Ipocondria invalidante

Cari dottori,sono le 00.16 e io sono a casa,davanti allo specchio,a cercare ematomi in giro per il mio corpo. Gia',proprio cosi..La settimana scorsa,invece,piu o meno a quest'ora,andavo a fare pipi' ogni mezz'ora e quindi ero convinta di avere un tumore all'ovaio,perche' il mio pap test ha rivelato un CIN1, x il quale il 6 maggio subiro' una colposcopia, e di conseguenza la mia testa ha deciso che anche le ovaie sono gravemente compromesse,confermato dal fatto che urinavo spesso,e che ho una colite (da sempre) ma che in realta' e' solo un sintomo gastrointestinale che nasconde questo k ovarico. Internet conferma i sintomi. Eh si,ha scelto bene ,uno dei tumori con un tasso molto alto di mortalita' rispetto agli altri. Fino a che,ho trovato qualcosa di piu' interessante,di piu grave ancora.. quel grosso ematoma sul mio sedere,nero,che se schiaccio mi fa sentire molto dolore,e che e' di circa 3/4 cm. piu giu,sotto l'esterno coscia,trovo altri due piccoli ematomi,e ATTENZIONE,sotto il ginocchio altri 2 piccolini. NEll'altra gamba,anche. URCA,sono in fin di vita praticamente perche' ricordo che la mia amica delle elementari ha scoperto proprio cosi della sua leucemia. Mi attacco ad internet, comincio a scandagliare tutta la mia sintomatologia... in compenso pero',non urino piu spessissimo,quindi il mio tumore ovarico dev'essere sparito,ma cmq a fronte degli ematomi,mi dico che non era niente. mi concentro sugli ematomi. insomma,6/7 ematomi di cui quello enorme sul sedere,sono chiaro sintomo di leucemia. Apro internet,che conferma questa teoria. Accompagnato dal fatto che mi sento stanchissima,altro sintomo della malattia,e che accanto a uno degli ematomini,c'e' una macchia rossa che e' sintomo sempre di leucemia. Pero' fino a qualche giorno fa non capivo perche' i telegiornali si soffermassero sulla stanmchezza che s avverte in primavera,perche' io ero sempre attiva. ORa invece,dopo la scoperta gli ematomi,sono stanchissima. ho anche male dappertutto,come avere l'influenza ma senza febbre. il che ha spostato la mia attenzione su una possibile vasculite..confermata anche dalla macchia rossa. PEro' oggi quando sono arrivata al lavoro non ero poi cosi stanca, perche' forse pensavo ad altro... e lo stare in mezzo alla gente,non mi faceva pensare alla stanchezza. Anzi quando sono uscita dal lavoro,ero allegra, e meno stanca. ANSIA----> stanchezza.BUON UMORE---->sto bene. Oggi al avoro ho notato anche che le mie gambe sbattono spesso negli spigoli dei tavoli in legno che abbiamo,avro' detto "ahi " almeno almeno due tre volte oggi. Poi a cena sono andata dal mio ragazzo,che ha il vizio di mordermi e pizzicarmi di continuo...

Dottori,io mi sto prendendo in giro da sola.Qualsiasi persona normale direbbe che quei lividi sono presi al lavoro o conseguenze dei pizzicotti,che la stanchezza deriva da uno stress a livelli fotonici visto che ho trovato lavoro dopo 2 anni di disoccupazione e due anni di litigi con i miei genitori. Cosa pensate di me?
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta, Psicologo 33,6k 822 50
[#2]
dopo
Attivo dal 2007 al 2014
Ex utente
si ma solo perche' avevo problemi nel mio vecchio posto di lavoro e avevo attacchi di panico. Mentre ero in terapia non ho MAI MAI parlato alla mia psichiatra di questo mio problema,mai..Riguardandomi indietro negli anni sorrido perche' se e' per la mia testa io ho avuto di tutto... malattie in ogni apparato.. ora tocca alla leucemia/vasculite. Oggi mi sono alzata euforica,ma so che tra un'ora potrei riattaccarmi a internet a consultare sintomi,e quei 3 (ormai rimasti ) ematomi,perche' gli altri sono spariti in 2/3 giorni, che ora nonguardo nemmeno,tra 2/3 ore se cambio umore potrebbero rovinarmi la giornata. Io lo so di esssere ipocondriaca a livelli gravi,e so che e' questa la mia malattia,ma so anche che questo non mi rende immune ad ammalarmi davvero..per questo ogni volta che ho qualcosa di nuovo dico: stavolta ho qualcosa davvero
[#3]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta, Psicologo 33,6k 822 50
Percependo di essere ipocondriaca, ferma restando la necessità di una visita diretta, perché non si rivolge ad uno specialista per cercare di migliorare da questi suoi sintomi invalidanti?

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa