Tosse causa ignota

Salve,
mia madre da anni (circa 10)accusa per diverse volte al giorno attacchi di tosse violentissima che la portano quasi a non riuscire a respirare.
E' una tosse secca e i medici dai quali era in cura, giunti alla conclusione che il fattore scatenate fosse il reflusso gastro esofageo, le hanno consigliato di sottoporsi all'intervento di LAPAROSCOPIA che ha subito presso l'ospedale Bellaria di Bologna.Ebbene dopo circa un anno la tosse non è migliorata (l'unica cosa che non avviene più è il rigetto che ne seguiva dopo gli attacchi).
La tosse si manifesta soprattutto in seguito a movimenti prolungati e faticosi(es. salire le scale), quando si abbassa, quando dopo cena e pranzo si distende su un letto, ma a volte compare anche di notte nel sonno.
Inoltre adesso accusa anche gonfiore di stomaco ed indolensimento al petto.
Per piacere datemi qualche indicazione..qualcuno a cui ci si possa rivolgere.
Mia madre è giovane..ha 55 anni..è ingrassata perchè non può praticamente far nulla..è sconfortata, come noi del resto.
Vi prego


[#1]
Dr. Cristiano Cesaro Pneumologo, Allergologo 728 45 2
Gentilissima Utente.......

Credo che lei abbia confuso la gastroscopia con laparoscopia.......se ho ben interpretato l'esame eseguito dalla paziente e' una gastroscopia.....

Allora partiamo con un certo ordine
la tosse e' un meccanismo fisiologico
naturale che il nostro apparato respiratorio
utilizza ogni volta che si verifica l'introduzione di materiale estraneo possibilmente nocivo a carico delle
vie aeree...e cosi' per prevenire danno a quest'ultimo si mette in atto un meccanismo esplosivo di espulsione forzata dell'aria in modo da allontanare le eventuali particelle nocive.....

Inoltre la tosse si determina ogni qual volta viene danneggiato lo strato di mucosa che riveste la trachea ed i grossi bronchi, mettendo cosi' allo scoperto una miriade di recettori per la tosse che determinano il fastidiosissimo stimolo continuo a tossire.....e' il caso delle tracheiti e delle tracheobronchiti che causano questo tipo di danno e questo tipo di fastidio continuo.....

Inoltre problemi di reflusso gastroesofageo con passaggio di materiale acido in esofago, per contiguita' anatomica provocano un meccanismo riflesso tracheale che mette in moto lo stimolo tussigeno.........inoltre ancora ci sono alcuni farmaci....anche di uso clinico piuttosto frequente che determinano con meccanismi non ancora completamente conosciuti lo stimolo della tosse.......

Nel caso di sua madre.....credo che il problema principale sia individuare a quale delle categorie di patologia appartiene...ed in base a quella ipotizzare una strategia riabilitativa prima e poi terapeutica mirata...al problema......

Se vuole puo' aggiungermi al msn messenger
quando ho tempo potrei in tempo reale cercare di darle qualche consiglio utile al fine di definire tale situazione

cordiali saluti e ci faccia sapere.....

msn tequiladoguedebordeaux@hotmail.it

Dr. Cristiano Cesaro
Specialista in Malattie Respiratorie e Tisiologia
Pneumologia Interventistica
Azienda Ospedaliera dei Colli Monaldi Napoli

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio