Utente 844XXX
Gentili Dottori,
sono la mamma di una giovane di 37 anni in cura per depressione e insonnia dal gennaio 2007, senza risultati. Da un anno, per sbalzi di umore e aggresvvità(credo) la psichiatra ha introdotto Lamictal, anch'esso sensa esito. Ora da un mese l'ha tolto introducendo Depakin. Mia figlia lamenta ipotensione marcata(80-85 su 60) tutti i giorni ed è in uno stato pietoso. l'insonnia e la depressione non si sono nememno esse modificate. La ricerca di una sostanza nel sangue(che ora non ricordo, collegata al depakin) è di pochissimo inferiore al normale.
Sono preoccupatissima, ancxhe eprchè mia figlia continua a cambiare terapia(sono i medici ovviamente a modificare farmaci e dosi), e nonostante un anno di psicotrapia cognitivista e adesso 6 mesi di psicoterapia d altro orientamento, nulla è cambiato.
Grazie per la lorto risposta.
Aggiungo che , nonostante mia figlia comunicasse loro che i farmaci non davano risultati, gli psichiagtri non modificavano la terapia, finchè non crolalva . Mi chiedo come mai.

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
[#2] dopo  
Utente 844XXX

Gentile Dott. Ruggiero, grazie infinite per la Sua risposta. Oggi soltanto posso darle i dati che mi chiede perchè il mio computer era fuori uso e perchè aspettavo la risposta scritta di mia figlia.Ecco i dati:
Età 38 anni
Peso: kg 61 ALtezza circa 163.
ASsume Depakin Chrono 300, 2cp rilascio prolungato al giorno,in un solo colpo 2-3 ore prima di andare a letto; una cp Tavor oro 2,5 orosolubile quando si mette a letto(potendo, sempre a una stessa ora visto che lotta con l'insonnia dal 2003 e cerca di non modificare di troppo l'orario dell'andare a dormire), 2 capsule rigide di Cymbalta 60, una a colazione e una primo pomeriggio.
L'esame ematochimico del sodio valproato fatto 15 gg fa a Milano è: 40(valori normali da 50 a 100, metodo cedia).

Inutile ripeterle che questo è almeno il quarto o quinto protocollo terapeutico dal gennaio 2007. Ha cambiato psichiatra perchè il primo le aveva detto che se la cura non fosse andata a buon fine poteva aiutarla solo con la psicoanalisi e mia figlia non se l'è sentita di abbandonare la terapia farmacologica.
Da circa due anni, oltre agli antidepressivi SSRI (all'inizio anzi, usava Noritren, forse abbandonato dopo consulto con lo psichiatra-psicoanalista ovviamente, perchè ingrassava troppo, da Zoloft e poi a Efexor assunto per due anni fino a due mesi fa in dosi elevate ), e poi Lamictal, sostituito due mesi fa circa con Depakin, perchè persistevano i sintomi della depr.., l'insonnia e l'aggressività.
Ho dimenticato di dirle che a fine 2006 fece un tentativo di s...e che noi genitori siamo io ex tutor (infermiera docente)infermieristico e il padre medico. Mio marito però da buon organicista (?) non supporta mia figlia anzi, ritiene che sia debole e che non abbia la volontà di reagire.PUrtroppo abita da sola a 200 km da qui e le preoccupazioni sono tante perchè ormai soffre da troppi troppi anni.
Sono stata lunga, ma volevo inquadrare minimamente il caso.
La saluto e la ringrazio ancora moltissimo.
In passato ho avuto bisogno di consulenze da altri specialisti e ho un grande debito di riconoscenza per la competenza e umanità.
Alessandra

[#3]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Gentile utente,

solitamente il depakin non porta ipotensione ortostatica, puo' accadere ma e' da considerarsi un fenomeno non comune.

La somministrazione serale potrebbe escludere anche la causa possa essere il depakin soprattutto perche' sono associati numerosi altri farmaci.
Se l'ipotensione e' comparsa da un mese a questa parte, per esclusione si deve pensare al Depakin.

