Utente 378XXX
Buonasera dottori, prima ho chiamato per l'ennesima volta il mio psichiatra e gli ho detto che ho tanta paura che il fidanzato di mia madre metta mia mamma contro di me. Allora mi ha detto di aumentare il dosaggio di risperdal a 6 mg. 3 la mattina e 3 la sera. Voi pensate che il dosaggio basta per farmi passare sta paura che ho? Il mio psichiatra ha detto che al prossimo controllo mi darà un altro farmaco oltre al risperdal. Arrivederci

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Vediamo come va, anche se nel suo consulto presente afferma che il suo psichiatra non vuole aumentare il dosaggio di farmaco.

https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#2] dopo  
Utente 378XXX

Si è vero, prima non voleva aumentarmelo,ma siccome ho insistito tanto mi ha detto di aumentarlo a 6 mg. Però anche se è passato solo un giorno non vedo cambiamenti positivi.arrivederci

[#3]  
Dr. Giuseppe Quaranta

32% attività
8% attualità
16% socialità
PISA (PI)
SAN MARZANO DI SAN GIUSEPPE (TA)
BENEVENTO (BN)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2015
*Però anche se è passato solo un giorno non vedo cambiamenti positivi

Gentile utente,

i farmaci non sono bacchette magiche. I miglioramenti avvengono nel tempo.
Dr. Giuseppe Quaranta
giuseppe.quarant@gmail.com

[#4] dopo  
Utente 378XXX

Gentile dottor quaranta, io è due mesi che prendo il risperdal 4 mg ma non ho riscontrato nessun miglioramento per quanto riguarda la paura che ho del fidanzato di mia madre. Lei pensa che aumentando a 6 mg siano sufficienti? Arrivederci

[#5]  
Dr. Giuseppe Quaranta

32% attività
8% attualità
16% socialità
PISA (PI)
SAN MARZANO DI SAN GIUSEPPE (TA)
BENEVENTO (BN)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2015
Gentile utente,

io non penso nulla. Mi permetta di dirle che lei ha una idea della farmacologia da pusher, segue le loro logiche. Non funziona così. I medicinali hanno effetti aspecifici e non esistono medicinali per i singoli sintomi. Semmai quello che possono fare i farmaci è far sì che da una condizione di instabilità lei possa passare a una condizione di maggiore stabilità.

Sfiancare il suo psichiatra alla ricerca di un farmaco o di una posologia giusta per far scomparire quel determinato sintomo, non è una logica vincente in questi casi.

Questo ovviamente è un consiglio, lei faccia come vuole e si rimetta al giudizio del suo psichiatra.
Dr. Giuseppe Quaranta
giuseppe.quarant@gmail.com

[#6] dopo  
Utente 378XXX

Va bene dottore. Le faccio un ultima domanda e spero che mi risponderà. Io ho il disturbo paranoide e Io ho paura che il fidanzato di mia madre parli male di me a mia mamma e dopo che mia mamma ha parlato col suo compagno ho paura che mia madre parlerà male di me a mia nonna perché è stata messa contro a sua volta. Questa cosa che ho mi da molto fastidio perché non esco neanche di casa perché ho paura che in mia assenza il compagno di mia madre parlerà male di me. La mia domanda è questa: secondo lei questa cosa che ho è un delirio o un ossessione? Spero che mi risponderà.arrivederci

[#7]  
Dr. Giuseppe Quaranta

32% attività
8% attualità
16% socialità
PISA (PI)
SAN MARZANO DI SAN GIUSEPPE (TA)
BENEVENTO (BN)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2015
Gentile utente,

quel suo "spero mi risponderà" mi fa piacere, perché ha capito che non le risponderò. Questo rituale deve essere interrotto.
Auguri di buona ripresa
Cordiali saluti
Dr. Giuseppe Quaranta
giuseppe.quarant@gmail.com