x

x

Ansia da prestazione, stress

salve sono un ragazzo di 20 anni molto ansioso. tempo fa ebbi un forte periodo di ansia da prestazione. consultato un andrologo iniziai a prendere cialis e diciamo superai l'ansia , mi ridiede autostima. dopo molto tempo però, cioè ora, mi si è ripresentato il problema poichè sto affrontando un periodo di forte stress ed ansia, e con grande mio stupore l'ansia ha preso di nuovo anche la sfera sessuale. non so più cosa fare. tempo fa per curare la mia ansia mi rivolsi ad un neurologo che mi prescrisse farmaci quali cipralex seroquel e gocce en, queste ultime ancora vado prendendo alcune notti, ma le pillole le ho sospese del tutto. ho paura di dover fare questa cura perchè la mia ansia mi fa avere paura dei medicinali , specialmente questi che agiscono sul sistema nervoso. adesso che la mia ansia ha colpito di nuovo la sfera sessuale sto malissimo. nona vevo più problemi di erezione e adesso si sono ripresentati. questa ansia mi sta rovinando al vita cosa devo fare???
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 38.1k 913 63
Gentile utente

Sarebbe il caso di far rivalutare la situazione andrologica in quanto potrebbe essere qualche problema indipendente dall'ansia.

In caso di negatività degli esami sarebbe opportuno rivolgersi ad uno psichiatra per una valutazione appropriata per il suo caso.

Per inciso, Seroquel non è un trattamento specifico per l'ansia o per patologie similari e l'uso di benzodiazepine è wco sigliato nel lungo termine.

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

[#2]
dopo
Attivo dal 2008 al 2017
Ex utente
no no dottore il mio è proprio un problema d ansia ormai lo riconosco perfettamente. non so però come fare per stare tranquillo adesso quando mi ritroverò da solo con la mia ragazza. ormai che mi è ripresa sarà difficile da eliminarla di nuovo questa ansia. non so che fare perchè avrò di nuovo forte tensione e paura che andrà come l'ultima volta, ormai lo so dalle esperienze passate
[#3]
dopo
Attivo dal 2008 al 2017
Ex utente
dottore potrei usare il cialis da 5 mg diviso a metà?? magari mi aiuta a passare questo blocco emotivo
[#4]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 38.1k 913 63
Non è possibile fornire prescrizioni online, l'appropriatezza prescrittiva deve comunque essere valutata da un andrologo.
[#5]
dopo
Attivo dal 2008 al 2017
Ex utente
tempo fa me lo prescrisse l'andrologo quando ci andai per i problemi di erezione dovut all'ansia. lui mi disse che non era nulla di organico ma invece psicologico. mi prescrisse cialis dicendo mi avrebbe aiutato a sbloccarmi. quindi per questo ce l'ho a casa e dopo tanto tempo mi e ripreso questo blocco e pensavo che magari se lo prendevo mi risbloccavo di nuovo
[#6]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 38.1k 913 63
Non è possibile a distanza valutare l'effettiva appropriatezza attuale della prescrizione, se lo era quando fu prescritto non è detto che oggi la prescrizione possa avere la stessa valenza terapeutica.

Per questo motivo è stato invitato a recarsi nuovamente a visita andrologica, in quanto eventualmente potrà essere decisa la stessa strategia terapeutica dopo la valutazione diretta.
[#7]
dopo
Attivo dal 2008 al 2017
Ex utente
ma come mai dottore non capisco la visita andrologica semmai una visita psicologica per affrontare il problema ansioso. non capisco il motivo della visita andrologica essendo il mio un problema legato all'ansia. non credo che dovrei andare da un andrologo solo per chiedergli se posso prendere cialis essendo il mio un problema psicologico. volevo solo sapere se mezza pillola di 5 mg potevo prenderla solo oggi
[#8]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 38.1k 913 63
Credo di averle già risposto chiaramente che l'appropriatezza prescrittiva la può valutare solo l'andrologo.

Per il resto le ho già ribadito che da qui non può avere l'avallo per l'assunzione di un farmaco seguendo una vecchia prescrizione.

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto