Utente 163XXX
Buongiorno a tutti voi.
Sono qui per chiedere un vostro parere.
Circa 4 mesi fa sono andato dallo psichiatra perche' avevo dei problemi di lieve depressione, tristezza, crisi di pianto.
Abbiamo cominciato la cura con lo Zoloft.
Mi dava problemi muscolari e di sonno a varie dosi.
Lo psichiatra mi ha fatto provare il remeron, ma ho dormito per 2 giorni....
Adesso mi ha cambiato la cura con l'Efexor.
Sono passato da Zoloft 75 a Efexor.
Una settimana a 37.5 e poi a 75 mg.
Il problema e' che non sento nessun beneficio.
Nel senso che non sono triste, depresso ma non ho neanche voglia di fare.
Anzi.
Dei giorni proprio non mi alzerei dal letto e al lavoro non sono motivato.
Inoltre alla notte non ho un sonno tranquillo, ho continui risvegli (questo anche prima della cura...)
Cosa che con lo Zoloft non avveniva, anzi avevo molta voglia di fare.
Secondo voi e' perche il farmaco deve ancora fare il suo effetto, per la dose o altro ?
Grazie a tutti voi ancora una volta.

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Se con zoloft stava meglio perché è stato cambiato ? Quando è stato fatto questo cambiamento ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 163XXX

Buongiorno e grazie per la risposta.
Come scritto sopra, lo zoloft mi dava problemi di ansia e di agitazione durante le ore del sonno.
Con Efexor il sonno e' piu tranquillo, non riposante al 100% ma accettabile.

Cordiali saluti.

[#3]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Gentile utente

Il passaggio da 75mg di Zoloft a 75mg di Efexor non risulta essere, di fatto, risolutivo in quanto Efesor è stato introdotto come se avesse ricominciato daccapo il trattamento ed è stato lasciato al dosaggio terapeutico che presenta le stesse caratteristiche di Zoloft.

In presenza di assenza di compenso, in teoria andava rivista la dose di zoloft oppure la variazione andava fatta su dosaggi di efexor differenti.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#4] dopo  
Utente 163XXX

Grazia ancora.
Lo zoloft era stato portato da 50, a 75 e poi a 100.
Ma a 100 non riuscivo a chiudere occhio e pertanto era stato ridotto a 75.

L'efexor e' stato portato da 37,5 a 75.
Sono, a Suo avviso, ancora pochi o troppi ?
Lo psichiatra mi aveva anche parlato del Noritren ma ha poi preferito l'Efexor.Mi puo' spiegare anche cortesemente le differenze tra questi due farmaci ?

Grazie ancora.

[#5]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
[#6] dopo  
Utente 163XXX

Il farmaco Eferox 75mg rilascio prolungato lo prendo al mattino.

Lo psichiatra mi aveva anche parlato del Noritren ma ha poi preferito l'Efexor.Mi puo' spiegare anche cortesemente le differenze tra questi due farmaci ?

Grazie.

[#7]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

"Mi puo' spiegare anche cortesemente le differenze tra questi due farmaci ?"

Non ha molto senso spiegare differenze tecniche, cosa ne ricaverebbe di utile ?

Efexor a 75 mg in genere è ancora sotto il suo livello di efficacia.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#8] dopo  
Utente 163XXX

Salve.
Secondo Lei i problemi da me lamentati sarebbero legati al sottodosaggio ?

La mia e' pura curiosità, mi piace informarmi su quello che assumo.
Volevo solo sapere le differenze tra i due farmaci, se hanno lo stesso effetto e le stesse indicazioni.

La ringrazio ancora una volta.
Saluti.

[#9]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
[#10] dopo  
Utente 163XXX

Zoloft ho provato alla sera e poi lo psichiatra mi ha detto di prenderlo al mattino per i problemi sopradescritti.

Saluti.

