Utente 124XXX
Salve, sono un ragazzo di 31 anni fumatore di circa 30 sigaretta al dì e ho spesso attacchi d'ansia. Spesso mi capita di avere dei mancamenti d'aria o dispnea e per evitare che ci siano dubbi mi sono sottoposto ad una serie di accertamenti anche pnumologici. Dagli esami è emerso:

RX TORACE: ASSENZA DI LESIONI PLEURO-PARENCHIMALI IN ATTO. CAVITA' PLEURICHE LIBERE DA VERSAMENTO IN ATTO. CUORE NEI LIMITI.

SATURAZIONE: 99% - f.c. 74 B/M RITMICO
NON SINTOMI DA RGE
OBBIETTIVITA' TORACICA CON "MV" RIDOTTO (MI DISSE IL MEDICO CHE POTREBBE TRATTARSI DAL FATTO CHE HO DEI PETTORALI SVILUPPATI)


ESITO DEL DLCO E PFR: NELLA NORMA.

Ora la mia domanda è: quando mi stavo sottoponendo alla prova del DLCO il medico mi disse hai fumato? Io dissi di si. Mi rispose, spero più di 2 ore fa....e io dissi nemmeno 15 minuti fa. Li il medico Pneumologo mi disse che avevo fatto una stupidagine e che i valori potrebbero essere falsati. Ora falsati nel senso che la prova che ho fatto è stata falsata in negativo (quindi alla fine è buona uguale come prova) o è un "FALSO NEGATIVO"???. Dovrei ripeterla? Non sapevo che non si dovesse fumare altrimenti avrei evitato tranquillamente.

Attendo notizie da parte vostra quanto prima.

P.S. Il medico mi disse che i miei polmoni stavano meglio dei suoi...ma io sono preoccupato e voglio capire se ripeterli o va bene così poichè oltre ai dubbi la mia dispnea ogni tanto si presente giornalmente anche se con il saturimetro mi indica come valori 98/99%.....a volte invece mi indica anche (rarissime) 91/92 per pochi secondi e poi torna alla normalità ma in quel momento non ho difficoltà respiratorie quando invece si presenta la difficoltà resp. la sat. è buona...bo?

Ovviamente mi disse di smettere totalmente di FUMARE!!



[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Mi scusi, ma lei pensa sia normale andare a fare le prove di funzionalita' respiratoria dopo aver fumato una sigaretta? Certo che vengono falsati , ovviamente in peggio.
Ma questo non la deve tranquillizzare: una persona giovane come lei, che fuma 30 sigarette al di' (anche se non so da quanti anni) ha un elevato rischio di infarto,morte improvvisa, ictus e cancro, anche se non avesse familiarita'
Se davvero fosse preoccupato per la sua salute avrebbe gia' smesso.
Arrivederci
cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 124XXX

LA RINGRAZIO VIVAMENTE PER AVERMI RISPOSTO E SO ANCHE CHE HA PERFETTAMENTE RAGIONE.

ORA CHE ORMAI QUEL TEST ORMAI E' ANDATO VOLEVO COMUNQUE SAPERE SE DEVO RIPETERLO OPPURE NO POICHE' NON HO CAPITO QUEL "VENGONO FALSATI IN PEGGIO", ALMENO CAPIRE SE RIPETERLI O NO.

CERTO DI RICEVERE UNA RISPOSTA AL MIO ULTIMO QUESITO LE AUGURO BUON FERRAGOSTO.

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Se son venuti normali nonostante che lei abbia fumato, significa che al momento il fumo non le ha creati grossi danni.
Motivo in piu' per smettere da oggi.
Arrivederci
cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 124XXX

OK LA RINGRAZIO PER LA SUA RAPIDA RISPOSTA E ANCORA GRAZIE PER LA SUA DISPONIBILITA'. CERCHERO' DI SEGUIRE SUBITO IL SUO CONSIGLIO.

ANCORA BUON FERRAGOSTO.