Disturbo bipolare?

Gentili medici,

nell'ultimo periodo vivo tutto sommato una situazione stabile e tranquilla, motivo per cui lo stato mentale in cui mi trovo mi lascia ipotizzare un disturbo bipolare. Sono soggetta a periodi di forte benessere, buon sonno, energia (sia fisica che mentale), concentrazione, ispirazione (che mi è necessaria come l'ossigeno occupandomi di immagine), voglia di fare... insomma tutto! In questo periodo mi sento bene senza eccessi. Sento di poter fare affidamento su di me. E mi sembra che non debba finire mai. Il problema è che senza alcun motivo subisco dei crolli... magari una notte dormo male, mi addormento a notte fonda oppure mi sveglio prima dell'alba e il giorno sono completamente priva di energie... poi questo stato non passa ma continua peggiorando... il sonno è rovinato, zero concentrazione, zero ispirazione, zero di tutto. Inoltre in questi periodi piango molto facilmente, basta un pensiero vagamente triste o anche malinconico, nostalgico. Mi sembra di sembra di essere iper-sensibile a tutto. Cose che di prassi non mi farebbero questo effetto o cmq, non mi farebbero piangere. La cosa brutta è che sembra che debba durare per sempre, non riesco a credere che mi riprenderò di nuovo. Nonostante ogni volta (oramai è qualche tempo che vado avanti così) mi riprenda sempre. Ogni volta sembra che non starò mai più bene e questo mi angoscia più di tutto. Temo che rimarrò così per tutto il resto della vita.

Vorrei sapere: potrei essere bipolare?

Che differenza c'è tra bipolare 1 e 2?

Ho letto un pò sul web, l'unica cosa che non torna è che il mio appetito è sempre uguale e anche quando mis ento bene ho bisogno di dormire il tempo necessario, cosa che cmq in quei periodo non fatico a fare. Non ho mai periodi in cui dormo poco e sono carica.

Per cercare di dormire prendo camomille, uso melatonina... qualcosa fa ma non molto. A volte il lexotan alla bisogna, ma tipo una volta ogni 2-3 mesi per esasperazione. Nulla di più.

Mi chiedo se la mia condizione potrebbe essere stabilizzata con dei farmaci sul livello di benessere. Vorrei rimanere piena di energia e concentrazione e ispirazione. Del resto, un pò come sono tutti, sempre.

Grazie per eventuali opinioni, cordiali saluti.
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 40.7k 990 63
La visita diretta è l'unico modo per poter ricevere una diagnosi precisa e poter stabilire se effettivamente soffre di un disturbo bipolare oppure di qualche altra patologia psichiatrica.


Eventualmente potrà essere presa in considerazione anche una terapia farmacologica appropriata alla sua situazione.

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

[#2]
dopo
Attivo dal 2015 al 2016
Ex utente
Ok grazie.

Il disturbo bipolare è una patologia che si manifesta in più fasi: depressiva, maniacale o mista. Scopriamo i sintomi, la diagnosi e le possibili terapie.

Leggi tutto