x

x

Disturbo bipolare e viaggi

Salve egregi signori o signore,mi chiamo marco ho quasi venti anni,ho sempre viaggiato all estero per mezzo mondo con inps parenti ed amici,sono affetto da un disturbo bipolare pero io per mio carattere adoro viaggiare e vorrei sapere potrei con farmaci a presso naturalmente viaggiare da solo avendo a disposizione solo farmaci,passaporto,biglietti,soldi e bagagli,io vorrei provare anzi devo a viaggiare da solo,premetto che userei delle hostess perche da sempre sono portatore di handicap...ho provato a cercare ma ho ricevuto risposte neutre e mi sto stressando vi prego ditemi potrei farlo o no,senza mezzi termini come mi regolo se posso farlo?
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 37.6k 897 60
Deve poter essere in grado di gestire la terapia da solo ed assumerla senza dimenticanze, nonché deve avere le capacità per poter viaggiare da solo su indicazione dei suoi curanti.

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

[#2]
dopo
Utente
Utente
Mille grazie mi faro valutare del mio psichiatra di riferimento comunque si assumo la mia terapia da solo,porto sempre con me delle pastiglie all occorrenza e il mio orologio nel telefono ha un promemoria con scritto pastiglie che si attiva,comunque continuero ad informarmi e ancora grazie infinite.

Il disturbo bipolare è una patologia che si manifesta in più fasi: depressiva, maniacale o mista. Scopriamo i sintomi, la diagnosi e le possibili terapie.

Leggi tutto