine e preziosi principi della natura). Se ne mette un cucchiaino da te al giorno nel latte

La sua intuizione è esatta. Gli stress influiscono sulla crescita, ma vedrà che recupererà presto. In genere un picco i bimbi lo hanno ntorno ai 6-7 anni. Se comunque segue le sue curve di crescita non preoccupatevi.

Un cordiale saluto

Agnesina Pozzi

[#2] dopo  
Utente 705XXX

Gentilissima dr.ssa Pozzi, la ringrazio molto sia per la rapida risposta che per la semplicità e competenza che sempre dimostra.
Ho una cugina erborista e chiederò a lei del polline delle api, non conoscevo le sue proprietà!
Imparo sempre qualcosa....
Buona giornata e grazie ancora
M.

[#3] dopo  
Utente 705XXX

Buongiorno, adesso mio figlio ha 5 anni e mezzo. Ha sempre avuto il "pisellino" un pò chiuso, ma ciò non gli ha mai causato problemi. La sua pediatra precedente (abbiamo cambiato città la scorsa primavera,ora abitiamo in Svizzera) mi aveva detto di non fare assolutamente nulla perchè probabilmente questa fimosi si sarebbe risolta da sola. Così anche il nuovo pediatra prima dell'estate. Notando però una certa fatica nel fare la pipì (pisellino un pò storto, un getto un pò a schizzi...mi scuso per la descrizione un pò rozza)l'ho riportato dal pediatra il quale mi ha prescritto l'uso di una crema con il cortisone (Diprosalic pomata)per 2 settimane e mezzo, 2 volte al giorno e di seguito una crema per ammorbidire per altre 2 settimane (Bepanthen). Prima di iniziare il trattamento, fare dei massaggi cercando di tirare la pelle in giù per una decina di giorni. La crema al cortisone un pò mi spaventa...ma ancora di più il tirare la pelle. Rischio di fare dei danni o è una cosa talmente banale che mi preoccupo per niente? Ringrazio in attesa di un Vostro gentile parere.
M.

[#4]  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Assolutamente no ai massaggi anche perchè potreste fare ancora peggio se malauguratamente la pelle del prepuzio dovesse scendere giù e non risalire (parafimosi)per la qual cosa il glande resterebbe incarcerato e si dovrebbe fare un intervento d'urgenza.
Fate perciò valutare bene la situazione ad un urologo pediatra perchè se il piccolo ha difficoltà ad urinare non c'è cosa migliore da fare che operarlo; ma questo lo deciderà lo specialista in seguito alla visita.

Cordiali saluti
Dr.Agnesina Pozzi

[#5] dopo  
Utente 705XXX

Grazie mille per la velocissima risposta, fisserò una visita il prima possibile. E la terrò informata...un caro saluto, M.

[#6] dopo  
Utente 705XXX

Buongiorno, la settimana scorsa, come da lei consigliato, il mio bambino è stato visitato da un chirurgo pediatrico specializzato proprio in urologia. Il pisellino non ha nessun problema, è solo un pò chiuso e lui stesso dopo poche manovre è riuscito ad aprirlo. Mi ha consigliato degli esercizi (tirare giù la pelle delicatamente e riportarla su per 30 volte tutte le sere dopo il bagno) e adesso che ho visto come si fanno, ponendo molta attenzione, li sto praticando con molta cautela. Grazie per il suo preziosissimo consiglio, buona giornata.
M.