Utente 203XXX
Buonasera dottori...m serve un consiglio... Ho un bambino di 2 mesi e 14 giorni...è sempre stato un bambino bravissimo...Mangiava,dormiva e ultimamente iniziava con i sorrisi!!!!da un paio di giorni è cambiato totalmente...piange piange e piange!!!! L'unica cosa che lo calma (non sempre) è il ciucio e stare in braccio. Dopo il pianto disperato,più meno lungo,con l'uso del ciucio crolla addormentato. Se perde il ciucio si sveglia e torna a piangere.Ultimamente ho notato anche che si mette le mani in bocca,proprio le cerca,sbava e oggi si è messo persino in bocca la parte dura del ciucio! Sembra che il rigurgito modello ricottina non lo faccia più...la cacca la fa regolare 3/4 volte al giorno. Come latte gli do il latte artificiale a richiesta...possono passare 3 ore,come nemmeno due tra un pasto e l'altro! La sera è sempre super nervoso,muove gambe e braccia come se nuotasse....So che è difficile dare una diagnosi a distanza ma questo bambino cosa può avere??? Coliche,reflusso o solo voglia di coccole???

[#1] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Sempre che lei prepari bene il latte e non esageri nelle quantità, e che la poppata avvenga tranquillamente, con una pausa per il primo ruttino, la risposta è l'ultima che ha scritto!
I sintomi del reflusso non vengono calmati dal ciuccio o dall'essere presi in braccio.
Evitate di dargli stimoli acustici o luminosi la sera e magari fategli un bagnetto prima di andare a nanna e un bel massaggino, dolce e di sfioramento, con l'olio di mandorle e si addormenterà alla grande.
PS evitate però di "soccorrerlo" ad ogni minimo pianto perché ben presto imparerà che è un modo per farsi coccolare.

Cordiali saluti
Dott.ssa Agnesina Pozzi