x

x

Depressione bipolare

Da gennaio, sto assumendo seroquel 2cpr e mezzo da 25 milligrammi,per DDM,e,per stare meglio sono stati necessari 2 mesi.Il mio specialista, dopo 20giorni mi ha tolto la mezza compressa,scalando di un quarto subito ed un quarto a distanza di 15 gg.Con l'ultima riduzione ho avuto un peggioramento,e nonostante sia trascorso un mese non mi sono ancora ripresa.Vorrei sapere:in quanto tempoun quarto di seroquel da 25 ,viene eliminato dal cervello?E' normale questo peggioramento?avendo sospeso solo mezza compressa?Riuscirò a stabilizzarmi con due cpr da 25 milligrammi.Grazie.
[#1]
Dr. Alex Aleksey Gukov Psichiatra 2,8k 117 6
Gentile utente,
soprattutto non è chiaro: quale è il motivo della riduzione della dose del farmaco ? e se è l'unico farmaco che assume (?).

In prima ipotesi, il peggioramento in seguito alla riduzione della dose di un farmaco potrebbe spiegarsi con l'insufficienza della dose più bassa per mantenere il compenso psichico nel Suo disturbo e nella sua fase attuale. In tale caso il peggioramento non è la conseguenza della necessità dell'organismo ad abituarsi al nuovo dosaggio del farmaco, ma può persistere seguendo il decorso naturale della malattia.

Parlare di "peggioramento" o "miglioramento" comunque non è preciso. Nei disturbi di umore ci sono più sintomi, e seroquel può essere più specificamente attivo su alcui di questi, in maniera anche individuale.

Inoltre non è chiara la diagnosi: nel titolo Lei scrive della "depressione bipolare", poi DDM (disturbo depressivo maggiore). C'è molta differenza fra le due diagnosi, nei termini della terapia ottimale e del decorso naturale della malattia.

Dr. Alex Aleksey Gukov

Il disturbo bipolare è una patologia che si manifesta in più fasi: depressiva, maniacale o mista. Scopriamo i sintomi, la diagnosi e le possibili terapie.

Leggi tutto