x

x

Non ne posso più..aiuto..

Veramente...Non so più cosa pensare....
Dal 6 marzo sono arrivata a prendere 15 gocce di seropram , ma ancora non ci siamo per la mia ossessione...
Sono terrorizata dal fatto che un giorno dovremo morire...Le compulsioni sono veramente pochissime però ancora a volte vedo la morte con angoscia..Il pensiero mi fa veramente stare male...
Ad esempio sono stata bene 10 giorni e ora da 2 -3 gg risono nuovamente li con la mia angoscia...
Cosa mi consigliate?
Il medico mi ha detto che si può arrivare a 20 gocce...Io non so più che pensare...E' da agosto che ho quseta patologia...
E' proprio vero che per uscirne ci vuole cosi tanto tempo?
Scusatemi
[#1]
Dr. Matteo Preve Psichiatra, Farmacologo, Medico delle dipendenze, Psicoterapeuta 411 10 18
Gentile Utente,
la sintomatologia é da riferire ad un disturbo ossessivo? Cioé quale diagnosi le é stata fatta?
Se é un disturbo ossessivo, dipende da quadro clinico a quadro clinico in quanto si passa da quadri clinici episodici a quadri clinici cronici con riacutizzazioni. La terapia che sta effettuando, come é stato consigliato va aumentata. Poi in sedi visita, va valutato dal suo specialista, se utilizzare anche atri tipi di farrmaci in associazione a quello che sta assumendo o modificare la terapia se necessario.
Cordiali saluti.

Dr. Matteo Preve
Specialista in Psichiatria e Psicoterapia Cognitiva

[#2]
dopo
Utente
Utente
Mi scusi co n ciò cosa significa che non ne uscirò mai da questa situazione? Ne ho sofferto anche circa 20 anni fa e ne uscii perfettamente....
Lo psichiatra mi ha detto che si può arrivare a 20 gocce....Mi scusi dottore ma anche lei in altro messaggio mi disse che la guarigione x i disturbi ossesivi è lunga...Io lessi che ci volevano circa 2 mesi a dose ritenuta valida per migliorare eppoi altri 3-6 mesi x uscirne completamente...
[#3]
dopo
Utente
Utente
Si disturbo ossessivo compulsivo..Cmq mi sento migliorata..In un mese sono stata bene 23 gg e 6 no, per cui mi sembra di aver fatto un bel salto....Può essere che ci vuole più tempo???
Secondo la sua esperienza a che dosi di citalopram se ne esce completamnete dalle ossessioni? Grazie e scusi di nuovo
[#4]
Dr. Matteo Preve Psichiatra, Farmacologo, Medico delle dipendenze, Psicoterapeuta 411 10 18
Gentile utente,
potrebbe essere come consigliato dal suo medico che ci voglia un ulteriore aggiustamento terapeutico. Se lei ha avuto un epsiodio 20 anni fa ed uno ora vuol dire che il suo disturbo é epsiodico ed a prognosi migliore.
Il miglioramento dalla sintomatologia ossessiva é piú lungo ma é anche ingfluenzato dal dosaggio del faracmo assunto (cioé se lei assume un faramco ad un dosaggio relativamente inferiore potrebbe volerci piú tempo, inoltre ogni episodio é a se stante e va considerato che puó avere una durata differente rispetto al precedente).
Cordiali saluti.
[#5]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 36,8k 873 56
Gentile utente,

il trattamento di un disturbo ossessivo compulsivo prevede trattamenti standard che vanno mantenuti per lunghi periodi di tempo ed a dosaggi terapeutici ottimali.

Attualmente, il dosaggio di citalopram non risulta essere massimo per il trattamento del disturbo e la valutazione di aumento è plausibile per il raggiungimento della riduzione sintomatologica da raggiungere.


https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

[#6]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottor pieve circa 20 anni orsono mori mia suocera con cui avevo un buo rapporto ..Dopo pochi mesi mi vene il terrore della morte..Pensavo dalla mattina alla sera alle bare..Insomma guardi un angoscia....Il medico di famiglia mi dette il deniban che però mi faceva aumentare la prolattina, infatti poco dopo lo sopesi... ..Fatto sta che ne usci completamente...Sono stata bene quindi per svariati anni...Circa 6 nni fa è orto anche i mio adorato papa al improvviso però non ho avuto nessuna angoscia..Anzi mi dicevo che quando sarei morta lo avrei rivisto!
Anche lei dottor Saverio vedo che concorda con il suo collega..
Volevo chiedervi se nella vostra esperienza avete avuto pazienti con questa ossessione e se ne sono usciti grazie alla molecola che sto usando io...
Scusatemi davvero tanto ma in questo mio percorso mi avete e mi state aiutando tanto....Cmq domani prenderò appuntamento con il mio psichiatra e gli parlerò di questi residui...
[#7]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 36,8k 873 56
Nel momento in cui una molecola non dovesse funzionare è possibile fare altri tentativi terapeutici fino al raggiungimento del compenso sintomatologico.

Attualmente, il farmaco in uso ha indicazione nel disturbo a dosaggi più elevati ed il trattamento di questo periodo non è comunque indicativo di inefficacia dello stesso.
[#8]
dopo
Utente
Utente
Dottore , secondo lei aumentando la dose arriverò a pensare alla morte con indifferenza?? Mi scusi ma se sto abbastanza bene anche con una dose non massima penso chje riuscirò a uscirne definitivamente..Le che ne pensa?
[#9]
Dr. Matteo Preve Psichiatra, Farmacologo, Medico delle dipendenze, Psicoterapeuta 411 10 18
Gentile Utente,
la terapia faramcologica deve servire per migliorare la sintomatologia psichica portando ad uno stato di benessere che consente una buona qualitá della vita.
Il dosaggio terapeutico varia da pesona a persona, il suo medico cercherá di farle avere il dosaggio che le dia il massimo vantaggio terapeutico ed i minori effetti collaterali possbili.
Cordiali saluti

Sai proteggerti dal sole? Partecipa al nostro sondaggio