Utente 378XXX
Quali sono le differenze fra promazina e clorpromazina in relazione al trattamento di disturbo d'ansia e disturbo bipolare?

[#1]  
Dr. Mario Savino

40% attività
4% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Entrambi sono neurolettici di vecchia generazione, non "incisivi" ma più "sedativi". Comportano riduzione della pressione arteriosa e sedazione. Si possono usare come ansiolitici ma è un po' come sparare ad una zanzara con un fucile a pompa.
Nel disturbo bipolare possono essere impiegati nelle fasi di eccitamento più che servire come "stabilizzatori" dell'umore a lungo termine.
Mario Savino
medico
Specialista in Psichiatria

[#2] dopo  
Utente 378XXX

Utilizzo il Talofen in caso di attacchi di ansia che in passato ho trattato con ansiolitici, contraendone però dipendenza.
Esistono differenze specifiche fra promazina e clorpromazina in relazione al trattamento dell'ansia o le posso considerare sostanzialmente equivalenti?

[#3]  
Dr. Mario Savino

40% attività
4% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Per quanto riguarda l'effetto ansiolitico sono sostanzialmente equivalenti, per l'agitazione la clorpromazina è invece normalmente considerata più efficace
Mario Savino
medico
Specialista in Psichiatria