Utente 234XXX
Gentili Dottori,

ieri,dopo una cura di tre mesi con Entact 15 gc,ho iniziato una cura con anafranil 10 mg e depakin 300 chromo,sospendendo definitivamente l'escitalopram.

E' una cura graduale,nel senso che l'obiettivo finale è l'assunzione di 150 mg giornalieri di Anafranil e una compressa intera di Depakin,ora ne prendo 1/2

Sono tanti gli interrogativi che mi sto ponendo,alla quale mi auguro riuscirete a disfarmene:

Oltre ai "dubbi" sulla cura che però non contraddico dal momento in cui il Dottore che mi cura non può essere contraddetto,data la sua esperienza e competenza,volevo chiederVi qualcosa riguardo all'anafranil:


Ho iniziato ieri:10 mg mattina e 10 mg sera. Dopo quattro giorni saranno 20 mg mattina e 20 mg sera,dopo 4 giorni mezza compressa 75 mg mattina e sera,infine 75 mg mattina e sera.
Quando dovrebbero iniziare a presentarsi gli effetti collaterali?

Sono di natura transitoria o permanenti?

Il dottore mi ha detto che c'è la possibilità che un giorno possa sostituire l'anafranil con la fluvoxamina,secondo Voi quanto tempo dovrà passare?

Grazie a tutti

N.B Sono in cura per un leggerissimo DOC

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Sembra un po' prematuro gia' pensare ad una variazione prima ancora di iniziare.

"leggero DOC" non vuol dire nulla o ce l'ha o non ce l'ha.

Quando si presenteranno potra' parlare con il suo curante degli effetti collaterali.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#2] dopo  
Utente 234XXX

Gentile Dottore,

sicuramente è un po' prematuro parlare di una variazione della terapia prima ancora di averne iniziata la prima,ma ciò non toglie che si possano fare previsioni già da adesso.
Comunque mi attengo alla Sua gentile risposta.

Ok,è un DOC,la ringrazio per la precisazione.

Mi piacerebbe,indipendentemente dal fatto che lo farò con il mio curante,che Lei o altri specialisti mi rispondessero alle domande che ho fatto,dal momento in cui non violano nessuna regola del servizio.

Sono già consapevole che ne devo parlare con il mio curante,ciò non toglie che sul sito qualcuno mi possa rispondere.

La prego di farlo oppure di lasciare la possibilità ad altri specialisti qualora non voglia rispondere. In genere quando uno specialista vede un consulto che ha già ottenuto una risposta evita di rispondere per esaudire le richieste degli altri,senza sapere che la risposta ottenuta non è assolutamente esauriente.

La ringrazio comunque per il gentile intervento.


Distinti saluti.

[#3]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
[#4] dopo  
Utente 234XXX

Questo lo dice Lei;rispetto la sua risposta ma non la condivido assolutamente.

Chiedere quando si presenteranno gli effetti collaterali non mi sembra una domanda da "malato" la cui risposta non mi potrà aiutare a causa della malattia.

E' il secondo giorno che assumo i farmaci,non mi è ancora accaduto nulla,mi piacerebbe sapere quando inizierà ad accadere qualcosa.

Lei sia cosi gentile da darmi questa risposta,poi se sarà esauriente o meno lo deciderò io,qualora non sia esauriente,La ringrazierò lo stesso e rimarrò con il dubbio.

La ringrazio e La saluto.

[#5]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
[#6] dopo  
Utente 234XXX

Grazie Dottore,meno male che esistono persone come Lei,si figuri che c'è stato un Dottore che addirittura mi eliminava ogni consulto che inviavo (ma mi chiedo:questo medico che si mette a provocare e fare la guerra a un povero disgraziato,come è ridotto? Ce l'avrà almeno un paziente nel suo studio? E poveri quei pazienti....

Meno male che questo psichiatra che aveva deciso di ostacolarmi nell'utilizzo del servizio si è dovuto arrendere grazie allo Staff che mi ha assistito ed è intervenuto prontamente a far si che situazioni tali non si reiterassero piu. Proprio in questo consulto tendo a ringraziare lo staff che mi ha aiutato.

[#7]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Forse venivano respinti perche' non corretti rispetto alle linee guida.

C'e' anche di peggio, per esempio utenti che ringraziano e cliccano manina giu' pensando di vendicarsi, poveretti
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#8] dopo  
Utente 234XXX

Lo Staff mi ha confermato che i consulti eliminati non violavano le linee guida.

Ho il diritto -nei limiti delle mie capacità analitiche- di giudicare una risposta come esauriente o meno,senza perdere l'educazione di ringraziare il medico che mi ha risposto.

Non è rispettoso eliminare i consulti degli utenti andando contro le linee guida del servizio,ancora piu grave il fatto che si tratta di veri e propri medici.

E' comunque la sua espressione "Siccome soffre di DOC nessuna risposta per lei sara' mai troppo esauriente" è semplicemente assurda. I consulti dei medici mi hanno sempre chiarito le idee e non tollero che vengano prese posizione fisse nei miei confronti senza conoscere il paziente.

Distinti Saluti

[#9]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Lei può pensarla come vuole, ma non è giustificato dal fatto di un essere un paziente psichiatrico e comportarsi conseguentemente in modo maleducato.

Se le sue richieste contengono affermazioni che possono ledere la professionalità di persone che l'hanno visitata di persona od affermazioni atte ad ottenere informazioni secondo quanto contenuto nella sua testa, senza considerare la professionalità di chi le scrive, il risultato non cambierà.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#10]  
Dr. Paolo Carbonetti

28% attività
12% attualità
16% socialità
VITERBO (VT)
TERNI (TR)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Provo a rispondere alle sue domande sugli effetti collaterali:

1) La clorimipramina (*Anafranil) è mediamente l'antidepressivo-antiossessivo più efficace, probabilmente perchè va ad agire su tutti i mediatori chimici; purtroppo agisce anche su recettori non implicati nel disturbo che si deve curare, e questo spiega che la sua azione non può prescindere dalla presenza di effetti collaterali.
Quindi:

2) se non ci sono gli effetti collaterali, vuol dire che il farmaco non viene ben assorbito e viene eliminato troppo rapidamente

3) gli effetti collaterali a cui non si sfugge sono quelli di natura atropinica:secchezza della bocca (xerostomia) e stipsi. La soglia posologica a cui compaiono è variabile da individuo a individuo. Potrebbero comparire già a 10 mg, oppure a 75 mg. Questi fenomeni sono di regola permanenti (cioè persistono finchè si prende il farmaco ad una certa dose)

4) altri effetti collaterali possono presentarsi, come l'ipotensione ortostatica, una lieve tachicardia, qualche volta sonnolenza o sedazione.

Cordiali saluti



Dr. Paolo Carbonetti
Specialista in Psichiatra
Specialista in Psichiatria Forense
Viterbo-Terni-

[#11] dopo  
Utente 234XXX

Grazie Dottor Carbonetti.