x

x

Disturbo bipolare ereditarietà

Salve,
la mia compagna soffre di un "presunto" disturbo bipolare. Vorrei sapere, siccome vogliamo avere un figlio, se ci sia ereditarietà e se ci siano modi per arrestarlo o quanto meno limitarlo già in età infantile e adolescenziale. Per esempio farlo socializzare il più presto possibile, fargli fare sport, crescere anche serenamente dal punto psicologico non sovraccaricandolo di responsabilità, come ad esempio la scuola. "Accortezze" che lo possano aiutare.Grazie.
[#1]
Dr. Vassilis Martiadis Psichiatra, Psicoterapeuta 7.1k 159 114
I parenti di primo grado di soggetti affetti hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo. Se questo è soltanto presunto, allora è presunto anche l aumento del rischio. Oltre alla crescita in un ambiente sano ed equilibrato, l'unico vero strumento di prevenzione sullo sviluppo del disturbo, ammesso che esista le soggetto in questione una predisposizione genetica, è evitare assolutamente il consumo di ogni tipo di sostanza stupefacente, che potrebbe favorire la slatebtizzazione del disturbo.
Cordiali saluti

Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it

Il disturbo bipolare è una patologia che si manifesta in più fasi: depressiva, maniacale o mista. Scopriamo i sintomi, la diagnosi e le possibili terapie.

Leggi tutto