x

x

Disturbi somatici ansia

salve dottori. è ormai da mesi che soffro di un'ansia debilitante e circa da due settimane sto praticamnete evitando di uscire se non per stretta necessità a causa di questo mio problema.infatti appena esco, a causa dell'ansia ho tachicardia,timori,paure incontrollate nonostante i farmaci.
cosa devo fare?
grazie della risposta e cordiali saluti
[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 40.4k 932 271
[#2]
dopo
Utente
Utente
si.prazene 10 mg una volta al dì.in effetti mi calma ma non elimina i disturbi somatici come la tachicardia.
devo rivedere la cura?
[#3]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 40.4k 932 271
Gentile utente,

Non una cura. E' un ansiolitico, può funzionare se preso irregolarmente, ma se lo prende sempre finisce poi di funzionare, né può essere sospeso bruscamente.

Che diagnosi ha di preciso ? Ha un disturbo di panico ?
[#4]
dopo
Utente
Utente
non so come definire il mio disturbo.tutto è nato da un attacco di panico e da lì in poi mi sono ossessionato sul fatto di avere qualcosa al cuore.da ciò si è sviluppata un'ansia che si manifesta quando devo uscire perchè si presentano disturbi somatici come appunto la tachicardia.il prazene inizialmnte lo prendevo tutti i gironi poi solo nei momenti di forte ansia e mi è stato prescritto dal mio medico di famiglia.
cosa mi consiglia di fare?
[#5]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 40.4k 932 271
Gentile utente,

Capisco, ma questa "cura" sta andando avanti con quale fine, ci sarà un'idea di diagnosi o non c'è ? Perché con un ansiolitico preso regolarmente non si prevede cambi niente.

SI faccia vedere da uno specialista, che le può dare una cura vera e propria, e disimpegnarla dall'ansiolitico magari quando sta meglio.

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto