Effetti del citalopram

buon giorno
un mio parente depresso ha preso antidepressivi per 4 anni, prima la fluoexitina e successivamente ( negli ultimi 2 anni) il citalopram.
gli era stata data un dose di 3 citalopram al giorno da 20 mg.
Il problema è che, circa per 4 mesi o forse più, sentendosi sempre depresso si è aumentato da solo la dose a 6 citalopram da 20 mg al giorno ( cioè 120 mg).
All'inizio sembrava stesse bene, dopo 4/5 mesi ha cominciato ad avere allucinazioni, sentire le voci, ecc.
Ormai sono 4 mesi che l'ha sospeso, è decisamente migliorato, ma alcune volte sente ancora le voci e poi non è più la stessa persona, non so come spiegarlo, sembra un altro.
Volevo chiederLe, secondo il suo parere tornerà normale come prima?
se è si in quanto tempo?
Il suo compotamento è dovuto da quel medicinale?
Non ha mai avuto nella sua vita( e non è giovane) dei problemi psichiatrici, nessun comportamento anomalo.
la ringrazio anticipatamente
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 40.8k 992 63
Gentile utente

assumere una dose di farmaco esagerata può portare ai sintomi she ha descritto.

Il ritorno allo stato precedente e' consequenziale alla riduzione della posologia.

E' anche opportuno avere uno psichiatra di riferimento.

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

[#2]
dopo
Attivo dal 2011 al 2011
Ex utente
la ringrazio per la risposta.

un assunzione eccessiva da questi sintomi, ma è normale che durino ancora dopo 4 mesi in cui non se ne assume più?

secondo lei dovrò ancora aspettare molto per vederlo tornare normale?

di solito dopo quanto tempo dalla sospensione cessano gli effetti?

grazie mille