2 anni di cura

Salve,
volevo un vostro parere in merito alla mia situazione che brevemente vi riporto:
ho assunto fino a 3 mesi fa entact per due 10 e poi 20 mg al giorno,
per problemi legati ad ipocondria,devo dire che ho avuto miglioramenti anche se non guarito completamente, ed ora quando sono assalito da qualche preoccupazione dura 3 o 4 giorni e poi passa, Secondo voi cosa dovrei fare?
[#1]
Dr. Stefano Garbolino Psichiatra, Psicoterapeuta, Sessuologo 2.5k 36 2
Gentile utente,

adesso che cura segue? Da chi è seguito?

Cordialmente
www.psichiatriasessuologia.com

[#2]
Attivo dal 2013 al 2013
Ex utente
nessuna cura, solo xanax 0,25 al bisogno
[#3]
Dr. Piergiorgio Biondani Psichiatra, Medico di base, Perfezionato in medicine non convenzionali, Psicoterapeuta 1.7k 54
Gentile utente,
in considerazione del risultato conseguito con la cura precedente,che appare discreto,anche se non risolutivo,penso che le potrebbe essere utile ricontattare il suo Psichiatra curante al fine di sentire il suo parere circa una eventuale possibile ripresa della terapia,o,quantomene,le modifiche che vorrà ritenere necessarie.Tenga inoltre in cosiderazione che la cura con benzidiazepine quali sta assumendo ora,non è generalmente indicata per lunghi periodi.
Cordiali saluti
Piergiorgio Biondani.

[#4]
Attivo dal 2013 al 2013
Ex utente
La ringrazio per la sua risposta,

al momento quando mi viene qualche attacco di panico, esempio vado a fare analisi del sangue oppure dal dentista, poi mi fisso se l'infermiera aveva cambiato l'ago o gli strumendi del dentista erano sterilizzati, questi pensieri però ora mi durano qualche giorno, poi riesco a razionalizzare il tutto e mi convinco che non è possibile.In questo la terapia(2 anni di entact) è stata efficiente nel senso che dopo qualche giorno torna tutta nella normalità, il problema e che vorrei che questo non accadesse proprio, ma mi domando se non ci sono riuscit 2 anni di entact cosa posso fare??

Le chiedo se secondo Lei è ragionevole riprendere sempre con escitalopram visto che in fondo non ho avuto grossi effetti collaterali anche se la sua efficacia non è stata pienamente risolutiva ma comunque discreta? e se riprendere la terapia ora visto che ho smesso da solo 3 mesi giova di più rispetto a ricominciare più in là ?
Ansia

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto