Una visita psichiatrica - preso cipralex

Buongiorno, da circa 3 mesi soffro di forte ansia, verificatasi a seguito di problemi di tipo sessuale (mancata erezione) che ha peggiorato notevolmente il mio umore già molto basso a causa della perdita di capelli (diagnosi di alopecia androgenetica) che da circa 1 anno mi opprime - ho iniziato a cercare di calmarla con 2 tavor al giorno consigliati dal medico di base e poi da circa 1 mese, poiché stavo sempre peggio, mi sono deciso a una visita psichiatrica - preso cipralex da 10 mg per 18 giorni, poi per 5 giorni 15mg, e da altri 5 gg è stato portato a 20mg - inoltre sempre 2 tavor al giorno, 1 al mattino, 1 al pomeriggio - ma in 1 mese di questo trattamento non avrei dovuto almeno sentirmi gradualmente meglio? invece mi sento sempre peggio - a vostro parere dopo quanto tempo, secondo i dosaggi indicati, avrei dovuto sentirmi meglio?devo chiedere di cambiarmi la terapia? grazie per il vostro consiglio
[#1]
Dr. Manlio Converti Psichiatra, Psicoterapeuta 799 17 20
In effetti è venuto il momento di provare un'altra terapia.
Tra le terapie è però incluso anche la psicoterapia, lo yoga, uno stile di vita gradevole, la riduzione di tutte le fonti di stress, l'aumento delle occasioni di svago con amici e una ricerca di sottili piaceri nella relazione non strettamente legati al sesso.

Dr. Manlio Converti

[#2]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 40.8k 992 63
L'efficacia del trattamento è valutabile a partire dalla quarta settimana a dose piena fino all'ottava settimana.

Il dosaggio pieno può essere considerato 20 mg, per cui prima di poter provare altre terapie è opportuno attendere i tempi di risposta della sua cura.

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/