Utente 164XXX
Salve! sono una ragazza di 21 anni. Premetto che sono ipocondriaca.Tutto è iniziato un anno fà, a fine Novembre esattamente, quando sono andata in campagna ad aiutare mio padre e abbiamo acceso il fuoco per bruciare un pò di legna e foglie vecchie per fare pulizia. Ero sudata e mi sono sbottonata il cappotto. Dopo pochi giorni ho iniziato con tosse e raffreddore con una febbre leggera (mai superato i 37°). Il medico di famiglia mi ascoltò i polmoni e mi disse che avevo una bella bronchite. Mi prescrisse il Klacid perchè io sono allergica alla pennicellina. Dopo una settimana tutto passato, solo che la mattina appena sveglia tossendo ho emesso del muco giallognolo in cui ho notato un puntino rosso che a me sembrava sangue, così mi sono allarmata. Sono poi cominciati dolori sul seno sinistro. Pensando al cuore sono corsa dal cardiologo che mi ha fatto l'elettrocardiogramma, mi ha visitato e mi ha detto che ero sana come un pesce, a parte un ristagno di muco nei bronchi, però tosse non ne avevo più. Il dolore si è poi accompagnato ad un nodo persistente alla gola. Devo dire che non ho mai toccato una sigaretta in vita mia e mai lo farò. Soffro di colite da 5 anni e ogni tanto ho qualche dolore centrale (in mezzo al seno) e ai lati della pancia. Mi sono allarmata perchè da un pò di giorni, avverto delle fitte. E' cominciato con delle fitte al rene destro con nausea (però sono ansiosa e se penso ad una cosa mi viene la nausea già di mio). Pochi giorni dopo è comparso il ciclo. Ora il ciclo è finito, però ogni tanto avverto delle fitte in alto a destra (sotto alle spalle, all'altezza del seno) e a volte a sinistra o in mezz. Mi sono preoccupata andando a cercare le cause su internet perchè ho letto dei sintomi del tumore al polmone. Non mi sento stanca, solo che a volte mi manca l'appetito per l'ansia se ci penso troppo. Le fitte mi vengono in particolare se ci penso. Ho letto che le unghie potrebbero essere importanti per valutare lo stato di salute. Crescono normalmente (sia quelle delle mani che dei piedi) e non hanno estremità gialle e non ho tosse, tranne rarissime volte se l'aria è fresca. Respiro come sempre. Ho un tumore? Premetto che l'anno scorso sono stata da uno pneumologo e mi ha detto che avevo una sindorme rino-bronchiale. Come accertamenti mi ha fatto solo una spirometria, poi vedendo che i risultati sono stati buoni (tutto perfettamente nella norma per età e tipo costituzionale) non ha ritenuto necessario fare ulteriori accertamenti. Le analisi del sangue ho fatto anche l'anno scorso ed era tutto ok, tranne colesterolo un pò alto. Gli esami delle urine invece presentavano dei problemi, però mi è stato detto di ripeterle perchè avevo sbagliato a fare. Non so se è importante, se prendo la camomilla le fitte non le sento. Spesso ho strani bruciori allo stomaco e sento dei rumori. A volte sento come il cibo in gola e la mattina appena sveglia senza aver mangiato a volte faccio rutti e singhiozzi. E' tumore ai polmoni perciò sento le fitte?

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

credo che pensare al tumore alla sua età solo perché ha preso una "bronchitella" mi sembra un po' esagerato. E stata visitata da più medici e questo dovrebbe tranquillizzarla. Avrà anche qualche disturbo allo stomaco, ma questo può esere facilmente controllato con farmaci che il suo medico le potrà prescrivere.

In definitiva........ si tranquillizzi !

Un cordiale saluto

Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it