Utente 223XXX
Buonasera,
da due mesi e mezzo lotto contro vari problemi (mal di gola, streptococchi, tosse, nodo in gola ecc) dopo un raffreddore banale. Ho finito un antibiotico (Augmentin) due giorni fa per abbattere uno streptococco beta emolitico di gruppo C/G trovatomi in gola (un mese prima mi era stato trovato di gruppo A, curato con Veclam ma evidentemente qualcosa non è andato bene se ora c'era l'altro..), ma la tosse è ancora presente e anzi sembra aumentata, inoltre continuo ad avere questo nodo in gola, come qualcosa che non scende nè sale. Mi brucia la gola e sento a volte come un gorgoglio nel petto. E in più quando mi metto a letto sul fianco sento un fastidio al petto, anche se premo un po' sul petto sento questo fastidio e mi viene da tossire. Potrebbe essere tracheite? Bronchite?
Vorrei fare delle lastre al torace di mia iniziativa perchè il mio medico di base pensa che non ci sia niente (ma io tossisco quasi di continuo...), è una mossa inutile?
Spero mi rispondiate, è davvero snervante :(

Cordialmente,
T.

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica


>>E in più quando mi metto a letto sul fianco sento un fastidio al petto <<

Non è da escludere una responsabilità nel sintomo anche di un reflusso gastroesofageo. In quale
posizione ha maggiormente fastidio a letto: fianco destro o sinistro ?

Cordialmente

Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 223XXX

Buongiorno dottor Cosentino,
guardi non saprei dirle, credo entrambe le posizioni e anche da seduta come adesso, infatti è tornata la tosse, è come se avessi un piccolo affanno. E ieri notte sdraiandomi a pancia in giù ho avvertito delle extrasistole.
Non so più che fare, ho consultato un otorino alcune settimane fa e senza visita strumentale mi ha prescritto gastrotuss e pantecta 20 mg, il primo dopo i pasti (una bustina per volta) il secondo prima di andare a dormire (il che mi sembra alquanto strano ma non essendo medico devo attenermi alla prescrizione).
E' diventato un incubo, ho una costante febbricola che arriva a 37.1 C°.
Lei dice che tutto potrebbe dipende dal maledetto reflusso?

[#3] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Il sospetto è che ci possa essere un reflusso, in effetti l'otorino le ha prescritto la terapia specifica. È bene però che venga visitata da un gastroenterologo per comprendere bene la responsabilità del reflusso nella sua sintomatologia.

Cordialmente




Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it