Il dosaggio di Depakin risulta comunque basso per il peso di sua figlia ed infatti e' al di sotto del range terapeutico anche se il valore resta indicativo e non dirimente.
La somministrazione contemporanea serale, forse per indurre il sonno, e' consentita.

Sua figlia e' comunque attualmente normopeso.

Se non e' stato fatto recentemente, direi di fare una valutazione clinica con un prelievo ematico.






https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#4] dopo  
Utente 844XXX

HO letto con grande anzionette la sua risposta e la ringrazio molto.
Il prelievo ematico è stato fatto circa un mese fa, e l'assunzione di Depakin è iniziata a fine gennaio.
Quello che non ho compreso, dottore, è che fare ora. Mia figlia è talmente astenica che qaundo rientra dal alvoro deve andare a letto e la resa al lavoro è bassa. questo però non è una novità vista la patologia.Infatti io pensavo che la cura non stesse funzionando e la grande astenia dipendesse da q

[#5]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Farei valutare la condizione medica generale, con un prelievo.

Solitamente il valproato non comporta questa astenia marcata che invece si potrebbe considerare come un sintomo.

Lei e' certa che la terapia antidepressiva viene assunta in modo regolare?


https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#6] dopo  
Utente 844XXX

SCusi ho premuto invio per errore.

Io pensavo che l'iperastenia che riferisce mia figlia dipendesse da questo. Non so quaundo sia iniziata l'ipotensione, questo è il fatto. Non è che tenesse controllata la pressione arteriosa in modo regolare.
Comunque, se la causa fosse il Depakin, che fare? La dott non si è ancora pronunciata, anche dopo aver saputo dell'ipotensione, le aveva consigliato il dosaggio del valproato e avendo sentito l'esito non ha modificato nulla. CHe significato ha il valore nel sangue? Da un paio di gg sta assumendos Supradyn su consiglio del medico di base per far salire la pressione.
Mia figlia abita da sola e ovviamente vorrei "seguirla" senza opprimerla(non sono il tipo) ma standole vicna. HO visto che ha apprezzato questo mio consulto, temevo la solita fortisdsima aggressività, in particolare nei mei confronti, che manifesta da anni, da che si è dovuta confrontsare con la malattia, ritenendola in gran aprte il risuktato del rapporto con noi genitori(e in buona aprte, purtroppo le dò ragione). .
Grazie se vorrà orientarmi un po' e buona sera.

[#7] dopo  
Utente 844XXX

DOttore, ho appena visto che mi aveva risposto.Grazie per il suo interessamento.
Sì, mia figlia assume la terapia con regolarità, lo vedo quando viene a casa qualche week end. E' capitato che restasse senza farmaci antidepressivi quando stava troppo male,e non aveva tempo di andare dal medico per la ricetta, ma rimediava dopo pochissimi giorn
Anche io ho avuto questo sospetto, che fosse un sintomo della malattia. Ma qaundo è che è stata meglio? , per questo le dico che nonostante 4 anni di terapie farmacologiche e psicoterapia prima cognit comportam(un anno, e alla fine aveva gli stessi istinti suicidari della partenza, la stessa fragilità qaundo non si sentiva non amata per cui crollava e si ripresentavano le idee suicisdarie...)non è mai guarita.
Come vede introduco sempre nuovi contenuti, mia figlia è dalle superiori che non sta bene ma non ce ne siamo accorti.


[#8]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Interrompere gli antidepressivi non e' una buona pratica, il farmaco deve essere sempre disponibile.

In questo periodo non farei vivere sua figlia da sola.

