Penso di avere un forte stress

Salve ho 38 anni e sono una persona molto allegra o almeno lo ero.Sono 4 mesi che soffro di stress e sbalzi di umore, presumo che la causa sia perche ho una relazione difficile con mia moglie da tanto tempo, cosi decisi di rivolgermi al neurologo, ho spiegato i sintomi che lo stress mi causa, ma a me e sembrato che non abbia dato tanta importanza. I sintomo sono: mi sento distaccato da me stesso, non riesco a dormire la notte il quanto a me piaceva dormire, vertigini, e il sintomo piu brutto che non riesco proprio a descrivere, e come se avessi un problema di occhi come se non vedessi bene o le cose che vedo mi creano una forte agitazione, quando il sintomo e forte non riesco neanche a lavorare. il dottorre mi ha prescritto 20 gocce di dropaxin al mattino dopo la colazione e 10 gocce la sera di xanax solo se ne ho veramente bisogno. ma al momento ne prendo 10 gocce anche al mattino per attenuare questo sintomo, ho l impressione che lo stress mi abbia danneggiato il cervello. Non posso permettermi il lusso di perdere il lavoro , ho la famiglia da mantenere, ce la sto mettendo tutta di uscirne fuori, ma con tutte le medicine non ci riesco. ho cominciato questa cura da 20 giorni. dimenticavo di dirvi che vivo a londra e mi rivolsi prima al medico di base che mi prescrisse Citalopram 20mg ho provato piu volte a prenderlo ma mi ha fatto male cosi decisi di rivolgermi da un neurologo nella mia citta in italia.Sono proprio disperato perche voglio stare bene, vi prego aiutatemi , ho veramente bisogno di un vostro consiglio.
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 41.4k 1k 63
Gentile utente

Il tempo di trattamento è ancora breve per poter valutare degli effetti terapeutici.

In ogni caso, attualmente sta assumendo una terapia antidepressiva.

Lo stress poco c'entra.

Dovrebbe capire anche quale diagnosi le è stata fatta e quali sono le indicazioni di cura.

Lo specialista di riferimento dovrebbe essere lo psichiatra.

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

[#2]
Dr. Stefano Garbolino Psichiatra, Psicoterapeuta, Sessuologo 2.5k 36 2
Gentile utente,

aggiungo una considerazione: la volontà di "uscire dal problema" non sussiste, in quanto la problematica deve essere affrontata in modo adeguato da un professionista competente.

L'unica volontà da esercitare è quella di "farsi aiutare", avendo cura di seguire le indicazioni e le cure del caso.

Cordialmente
www.psichiatriasessuologia.com