x

x

Scie

Salve a tutti gentilissimi medici, richiederei gentilmente delucidazioni in quanto ai fenomeni che mi accadono da mesi, che nessuno mi spiega. Premetto che è stata esclusa l'epilessia, non un eventuale narcolessia. Da 5 mesi ormai quasi tutt i giorni e in condizioni di scarsa luminosità vedo tutto a scie, quasi come vedere a rallentatore, questo mi spaventa molto, in particolare se sono sola in casa entro in uno stato di totale panico allora peggiora e la stanza comincia a muoversi come se le venature del legno colassero o le tende mi venissero in contro, poi punti luminosi come stelline addirittura oggetti o animali che riconosco inesistenzi grazie alla loro poverta di definizione ma in rari casi..A volte mi è capitato di trovarmi in un luogo diverso con persone diverse da sveglia l'ho vissuta come simile ad un sogno di cui ora ho solo una sensazione. Ora è un po che non ho più questo tipo di esperienze, parlo di 2 settimane circa, tranne le scie, ma è peggiorato un altro campo, non so se sia di tipo religioso o psichiatrico, ma le voci che prima avevo nella testa come pensieri intrusivi una notte si sono traformati come il mezzo di comunicazione del demonio, dicevano:" Seguimi seguimi...e cotinuavano nella mia testa, poi quando mi sono addormentata il mio normalissimo sogno veniva disturbato da immagini diaboliche intrusive...ora non riesco piu a dormire perchè ho paura e prendo 10 gocce di EN cosi posso addormentarmi...Un altra notte ho sentito propio il tono di voce prima di addormentarmi, ho pensato fosse una semplice allucinazione ipnagogica...Ma non so più cosa pensare. I miei medici sono ancora in ferie e vorrei sapere se queste cose sono collegate tutte insieme come psicosi o le scie sono disturbi della vista o altri nomi. Mi hano parlato di disturbo dissociativo d'identità, bipolare, schizoaffettivo bipolare, io non ci capisco più niente.
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 37.6k 897 60
Gentile utente

dovrebbe fare al più presto una visita psichiatrica per la rivalutazione della sua situazione.

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie dottore, ieri sera ho visto un lampo di luce mostruoso e mi sono spaventata moltissimo, e oggi è tutto il giorno che piango senza motivo...Ma mi chiedo le scie potrebbero essere un disturbo della vista? Se potrebbero farei un approfondimento oculustico...
[#3]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 37.6k 897 60
Gentile utente

dato che e' già in trattamento con Haldol, sarebbe il caso di parlare di questi suoi sintomi con lo psichiatra che potrà valutare se e' il caso o meno di fare altre visite.
[#4]
dopo
Utente
Utente
Salve non riesco a richiedere un consulto a parte perciò scrivo qui sotto, sono stata ricoverata in psichiatria in seguito agli eventi citati qui sopra, mi hanno diagnosticato il disturbo conversivo e personalità a radicali multipli, tornata a casa è peggiorato tutto vado su e giù d'umore da troppo su a troppo giù, anche se tendenzialmente è troppo giù, ho cominciato a vedere le immagini in 3D non me lo spiego, l'altra sera ho cominciato di nuovo a sentirmi perseguitata da delle presenze e che vogliono comunicare con me attraverso la mia mente ,quando sbatto gli occhi da sveglia vedo dei volti che non conosco e mi spaventano, cerco di addormentarmi ma mi svegliano dei versi di animali dapprima un lupo ululare non capisco se reale o no magari è il mio cane ma lui non ulula mai, poi il muggire di mucche sono talmente tanto terrorizzata che non riesco piu a dormire mi son poi presa 30 gocce di en ed ho dormito. La mia domanda è questa la mia psicologa mi ha spiegato che tutte queste cose sono riconducibili ad il disturbo conversivo, e le medicine non potranno fare molto, io non mi spiego come questi fatti possano essere riconducibili a quel disturbo, a me sembrano più psicosi. Può essere vero che siano riconducibili a quel disturbo?
[#5]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 37.6k 897 60
Una volta dimessa quale e' stata la terapia da fare a casa?

Ha fatto qualche variazione alla terapia da sola?

Sta assumendo la terapia con regolarità?
[#6]
dopo
Utente
Utente
Salve! Una volta dimessa non mi hanno dato nessuna nuova terapia, ho continuato con l'haldol 7 gocce alla sera. Non ho fatto nessuna variazione della terapia se non aggiungermi le gocce di en per dormire, ma mi han detto che ho fatto bene. La terapia l'assumo con regolarità, il 31 e l'1 l'ho interrotta 2 giorni sotto controllo del medico perchè essendoci una festa volevo bere qualcosa di alcolico in piu, ma poi ho cominciato a riprenderla fino a oggi.
Oggi finalmente pregandoli mi hanno dato una nuova terapia che è
- Haldol 2mg gocce 12 alla sera
- cipralex 10 mg compresse 8h del mattino
- en 20/30 gocce al bisogno

Lei sarebbe andato su un altra terapia o pensa sia buona?

Loro mi dicono che non sono schizofrenica perchè gli schizofrenici raccontano con una certa emotività le loro esperienze allucinatorie mentre io sono impassibile. Io non so non ci capisco più niente.
[#7]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 37.6k 897 60
Se non è schizofrenica quale è la sua diagnosi?
[#8]
dopo
Utente
Utente
Quella che mi hanno dato è il disturbo conversivo, e personalità a radicali multipli, non le ho capite appieno.
[#9]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 37.6k 897 60
Non e' propriamente chiara la sua diagnosi.

Comunque il dosaggio della sua terapia pare essere un po' basso per poter agire appieno su tutti i sintomi che lamenta.

[#10]
dopo
Utente
Utente
Non è chiara neanche a me, ma è quello che mi hanno detto e scritto, dicono che ho cuciture psicotiche ma non sono psicotica ma che vuol dire? Anche secondo me è basso per questo sono molto titubante penso non vogliano prendere sul serio la mia situazione...La ringrazio davvero di aver risposto!
[#11]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 37.6k 897 60
non credo sia un problema di non serietà, probabilmente i sintomi così descritti appaiono più chiari di quelli che riesce a descrivere di persona.

Provi a farne una descrizione scritta e parli con i suoi curanti dei sintomi che persistono dopo la terapia.

La terapia deve essere assunta continuativamente e non deve fare variazioni di testa sua.
[#12]
dopo
Utente
Utente
Proverò allora a scriverglieli. La ringrazio per le risposte. A risentirla!
[#13]
dopo
Utente
Utente
Mi spiace scrivere ancora qua sotto ma il sito non mi fa richiedere nuovi consulti. A me mi è stato diagnosticato il disturbo di conversione e disturbo di personalità a radicali multipli, ora mi è venuta la depressione maggiore e non riesco a fare piu nulla di quello che facevo prima, non ho voglia di lavarmi non ho vogllia di uscire non ho voglia di fare niente, tantomeno di ritornare al lavoro non credo di riuscirci propio. Mi chiedevo se posso richiedere un invalidità, i miei medici non mi danno risposta perciò chiedo gentilmente qua. Grazie

Il disturbo bipolare è una patologia che si manifesta in più fasi: depressiva, maniacale o mista. Scopriamo i sintomi, la diagnosi e le possibili terapie.

Leggi tutto