L'ipotensione va tenuta sotto controllo come anche l'astenia ma può non essere dovuta al depakin.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#9] dopo  
Utente 844XXX

Grazie ancora.
Mia figlia assume i farmaci con assoluta regolarità. Solo un paio di volte è capitato che di sabato fosse rimasta senza antidepressivo, visto che fa un lavoro molto impegnativo e che stava male, non si era perciò accorta che stava finendo.
Purtroppo mia figlia non vuole spostarsi da dove vive, noi genitori avevamo prospettato di tornare dove abitiamo noi ma credo lo viva come una sconfitta, e come ammettere di essere ammalata,e anche lo psicologo mio di fiducia mi aveva detto di non insistere.
L'unica cosa che le chiedevo dottore, era cosa potrebbe capitare alla terapia se davvero l'ipotensione fosse dovuta al Depakin. Esiste un farmaco simile qualora dovesse interromperlo?
Riguardo al suo consiglio, mia figlia di recente ha fatto una serie di indagini ematochim generali da cui non risulta nessun valore alterato.
Infine, all'ultima visita psichiatrica mia figlia mi aveva chiesto di essere presente perchè le apreva di non raccappezzarsi. Alla sua domanda alla dottoressa"Di cosa soffro?", la dott. ha risposto Bipolare di tipo 2, e alla domanda"Guarirò?", ha fatto capire che non guarirà ma terrà sotto controllo la malattia grazie alla terapia farmacologica. Ovviamnte, dottore, non le chiedo conferma sulla diagnosi, certo prima non aveva mai accennato a mia figlia che da depressione iniziale la malattia si fosse "trasformata" in Bipolare di tipo 2. C'è da dire che mia figlia non è mai euforica e iperattiva, tutt'altro prevale l'umore depresso, con rallentamento della parola, .... mah!
Ancora grazie se vorrà darmi qualche dritta per seguire da lontano la ragazza. Io speravo che le togliesse piano piano l'ansiolitico per via della dipendenza, e che qualche antidepressivo che agissse sull'insonnia prima o poi funzionasse. La vedo dura, molto dura.

[#10] dopo  
Utente 844XXX

Gentile dottore, proprio un attimo fa mia figlia mi ha telefonato per dirmi che ha sentito al telefono la psichiatra che, visto che dopo 2 mesi di cambio terapia mia figlia non ha miglioramenti apprezzabili (di solito fa molta fatica a capire come sta, è insicura,...e anche stavolta non sono stata capace di capire se sta meglio o no)le ha aggiunto 1 cp di valdoxan Melatina da assumere tra le 19 e le 21. Pare aiuti per il sonno e non abbia effetti collaterali.La settimana prossima con 5 colleghe7i parte per le Canarie per 5 gg, speriamo che le faccia bene.La psichiatra ha dato l'assoluto benestare, raccomandandole di non esporsi al sole per via dell'ipotensione.
Io però vorrei tornare quanto lei dottore scrisse qaulche post fa: il Depakin è sotto il dosaggio rispetto al peso. Chi sa se la dott abbia in animo di alzarlo?
Ok, chiudo, e la ringrazio ancora molto.
Cosa mi consiglia di dire a mia figlia che come sa, ha appoggiato la mia idea di questo consulto?

[#11] dopo  
Utente 844XXX

Gentile Dottore,
buongiorno.
Le sarei grata se potesse , quando le sarà possibile, darmi una dritta circa il mio ultimo post, alla luce del cambiamento di terapia adottato dalla psichitra di mia figlia e ala luce del suo consiglio inixziale: il depakin rispetto al peso di mia figlia è sottodosato: Come possiamo accennarne alla psichiatra senza dar l'idea di non aver fiducia? In più occasioni ho notato che a seconda di certi input che dava mia fgila, la dottoressa, accondiscendeva.
Ancora grazie.

[#12]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Gentile utente

la decisione rispetto al trattamento e' e resta una decisione di chi valuta sua figlia direttamente.

Il dato di fatto e' che la psichiatra sospetta che l'astenia sia dovuta ad un mancato compenso psichiatrico e non ai farmaci, soprattutto il depakin che attualmente resta sottodosato, facendo una aggiunta di un altro antidepressivo.

La decisione sugli aumenti e' comunque della psichiatra.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139