Utente 393XXX
Buongiorno a tutti.sono un ragazzo di 28 anni e ilmio problema è che sono una persona ansiosa soggetta a volte ad attacchi di panico.ho fatto esami cardiologici ed ematochimici che hanno escluso cause organiche per cui il mio medico,in attesa di un consulto specialistico che avrò entro fine mese mi ha consigliato di prendere tavor 1mg oro quando ho questi attacchi,i quali si presentano molto spesso con tachicardia e palpitazioni.a proposito di questo l'altro ieri mi è successo ancora e ho sciolto il tavor sotto la lingua e lo stato di tensione e la palpitazione sono andati via ma il mio battito ha continuato a essere accelerato ancora per alcune ore,pur se come dicevo il senso di agitazione era scomparso.la mia domanda è se il medicinale è normale agisca cosi o invece avrebbe dovuto abbassate da subito la frequenza cardiaca.

Cordialmente

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Escludere cause organiche non significa niente. La diagnosi si orienta in base ai sintomi, e il panico ha sintomi specifici del panico, oltre che sintomi che presi isolatamente possono richiamare questo o quell'organo.
Il panico è un disturbo che ha manifestazioni corporee e mentali e origina dal cervello, in determinate aree.

Ha le sue cure, l'ansiolitico è solo un rimedio temporaneo e che non previene comunque l'attacco, calma lo stato ansioso di qualsiasi tipo.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Non essendo curativo, potrebbe non essere efficace nel suo caso ed è probabile che abbia necessità di avere un trattamento più adatto alla sua situazione.

La visita specialistica da uno psichiatra è certamente indicata.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#3] dopo  
Utente 393XXX

Vi ringrazio intanto dottori.come dicevo a fine mese parlerò con lo specialista ed è chiaro che questo è un pallaliativo prima della visita.dottor ruggiero però devo dire che utilizzando il tavor pur avendo il battito accelerato non mi sono piu accorto dello stesso e non ho avuto palpitazioni,del battito mi sono accorto che è stato ancora per un po accelerato controllando il polso.per questo chiedevo,normalmente viene ridotta subito anche la frequenza cardiaca o il medicinale interviene principalmente per calmare i sintomi di tale tachicardia?grazie mille ancora di tutto.

Cordialitá

[#4]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Il medicinale agisce sul l'ansia che è la patologia responsabile del fatto che si accorge del suo battito cardiaco.

A lungo andare questa terapia non avrà più effetto.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#5] dopo  
Utente 393XXX

Quindi non direttamente rallentando il battito ho capito bene?so comunque,come spiegato dal dottore,che mi servirá per un tempo molto limitato.grazie ancora di tutto dottore.

Cordialità

[#6]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Tachicardia vuol dire battito veloce. "I sintomi della tachicardia" non significa niente. Se per tachicardia intende attacco di panico si fa confusione.

Non è neanche detto che quanto uno parla di tachicardia abbia il battito accelerato, se usa questo termine per indicare la sensazione di battito pesante, accelerato o di peso o sfarfallio al torace.

Il diazepam è un ansiolitico che può anche decelerare il battito tra i tanti effetti, ma non è decelerando il battito che si cura un attacco d'ansia.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it