Micronodularita' subpleuriche bilaterali

Ecco l'esito della TAC ad alta risoluzione eseguita due giorni fa:
Esame eseguito con tecnica spirale multistrato nelle condizioni basali.

Lieve ispessimento dei setti interlobari e interlobulari.

Alcune micronodularità subpleuriche bilaterali, di aspetto aspecifico.
Lieve ispessimento a carattere micronodulare dell'interstizio.
Non si documentano aree di consolidamento di aspetto flogistico nè lesioni nodulari sospette a livello del parenchima polmonare bilateralmente.

Non evidenza di versamento pleurico bilaterale.

Non significative adenoparie ilomediastiniche.

Presenza di residuo timico.

Ai limiti inferiori del campo di vista si segnalano alcune formazioni ipodense a livello del parenchima epatico, in particolare a livello del VII e dell'VIII segmento, di aspetto cistico.


Mia madre ha 70 anni, altezza 1, 60 peso 63 kg.

Pressione tendenzialmente bassa 110/58.

Da molti mesi ha una leggerissima tosse che si è sempre presentata solo con qualche colpetto la sera e non ogni sera.

Ultimamente fa qualche colpo di tosse anche durante il giorno, forse un paio di volte al giorno ma non sempre.

A volte la tosse ha un suono strano tipo fischio sul finale del colpo.

Un paio di mesi fa è andata dalla dottoressa che ha ascoltato i suoi polmoni dicendo che era tutto libero e dandole un prodotto naturale da prendere per bocca.

Dopo un mese mia madre è tornata dalla dottoressa che ha prescritto una lastra da cui ha poi dedotto che i polmoni sono "un po' sporchetti" assegnando una cura antibiotica per dieci giorni e degli integratori.

Passato un mese ha fatto un'altra lastra che non ha evidenziato nessun miglioramento.

Mia madre accusa un po' di stanchezza.

Misurando la saturazione con il pulsiossimetro, sebbene appena applicato indichi un valore di 97, dopo meno di un secondo è sceso intorno a 92-93% oscillando poi sempre intorno a questi valori.

A seguito di un recente esame sierologico posso dire che non ci sono segnali di contagio da covid.


Che significa micronodularità?
C'è da preoccuparsi?


Grazie
[#1]
Dr. Nicolo' Perroni Pneumologo, Medico fisiatra 25 1
Sembra una patologia cronica ma occorre sapere altre cose tipo il lavoro fatto, se ha fumato, che tipo di reperto polmonare ha, una spirometria e forse anche altro

Dr. nicolo perroni

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie, abbiamo portato la tac da uno pneumologo e ci ha risposto che si tratta della conseguenza di qualche problema che potrebbe esserci stato in passato. Dice che non c'è neppure bisogno di controlli a distanza di mesi. Non dà peso alla tosse. Ha visto anche la lastra e ha detto che effettivamente da come appare la radiografia è stato opportuno chiedere una tac ma questa ha dimostrato che si tratta solo di una specie di residuo di un evento passato.
[#3]
dopo
Utente
Utente
Non ha dato peso ai colpetti di tosse che si presentano più o meno ogni sera.

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test