Utente 409XXX
Buongiorno a tutti
Scrivo per conto di un mio amico coetaneo (22 anni), asmatico e un po' in sovrappeso.
Io e tutti i suoi amici siamo preoccupati: durante le nostre uscite capita spesso che questo nostro amico crolli a terra e si senta mancare il respiro, fatichi tremendamente a parlare e inizi a sudare freddo. Succede soprattutto in ambienti chiusi o dopo sbalzi di temperatura (per esempio una sera, un'oretta dopo cena, abbiamo fatto due passi sul lago e dopo 5 minuti si è sentito male). Gli diamo il Ventolin, lo facciamo sedere e dopo un po' si riprende, però la frequenza di questi episodi (da capodanno a qui siamo a 4 volte) ci lascia perplessi. Gli abbiamo consigliato di parlare col medico, ha risposto "eh ma è l'asma lo so"...
Il fatto che queste crisi siano frequenti può essere segno di qualche problema più serio di una semplice asma? Cosa bisogna fare?
Saluti e grazie in anticipo.

[#1] dopo  
Dr. Vito Di Cosmo

32% attività
16% attualità
16% socialità
ANDRIA (BT)
MARGHERITA DI SAVOIA (BT)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Non è affatto detto che si tratta di asma. Senza fare altre ipotesi, constati intanto se effettivamente si tratta di asma: effettui un esame spirometrico.

Dr. Vito Di Cosmo ANDRIA
PNEUMOLOGIA TERRITORIALE Barletta-Andria-Trani
Già Pneumologia e Broncologia Ospedale CSS di S G Rotondo