Farmacologia

Buongiorno come già sapete dai consulti precedenti mio figlio ( 18 anni) assume litio depakin Fevarin per disturbi dell umore e di personalità. ( ansia anticipatoria doc panico depressione ) . I dosaggi erano tenuti bassi a causa di una maggiore sensibilità ai farmaci dovuta a ritardo mentale lieve ( ipossia Neonatale). Infatti assumeva 600 al dì di litio 300 di depakin e 125 di Fevarin. Ma non ci sono stati a distanza di mesi grandi benefici per il controllo dell ansia anticipatoria ( infatti da dicembre non esce di casa ) e neppure un efficace controllo sull emotività ( ha ancora paure di morte e spesso mi dice che la sera ritorna la paura e l angoscia del buio... Gli fanno paura i palazzi le strade la gente i muri .... Insomma cose illogiche)! La diagnosi è' disturbo misto bipolare tipo 2 attenuato con DAP e DOC

Il medico che lo segue ha deciso i primi di settembre di alzare il dosaggio del depakin passando a 900 ma stranamente dopo pochi gg è' aumentato il nervosismo ( con scatti di rabbia ... E Intolleranza ai rumori , è irritabile con niente e sta subentrando una forma depressiva legata alla
paura di non guarire più dai pensieri ossessivi che gli arrivano all improvviso e gli durano per molte
ore).
La prima domanda che Vi pongo è' :

È' possibile che il depakin provochi come effetto collaterale nervosismo e irritabilita e sintomi depressivi?

Come se non bastasse , lo stesso specialista a cui abbiamo fatto la stessa domanda sostenendo che tutto dipende dal fevarin ha alzato ulteriormente il depakin chrono da 900 a 1200 . Lo stesso per il litio ( 1200) . Ha appunto abbassato il fevarin a 75 e per contrastare l ansia ha messo mutabon mite 2 pastiglie..

Lui sostiene che gli antidepressivi specie il fevarin non sono indicati e poi sono difficili da levare per cui non andrebbero dati.

Seconda domanda:

Per evitare la depressione l ansia e il doc ritenete corretta questa modifica della cura ?

Io temo la ricomparsa di tutti i sintomi ossessivi e un relativo incremento di molti effetti collaterali. !( tra l altro mio figlio soffre di reflusso e asma)

Terza domanda:

Ci sono rischi a dosaggi così alti, per la componente cognitiva visto che mio figlio ha già un QI al limite e va a scuola?

Spero di essere stata chiara nell esposizione ..

Vi ringrazio per una delucidazione in merito .., sono molto confusa e preoccupata.

Grazie
[#1]
Dr. Paolo Carbonetti Psichiatra, Psicoterapeuta 3.8k 220
Prima domanda: che il Depakin provochi nervosismo e irritabilità non è impossibile ma è improbabile. Forse quello che lei ha osservato è una semplice coincidenza.

Seconda domanda: il trattamento di una comorbidità disturbo bipolare- DOC è difficile, perchè gli antidepressivi sono indicati per il DOC e spesso controindicati nel Disturbo Bipolare. Il Mutabon Mite è una buona idea, perchè contiene una piccola dose di neurolettico utile sia nel DOC che nella componente eccitatoria del Disturbo Bipolare.

Terza domanda: l'unico dubbio sulle prestazioni cognitive potrebbe venire dal litio. Tenga però presente che ansia umore e doc danneggiano le funzioni cognitive molto più dei farmaci.

Dr. Paolo Carbonetti
Specialista in Psichiatra
Specialista in Psichiatria Forense
Viterbo-Terni-

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie per la sollecita risposta.
Ancora delle informazioni se possibile .

Mi potrebbe dire che interazioni possono esserci tra fluvoxamina e mutabon mite ?
Inoltre poiché mio figlio soffre di insufficienza respiratoria lieve per BPCo ( asma ed enfisema ) che rischi corre con il mutabon mite nel dosaggio di 2 pastiglie la sera?? in realtà allo specislista non ho fatto presente il problema perché non ritenevo ci fosse necessità, invece leggendo il bugiardino del mutabon ho compreso che può esserci pericolo ..
Mi scusi ancora
[#3]
Dr. Paolo Carbonetti Psichiatra, Psicoterapeuta 3.8k 220
Le molecole contenute nel Mutabon (amitriptilina e perfenzina) non deprimono la funzione respiratoria.

L'associazione fluvoxamina- Mutabon può aumentare i livelli ematici delle due molecole che compongono il Mutabon, come se la dose del Mutabon fosse un po' maggiore.
[#4]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio molto per i chiarimenti.
Disturbo bipolare

Il disturbo bipolare è una patologia che si manifesta in più fasi: depressiva, maniacale o mista. Scopriamo i sintomi, la diagnosi e le possibili terapie.

Leggi tutto