[#11]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Gentile utente,

a me pare che si sia fatta un pò di confusione con una serie di tentativi incerti di trattamento che si riflettono maggiormente durante l'introduzione del trattamento con Efexor che, tra l'altro, ancora non è stato portato al dosaggio terapeutico efficace.

Del resto, neanche Zoloft era stato portato a dosaggi terapeutici efficaci in quanto i dosaggi dovrebbero essere maggiori e la presenza di riferiti effetti collaterali andava valutata con una combinazione, anche momentanea, con altre molecole.

https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#12] dopo  
Utente 163XXX

Ho capito.
Ma lo zoloft era stato portato a 100 mg con l'aiuto del lexotan.
Ma purtroppo gli effetti collaterali del sonno rimanevano.
Per quello e' stato deciso di cambiare molecola.

A questo punto cosa mi consiglia di fare ?

Grazie ancora.

[#13]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Sarebbe il caso di capire quale è la strategia terapeutica che viene adottata in questo momento dal suo curante.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#14] dopo  
Utente 163XXX

Da quello che ho capito, sta tentando di trovare la molecola/farmaco che mi vada bene per l'ansia e per la lieve depressione.
Solo che questi tentativi e la mancanza di risultati mi stanno preoccupando.

A questo punto mi chiedo se non sia meglio sentire il parere di un altro medico, cosa dice ?

[#15]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
"per l'ansia e per la lieve depressione."

Ma questa non è una diagnosi, è vago. Sono farmaci con indicazioni simili. In ogni caso è sensato sostituire un farmaco alla sua dose di riferimento, altrimenti il concetto è che può tollerarlo meglio ma soltanto perché è sottodosato, e quindi non funziona neanche bene sul disturbo.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#16] dopo  
Utente 163XXX

Dunque da quello che capisco, il farmaco potrebbe andare bene ma e' sottodosato.
Giusto ?

E gli effetti da me riportati sono sempre relativi al sottodosaggio ?

Grazie ancora della cortesia.

[#17]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

"E gli effetti da me riportati sono sempre relativi al sottodosaggio ?"

Che significa effetti relativi al sottodosaggio ? Cioè che i sintomi della malattia non sono ben controllati ? Può essere, appunto questo era il senso del commento.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#18] dopo  
Utente 163XXX

si, la mia domanda era che gli effetti negativi (stanchezza ecc.) possono imputarsi al sottodosaggio.
Ho ho chiamato lo psichiatra e ho spiegato ancora sintomi ed effetti su di me.
mi ha detto di provare a prendere 37,5 al mattino e 37,5 alla sera.....

Cosa faccio ? vado avanti e faccio passare ancora qualche settimana o provo a rivolgermi ad altro specialista ?

Vi chiedo di essere chiari e sinceri nella risposta in quanto stiamo parlando di psicofarmaci, non di aspirine.

Vi ringrazio e vi porgo i miglori saluti.

[#19]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
"possono imputarsi al sottodosaggio." Cioè alla malattia...

"Cosa faccio ? vado avanti e faccio passare ancora qualche settimana o provo a rivolgermi ad altro specialista ?"

Questa è una sua decisione.

"Vi chiedo di essere chiari e sinceri nella risposta in quanto stiamo parlando di psicofarmaci, non di aspirine."

Se ritiene che non si sia chiari o sincerti inutile chiederci ulteriori pareri, oppure cerchi di evitare simili espressioni di cui non si capisce il senso.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#20] dopo  
Utente 163XXX

Mi scuso per la frase, forse mal interpretata.

Chiedo sinceramente visto i tentantivi del mio psichiatra, se secondo voi dovrei chiedere consulto con altro psichiatra ?

Dai tentantivi che vedo e che non vanno a buon fine, o lo psichiatra ha sbagliato diagnosi oppure ha sbagliato farmaci.

Vi ringrazio ancora anticipatamente.

[#21]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Le decisioni su che medici seguire sono sue.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it