Utente 101XXX
Gent.le Dott.re,sono una donna di 43 anni,peso 88 kg e sono alta 165.E da più di un mese che non respiro bene.Il 28 ottobre dopo aver fumato una sigaretta ho avuto la sensazione di non riusire a respirare a fondo allora mi è salito il panico,la pressione si è alzata e anche i battiti per pochi minuti.Mi sono seduta al letto,cercando di rimanere calma e continuavo a non respirare bene,ma mi sono addormentata.la mattina seguente la stessa cosa e comincio ad andare in panico.Vado in ospedale al pronto soccorso perchè il mio medico faceva studio di pomeriggio,e lì mi fanno un rx torace,analisi del sangue,misurazione della pressione,elettrocardiogramma,tutto nella norma, tranne una leggera infiammazione dei bronchi,ma non era bronchite e mi visitano l'addome che trovano dolorante e mi somministrano una siringa di spasmex e dello zantac.Vado in visita da un allergologa che mi fa la spirometria,ma non ci riesco e i valori risultano nei limiti.Faccio le prove allergiche e viene fuori una lieve allergia agli acari della polvere.Terapia:Zirtec x 15 giorni,Nasonex x 15 giorni.Pantorc e gaviscon la sera x un sospetto di reflusso e consiglia di ripetere rx torace e visita otorino.A distanza di 15 giorni non è cambiato nulla.Ho effettuato la visita otorino che non ha riscontrato nulla di patologico,se non l'esofagite da reflusso,perche con la fibroscoia ha notato un infiammazione dell' esofago.Mi ha consigliato la stessa terapia per lo stomaco, ma mi ha cambiato antistaminico e mi ha prescritto Foster sf. e da fare le analisi della tiroide e l'ecografia.IO non riesco a fare quel bel respiro lungo come quando si sbadiglia ecco a volte ci riesco altre no e mi metto paura.IN tutto questo il medico curante non riscontra nulla alle spalle,il cuore sembra tutto ai limiti della norma perchè ho effettuato anche un ecocuore,l'rx torace l'ho ripetuto negativo.Allora io mi chiedo è asma ?Ma poi l'asma non viene con la tosse?perchè io non ce l'ho e quindi?cos'è.la tiroide? Grazie vorrei un vostro parere!

[#1] dopo  
Dr. Cristiano Cesaro

36% attività
4% attualità
16% socialità
GIUGLIANO IN CAMPANIA (NA)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2009
Gentile signora,
dall'interpretazione di quello che scrive e di come lo scrive, ritengo, almeno provo ad intuire,
che una buona, anzi consistente componente dei fastidi che avverte sia legata a fattori psicologici, che probabilmente ingigantiscono piccoli sintomi che effettivamente avverte.
Se ha una spirometria normale, non ha asma.
Se tutti gli esami effettuati non riscontrano anomalie di rilievo, i suoi problemi non trovano fondamento in problematiche di una certa importanza.
Le consiglio certamente una bella dieta, poiche' , considerando il suo peso, sproporzionato rispetto all'altezza, e' chiaro un'affaticamento respiratorio.
Le consiglio tuttavia di farsi visitare periodicamente da uno pneumologo che eseguendo periodiche spirometrie ed avendo l'opportunita' di visitarla con una certa continuita' sapra' certamente valutare con attenzione lo stato di funzionalita' del suo apparato respiratorio.
Per il momento la saluto e ci tenga aggiornati
Dr. Cristiano Cesaro
Specialista in Malattie Respiratorie e Tisiologia
Pneumologia Interventistica
Azienda Ospedaliera dei Colli Monaldi Napoli